16°

CULTURA

Firme di ginnasiali illustri: Guareschi e Maurizio Alpi

Cartolina del '24 con foto dell'attore Amleto Novelli: tra gli autografi sul retro, quelli di due ragazzi che si faranno strada

Amleto Novelli

Amleto Novelli

0

 

Un attore famoso muore improvvisamente. Al Romagnosi una classe vuole ricordarlo, così ognuno mette la firma dietro la fotografia. Un episodio qualunque dei giorni nostri? No... di novant'anni fa. L'attore è Amleto Novelli, oggi sconosciuto ai più ma all'epoca uno dei protagonisti di cinema e teatro. È il 19 maggio 1924 quando la quarta ginnasiale riempie di firme una cartolina con la foto di Novelli. E fra quella ventina di firme spiccano due nomi: «G. Guareschi» e «Alpi Maurizio».
La cartolina postale ha attraversato i decenni, passando di mano seguendo chissà quale percorso, finché è entrata nella collezione di Antonio Catellani. Tra i fondatori del circolo Il Grandangolo, ex gallerista e autore di libri fotografici e mostre, Catellani ha una collezione di 8mila scatti d'autore del diciannovesimo e ventesimo secolo. La scoperta - come da manuale - è avvenuta per caso. Catellani stava riordinando il materiale del suo archivio quando ha notato il retro del ritratto di Novelli e, tra quelle firme, il nome di Guareschi. Sarà proprio il famoso scrittore? Catellani pensa proprio di sì, anche perché tra le firme figura quella di Maurizio Alpi: compagno di banco al Romagnosi del «papà» di Peppone e Don Camillo, sarebbe diventato pediatra, medico del Regio e figura di riferimento della vita intellettuale della città. La data, maggio 1924, corrisponde all'epoca in cui Giovannino Guareschi, classe 1908, frequentava la scuola.
Catellani ha capito di aver fatto una piccola scoperta e di possedere quindi un cimelio guareschiano e ha voluto condividere la notizia con i parmigiani attraverso la «Gazzetta».
Amleto Novelli morì a Torino il 16 aprile 1924, a 38 anni. Lo scatto è di quelli tipici dell'epoca: Novelli in giacca e cravatta guarda serio nell'obiettivo; in calce, la didascalia e la firma «Comm. Civirani - Roma». «La fotografia è probabilmente virata in seppia, con l'originale in bianco e nero», dice Catellani, che non sa dire con precisione dove e quando abbia acquistato l'immagine. Fino a qualche mese fa, per lui era solo il pezzo numero 6542 della sua collezione di foto comprate nell'arco di tre decenni circa fra mercatini e negozi specializzati. A Parma, frequentava in particolare «il negozio di Caffarra in via Bixio» e le bancarelle di via D'Azeglio.
Catellani non conosce altro di quella cartolina, così avanza congetture. Gli piace ipotizzare che una sorta di commemorazione semiseria possa essere stata ispirata dal professore di greco e di latino dello scrittore: «Era Ferdinando Bernini. Traduttore della “Cronaca” di Fra' Salimbene de Adam, era un profondo conoscitore dell'umorismo europeo». Non manca una sorta di analisi «psicologica» sulla firma di Guareschi: «E' in alto a destra, si è messo in prima fila!». Il collezionista parmigiano, da tempo trasferitosi a Garlasco, ha fatto ricerche fra internet e libri, compreso “Parma di una volta”: «Da un lato mi sono meravigliato ma fino a un certo punto. Per i ricercatori di vecchie fotografie le sorprese sono all'ordine del giorno».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia