16°

30°

Arte-Cultura

Torna Faletti ed è subito «boom»

Torna Faletti ed è subito «boom»
Ricevi gratis le news
0

Paolo Petroni
 
Il tornado Faletti si abbatte sul mercato editoriale. Quattro milioni di copie vendute con il primo romanzo «Io uccido», tre milioni e mezzo con il secondo «Niente di vero tranne gli occhi» e altrettante con i racconti «Fuori da un evidente destino». Ed ora ecco «Io sono Dio».  E' arrivato   in libreria da pochi giorni ed è già in testa alle classifiche dei libri più venduti. «Io sono Dio», l’ultimo romanzo di Giorgio  Faletti (Baldini Castoldi Dalai, pp. 524; 20 euro) è un libro contro la guerra e sul terrorismo oggi, con una New  York messa sotto scacco da un uomo che ha minato decine di  grattacieli ed è pronto a farli esplodere. «Io ho paura, certo, perchè questo mondo, quello che ci  circonda, in modo sottile, non appariscente, è ormai in perenne  stato di guerriglia. Basti pensare a quel che ci accade in un  aeroporto, dove dobbiamo toglierci le scarpe e magari anche la  cintura: viviamo qualcosa di malsano, di inquietante», afferma  lo scrittore, aggiungendo che «poi la vita umana, più ci si  guarda intorno o si guarda un tg, è arrivata a non avere più  alcun valore, si uccide per poco o niente». Allora quest’ultimo romanzo, nasce per  esorcizzare «il fascino nefando della guerra. Io stesso ne sono  affascinato, o meglio incuriosito, perchè vorrei capire quale  sia la molla che spinge sempre gli uomini a farla, pur sapendo  tutti le conseguenze che ne derivano». La guerra, per Faletti, è innanzitutto quella del Vietnam,  vissuta da ragazzo dimostrando contro l’intervento americano:  «una guerra vissuta negli Usa per anni con assoluta leggerezza,  una guerra combattuta dai poveri inviati al fronte, dai negri,  che imparavano a uccidere con assoluta disinvoltura. Ma cosa  rimaneva, cosa cambiava dentro quelle persone per molto tempo  non se lo è chiesto nessuno. È quel che cerco di raccontare  io. Vorrei che le mie riflessioni facessero pensare anche il  lettore di Io sono Dio sulle conseguenze della guerra e  dell’odio. L’odio può divenire un sentimento talmente  devastante che, se non trova uno sfogo esterno, se lo crea  divorando chi lo prova, che a sua volta divora le persone  vicine». «Io sono Dio» è il titolo e l’affermazione del protagonista,  «che non è il solito psicopatico di tanti noir, che diventa  serial killer, che uccidendo si placa momentaneamente e poi  ri-uccide, o fa omicidi di massa, impazzendo all’improvviso e  sparando sulla folla: il mio è un nuovo omicida di massa  seriale, che tiene tutti nel terrore, perchè può fare in  qualsiasi momento una nuova strage». Formato da letture esterofile, angloamericane, oggi Faletti divide la sua vita tra l’amata e natia isola d’Elba e New York: «E' casa mia quella che nel romanzo appartiene a Russell Wade e così tanti luoghi e personaggi sono presi dalla mia realtà. L'America mi affascina, la vastità dei luoghi, il coast to coast, la provincia e non le grandi città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti