14°

25°

Arte-Cultura

Genocidio in Anatolia nel romanzo della Arslan: «La strada di Smirne»

0

Nel 2004 lo straordinario successo del romanzo di Antonia Arslan, «La Masseria delle allodole», tradotto in quindici lingue e diventato film per la regia dei fratelli Taviani, ha contribuito a fare conoscere al mondo la tragedia degli armeni. Cinque anni dopo, «La strada di Smirne» (Rizzoli) ne costituisce il necessario corollario: inizia dove «La Masseria delle allodole» era terminato e, a capitoli alterni, racconta da un lato le vicende dei superstiti della famiglia di Sempad e dall’altro le nuove sfide dei personaggi rimasti in Anatolia. Il primo romanzo si concludeva con una frase lapidaria: «Nessuno è più tornato nella Piccola Città». In realtà, i pochi armeni sopravvissuti alla violenza ottomana, speravano di poter ritornare alle loro case e al loro mondo. Ma questo secondo romanzo narra la fine delle loro illusioni: anche nel breve e ingannevole periodo di pace che segue la fine della Prima Guerra Mondiale, le case degli armeni sono occupate dai turchi e i loro beni confiscati. Dopo la morte terribile del farmacista Sempad, nel maggio del 1915, quello che rimane della sua famiglia cerca di imbarcarsi per l’Italia, dove li attende Yerwant, il fratello di Sempad che, partito ancora ragazzino dall’Anatolia, aveva fatto fortuna nella sua nuova terra. Ad aiutarli a fuggire sono stati lo scaltro mendicante Nazim, la fedele greca Ismene e il prete ortodosso Isacco, che di Ismene diventerà il marito. A questi personaggi si aggiungono una moltitudine di figure, in una narrazione che è sempre più densa e corale. Ma rimangono Nazim, Ismene e Isacco i veri protagonisti di «La strada di Smirne», testimoni del secondo terribile genocidio. E se nel primo romanzo della Arslan il filo conduttore della narrazione era la sofferenza femminile, nel secondo è quella dei bambini, delle centinaia di orfani che Ismene tenta inutilmente di mettere in salvo prima ad Aleppo e poi a Smirne. Henriette, la bambina diventata muta dopo aver assistito al massacro del padre Sempad, è il simbolo delle tante infanzie distrutte. E Antonia Arslan, con l’abilità di un cantastorie, sa rendere universali le terribili sofferenze del suo popolo sterminato dalle mire egemoniche della potenza turca.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Successo per le «ronde elettroniche»

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

play-off

Parma qualificato ai quarti: alle 15,30 il sorteggio della prossima avversaria dei crociati

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti 

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

TRAVERSETOLO

Ragazzini danneggiano un tendone. Il sindaco li «denuncia» sui social

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

Gazzareporter

Le foto di una lettrice: "Neviano de Rossi, una strada praticamente abbandonata..."

IN BICI

Nuova ciclabile: pedaleremo in sicurezza tra Gaiano e Ozzano

1commento

PGN

Cinque nuovi dischi delle band di Parma

Torna Parmagiornoenotte: eventi, appuntamenti, concerti, aperitivi, teatro e feste

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

3commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Due ragazzi trovati morti in una cava dismessa: hanno fatto un volo di 40 metri

SICUREZZA

G7: massima allerta a Taormina Video

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

play-off

D'Aversa: "Il Parma è stato, prima di tutto, bravo tatticamente" Video

1commento

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare