14°

26°

Arte-Cultura

L'essenza della realtà

L'essenza della realtà
0

di Gianni Cavazzini

E' davvero, questo, l'anno di Morandi. Dopo i trionfi al Metropolitan di New York, con la grande critica americana che individuava nello schivo maestro bolognese uno dei più originali innovatori dell'arte mondiale del ventesimo secolo, e dopo le attese conferme venute dalla replica della stessa esposizione al Mambo, il nuovo museo della città (quarantamila i bolognesi accorsi a vedere i capolavori del loro amatissimo pittore), dopo questi due eccezionali eventi che hanno rigenerato di più sottile fascino la visione morandiana, Ferrara presenta, nel suo prestigioso Palazzo dei Diamanti, una mostra che illumina il versante più privato di un universo poetico, quello creato da Morandi, creato con gli esiti di una ricerca intima e quotidiana condotta sul registro delle due note primarie sul piano visivo, il bianco e il nero.
Ecco, dunque, «Morandi. L'arte dell'incisione», a cura di Luigi Ficacci, aperta sino al 2 giugno, catalogo edito da Ferrara Arte. Un evento che non ha paragoni con le esposizioni già dedicate, negli anni passati, all'arte incisoria di Morandi.
Qui c'è l'intero «corpus» delle opere calcografiche realizzate dall'artista durante la sua carriera. Giorgio Morandi iniziò a dedicarsi all'incisione attorno al 1910-11, quasi contemporaneamente alla pittura, e continuò a farlo fino a qualche anno prima della sua morte avvenuta nel 1964. Questo per dimostrare che Morandi ha trattato l'attività grafica come ricerca autonoma, affrontandola con impegno pari alla pittura, in un'epoca, il secolo scorso, in cui spesso la stampa era considerata un genere minore. Morandi è stato, sul piano della calcografia, un autodidatta che ha saggiato, con pazienti tentativi, i vari procedimenti tecnici fino a quando non si è impadronito appieno del mezzo  incisorio e delle sue possibilità di restituzione dei volumi, delle forme e della luce.
Dopo un periodo di intensa sperimentazione, che caratterizza soprattutto i primi anni Venti, l'acquaforte ha finito per divenire la sua tecnica prediletta. L'intento della mostra curata da Ficacci è, così, di far vedere quanto l'incisione sia determinante per Morandi nel giungere alla trasfigurazione del soggetto in valori di chiaroscuro, eliminando ogni interesse per una rappresentazione realistica, ma conservandosi aderente al visibile ed evitando l'arbitrarietà dell'astrazione. Le nature morte con barattoli e bottiglie, i mazzi di fiori disegnati in punta di penna, le plastiche conchiglie posate sui tavoli sono i soggetti di un intero vissuto con la verità spoglia dell'esistenza.
Nel 1927 si apre la grande stagione grafica di Morandi. Il paesaggio è ridotto all'essenziale e si modifica attraverso le più sottili variazioni di ritmo e di frequenza. I rapporti con la pittura sono, in questi anni, molto stretti, tanto che i medesimi soggetti appaiono ripetuti nelle due tecniche. Agli inizi degli anni Trenta, poi, la conquistata abilità tecnica consente a Morandi di staccarsi dalla resa obiettiva dei motivi figurali per toccare i più arditi esiti di trasfigurazione poetica. A interessare l'artista nel paesaggio sono ora le più delicate sfumature tonali dal bianco al nero.
A partire dalla metà degli anni Trenta l'attività incisoria dell'artista si dirada a causa della durezza del lavoro richiesto dall'incisione sulla lastra, ma nelle poche opere che vedono la luce in quest'ultimo periodo la qualità è sempre altissima, specie quando appare giocata su una finissima modulazione dei grigi, e su un'incredibile serie di passaggi dal «quasi nero» (come lo chiama lo stesso Morandi) al nero.
Si compone in tal modo la mitologia di Morandi incisore: declinata negli anni alla ricerca inesausta di quella nascosta verità che si cela al di là delle apparenze del reale. E' il versante più misterioso del grande artista bolognese, quello che lo conduce a toccare le più avanzate, e impervie, frontiere della forma.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

PLAY-OFF

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

Nocciolini: "Nel mio gol, cross da Serie A di Scaglia" (Video)Grossi: "Finalmente il Parma" Videocommento - Baraye: "L'importante è non mollare mai" - Oggi alle 15.30 il sorteggio, mercoledì l'andata. Passano Alessandria, Lucchese, Livorno, Lecce, Pordenone, Cosenza e Reggiana

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

8commenti

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

2commenti

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

2commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

anteprima gazzetta

Il voto a Parma, un "laboratorio" per tutta l'Italia

Nell'edizione di domani: bocconi avvelenati, scherzi pericolosi di ragazzini a Sorbolo e Traversetolo

tg parma

Ladri e vandali al Palaciti Video

Incursione nella notte al palazzetto. I malviventi mettono tutto a soqquadro , danneggiano uffici e spogliatoi poi fuggono con scarpette da ginnastica e tute

1commento

Traversetolo

E sotto il futuro Conad spunta un villaggio neolitico

Lo scavo sotto il Torrazzo porta alla luce 32 strutture e 4 tombe risalenti al V millennio avanti Cristo

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

19commenti

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

2commenti

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare