21°

Arte-Cultura

Ironia contro il dolore nel romanzo di Cesarina Vaghy «l'ultima estate»

Ricevi gratis le news
0

Il romanzo di Cesarina Vaghy, tra i dodici finalisti al Premio Strega, riesce in un’impresa che pare impossibile: parla di dolore, di malattia e di una morte che si avvicina inesorabile, eppure lo si percepisce come un irrefrenabile inno alla vita.
 Arrivata a settant’anni occupandosi di libri come bibliotecaria, solo nel momento della sofferenza la Vaghy decide di scrivere il suo primo, bellissimo romanzo: «L’ultima estate» (Fazi). E con una vena ironica che non rispamia niente e nessuno, e soprattutto sé stessa, si rifiuta di fermarsi al suo presente fatto di «cittadelle il cui unico lasciapassare è il dolore».
Concentra invece la sua penna lucida e sarcastica nei ricordi del passato. Ma quello che vuole comporre, come lei stessa dichiara, «non è un acquerello, piuttosto un’autopsia». E un’autopsia tanto spietata che a volte può fare male. La vita della Vaghy non è stata facile, ma è stata intensa e ricca di emozioni. L’autrice inizia a raccontarla partendo dagli anni che precedono la sua nascita. Racconta della madre, la bella Nives, e dal padre, l’avvocatino timido e sempre un po’ spaesato, che si amano nonostante le differenze sociali e nonostante lui abbia già una moglie. Descrive la sua infanzia tra Venezia e Padova e la sua giovinezza di «figlia della colpa» tenuta sempre un po’ nascosta. Narra il primo amore per un falso intellettuale che ha il doppio dei suoi anni e sa regalarle soltanto un aborto umiliante e doloroso. E poi il trasferimento nella vivacissima Roma degli anni Cinquanta, la scoperta del femminismo, il matrimonio solo apparentemente male assortito, la morte del padre, gli anni di lavoro alla Biblioteca dove si appassiona alle ricerche più astruse.
Gli anni scorrono veloci e leggeri fino all’insorgere della malattia, così rara da regalarle l’assurda sensazione di entrare a far parte di un club molto selettivo. Quella terribile malattia neurologica, scrive la Vaghy, devasta il fisico ma permette di capire meglio gli altri, «di penetrarne quasi i pensieri». La sua mente rimane così lucida che sembra voglia sopravvivere alla caducità del corpo. E mentre tutti gli altri sensi l’abbandonano, uno rimane miracolosamente intatto: il senso dell'umorismo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

1commento

PARMA

Scontro auto-scooter a Mariano: un ferito

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

2commenti

LUTTO

In duomo a Fidenza l'ultimo saluto a Luca Moroni

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 10

FRAZIONE

«Carignano, auto troppo veloci e pochi controlli»

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

NOSTRE INIZIATIVE

Da oggi le foto di tutti i remigini delle scuole di città e provincia

ITALIA/MONDO

Massa

Lite per un parcheggio: gli spara e lo ferisce al volto

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»