mostre

Matisse, opere da tutto il mondo

A Palazzo dei Diamanti capolavori da musei americani ed europei e da collezioni private

Henri Matisse: Odalisca con i pantaloni grigi, 1926-27 Olio su tela, cm 54 x 65

Henri Matisse: Odalisca con i pantaloni grigi, 1926-27 Olio su tela, cm 54 x 65

Ricevi gratis le news
0

 

Matisse è al centro della mostra allestita da oggi al 15 giugno a Palazzo dei Diamanti di Ferrara e capace di ricostruirne attraverso bronzi, disegni, dipinti lo straordinario percorso creativo. In tutto 113 opere provenienti dalle maggiori collezioni pubbliche e private internazionali, allestite come a riecheggiare idealmente l’atelier di questo genio moderno e la sua ossessione per la figura femminile.
Costata ben due milioni di euro, «la mostra vuole offrire al visitatore alcune chiavi di riflessione per capire il mistero di questo artista, che tanto ha influenzato l’arte del '900», spiega la direttrice dei Musei Civici di Ferrara e responsabile della programmazione di Palazzo dei Diamanti Maria Luisa Pacelli, che ha messo in cantiere «Matisse. La Figura» ben otto anni fa. Una pianificazione che ha permesso di ottenere prestiti eccellenti dal Metropolitan e dal Moma, dall’Orangerie e dal Pompidou, dal Museo Matisse di Nizza e da quello di Philadelphia o dalla Tate Gallery, nonché da molti collezionististi privati. Con il risultato di allestire un percorso coerente e articolato della produzione matissiana, nonostante non abbiano concesso opere nuclei collezionistici fondamentali come l’Ermitage di San Pietroburgo («stanno organizzando delle celebrazioni del museo») o privati quali la Pinacoteca Agnelli («ci sarebbe piaciuto esporre un capolavoro come l’Odalisca di provenienza italiana, ma volevano in cambio un’opera di egual valore, di cui noi non disponiamo»). La suggestione principale della rassegna è che sottolinea con forza «il grande sincretismo tra le tecniche» vivissimo in Matisse e che mette sullo stesso piano gli splendidi bronzi, i meravigliosi disegni, i dipinti che trasudano colore. Le sale sono infatti organizzate con andamento cronologico pur consentendo approfondimenti tematici e sempre comunque partendo da una scultura. Fin dalla sezione dedicata agli esordi alla scuola del simbolista Moreau è evidente la stretta rispondenza tra il carboncino, l’olio, la scultura.
Un dialogo serrato che riesce a trasferire sul linguaggio plastico l’impatto coloristico del Fauve (bellissimo il ritratto dell’amico Derain) proprio «realizzando una superficie mossa quasi a evocare quelle tinte accese e vibranti, uniche». Si prosegue con una serie memorabile di nudi, dove si svela l'incontro di Matisse con l’arte africana e tribale. La fine della vicenda bellica riconduce l’artista sulla strada della leggerezza, della decorazione, del colore trionfante. È la fase delle Odalische, negli anni '20. Il percorso si conclude con la sezione che espone le tavole di «Jazz», le tele dell’atelier di Vence. R. Cu.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

5commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS