-2°

Arte-Cultura

La Cattedrale rivelata di Schifano

La Cattedrale rivelata di Schifano
Ricevi gratis le news
0

Marzio Dall'Acqua
«La Cattedrale rivelata» (Mario Schifano incontra la Cattedrale di Fidenza e la via Francigena) è il titolo della mostra, aperta fino al 7 giugno, nella chiesa di San Giorgio a Fidenza.
Mario Schifano, incantato viaggiatore dello sguardo, del sogno ad occhi aperti, che vedeva con l’emozione della mente intorno e dentro di lui dipanarsi tutto il mondo, tutto il visibile, è stato davvero a Fidenza. Si è mosso nelle strade medievali, è rimasto affascinato dal Duomo, enciclopedia di pietra scolpita e graffita, miniatura del mondo reale, solo così riassumibile e comprensibile, microcosmo di misteri, illuminazioni e divine soluzioni, posta sulla Francigena, la via dei pellegrini, la grande onda perenne che vagava e dilagava dal cuore dell’Europa verso Roma e oltre, verso la Terrasanta. Migrazione verso la Gerusalemme celeste, nella quale il vivere si confondeva con la tensione a una religiosità che si impastasse di carne, redimendola nel viaggio, nell’andare guidati dai corpi santi, dalle reliquie, dalle pratiche della devozione, dalle liturgie, dalle preghiere e dai canti.
La Cattedrale di San Donnino, con la sua leggenda aurea, rappresenta questa dimensione dell’errare nomadico, dell’attesa di essere guidati da una stella, dal mescolarsi di passato e presente, dall’impastarsi insieme delle diverse stagioni dell’uomo e della storia, nella certezza della fine imminente di ogni tempo, nel brivido di presagi che avevano colori e venti d’apocalisse. Nell’iconografia antelamica della chiesa i profeti si mescolano con le storie di Cristo, l’Antico e il Nuovo Testamento erano avviluppati con gli annunci concreti e simbolici dell’Apocalisse, le vicende di San Donnino e i suoi miracoli affiancavano i cortei dei pellegrini, che nelle sculture della facciata e lungo la torre meridionale si confondono con i re magi che cavalcano lungo la torre di settentrione, con i soldati imperiali che inseguono il santo e i suoi compagni. Il tetto a capanna e le due torri angolari scandiscono la fronte, la caretterizzano, la rendono unica, riconoscibile, stagliandola nel cielo che mutando con le luci delle stagioni ne sgrana le cromie della pietra e la trasforma.
E’ tutto questo che vede Schifano negli anni Novanta. Egli percepisce, in un certo senso dolorosamente e con acuta e irreperabile nostalgia, che il suo aggirarsi intorno al Duomo, il suo farsi dominare e affascinare dai mille particolari, dalle cangianti atmosfere, comunque non gli permette di cogliere l’essenza del messaggio degli antichi maestri, dei chierici ideatori delle storie, dei pellegrini che attraverso la fede percepivano unitariamente l’edificio, vi entravano dopo aver colto gli ammaestramenti e le suggestioni simboliche dell’esterno, facendo così una esperienza esistenziale e non estetica.
La stessa felicità dell'occhio che guarda, reinventa, trasforma, era per Schifano la denuncia di una frattura, di una rottura che impediva di cogliere i significati profondi e originari per riunire sparsi segni, annotazioni frammentarie rotte, fratte in un particolarismo che ha la frettolosità dell'appunto grafico, la frescheza del ricordo mnemonico, la precarietà dell'annotazione pittorica, la non oggettività del foglio. Del colore, della matita che disegna. E' questo il modo di guardare di oggi, lo sguardo del turista, ma anche dell'artista che partecipa pienamente al proprio tempo. E Schifano di questo aveva acuta coscienza, così come aveva coscienza dell'essere uomo dell'oggi, immerso nel presente, per questo a queste tavole che voleva dipingere, a questa incantevole e incantata serie fidentina voleva dare il titolo di «Cattedrale inghiottita», per indicare questa crisi del tempo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi in centro: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere fuori servizio

1commento

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

20commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

7commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa