15°

Arte-Cultura

L'essenza della realtà

L'essenza della realtà
0

di Gianni Cavazzini

E' davvero, questo, l'anno di Morandi. Dopo i trionfi al Metropolitan di New York, con la grande critica americana che individuava nello schivo maestro bolognese uno dei più originali innovatori dell'arte mondiale del ventesimo secolo, e dopo le attese conferme venute dalla replica della stessa esposizione al Mambo, il nuovo museo della città (quarantamila i bolognesi accorsi a vedere i capolavori del loro amatissimo pittore), dopo questi due eccezionali eventi che hanno rigenerato di più sottile fascino la visione morandiana, Ferrara presenta, nel suo prestigioso Palazzo dei Diamanti, una mostra che illumina il versante più privato di un universo poetico, quello creato da Morandi, creato con gli esiti di una ricerca intima e quotidiana condotta sul registro delle due note primarie sul piano visivo, il bianco e il nero.
Ecco, dunque, «Morandi. L'arte dell'incisione», a cura di Luigi Ficacci, aperta sino al 2 giugno, catalogo edito da Ferrara Arte. Un evento che non ha paragoni con le esposizioni già dedicate, negli anni passati, all'arte incisoria di Morandi.
Qui c'è l'intero «corpus» delle opere calcografiche realizzate dall'artista durante la sua carriera. Giorgio Morandi iniziò a dedicarsi all'incisione attorno al 1910-11, quasi contemporaneamente alla pittura, e continuò a farlo fino a qualche anno prima della sua morte avvenuta nel 1964. Questo per dimostrare che Morandi ha trattato l'attività grafica come ricerca autonoma, affrontandola con impegno pari alla pittura, in un'epoca, il secolo scorso, in cui spesso la stampa era considerata un genere minore. Morandi è stato, sul piano della calcografia, un autodidatta che ha saggiato, con pazienti tentativi, i vari procedimenti tecnici fino a quando non si è impadronito appieno del mezzo  incisorio e delle sue possibilità di restituzione dei volumi, delle forme e della luce.
Dopo un periodo di intensa sperimentazione, che caratterizza soprattutto i primi anni Venti, l'acquaforte ha finito per divenire la sua tecnica prediletta. L'intento della mostra curata da Ficacci è, così, di far vedere quanto l'incisione sia determinante per Morandi nel giungere alla trasfigurazione del soggetto in valori di chiaroscuro, eliminando ogni interesse per una rappresentazione realistica, ma conservandosi aderente al visibile ed evitando l'arbitrarietà dell'astrazione. Le nature morte con barattoli e bottiglie, i mazzi di fiori disegnati in punta di penna, le plastiche conchiglie posate sui tavoli sono i soggetti di un intero vissuto con la verità spoglia dell'esistenza.
Nel 1927 si apre la grande stagione grafica di Morandi. Il paesaggio è ridotto all'essenziale e si modifica attraverso le più sottili variazioni di ritmo e di frequenza. I rapporti con la pittura sono, in questi anni, molto stretti, tanto che i medesimi soggetti appaiono ripetuti nelle due tecniche. Agli inizi degli anni Trenta, poi, la conquistata abilità tecnica consente a Morandi di staccarsi dalla resa obiettiva dei motivi figurali per toccare i più arditi esiti di trasfigurazione poetica. A interessare l'artista nel paesaggio sono ora le più delicate sfumature tonali dal bianco al nero.
A partire dalla metà degli anni Trenta l'attività incisoria dell'artista si dirada a causa della durezza del lavoro richiesto dall'incisione sulla lastra, ma nelle poche opere che vedono la luce in quest'ultimo periodo la qualità è sempre altissima, specie quando appare giocata su una finissima modulazione dei grigi, e su un'incredibile serie di passaggi dal «quasi nero» (come lo chiama lo stesso Morandi) al nero.
Si compone in tal modo la mitologia di Morandi incisore: declinata negli anni alla ricerca inesausta di quella nascosta verità che si cela al di là delle apparenze del reale. E' il versante più misterioso del grande artista bolognese, quello che lo conduce a toccare le più avanzate, e impervie, frontiere della forma.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv