-2°

Arte-Cultura

Ironia contro il dolore nel romanzo di Cesarina Vaghy «l'ultima estate»

0

Il romanzo di Cesarina Vaghy, tra i dodici finalisti al Premio Strega, riesce in un’impresa che pare impossibile: parla di dolore, di malattia e di una morte che si avvicina inesorabile, eppure lo si percepisce come un irrefrenabile inno alla vita.
 Arrivata a settant’anni occupandosi di libri come bibliotecaria, solo nel momento della sofferenza la Vaghy decide di scrivere il suo primo, bellissimo romanzo: «L’ultima estate» (Fazi). E con una vena ironica che non rispamia niente e nessuno, e soprattutto sé stessa, si rifiuta di fermarsi al suo presente fatto di «cittadelle il cui unico lasciapassare è il dolore».
Concentra invece la sua penna lucida e sarcastica nei ricordi del passato. Ma quello che vuole comporre, come lei stessa dichiara, «non è un acquerello, piuttosto un’autopsia». E un’autopsia tanto spietata che a volte può fare male. La vita della Vaghy non è stata facile, ma è stata intensa e ricca di emozioni. L’autrice inizia a raccontarla partendo dagli anni che precedono la sua nascita. Racconta della madre, la bella Nives, e dal padre, l’avvocatino timido e sempre un po’ spaesato, che si amano nonostante le differenze sociali e nonostante lui abbia già una moglie. Descrive la sua infanzia tra Venezia e Padova e la sua giovinezza di «figlia della colpa» tenuta sempre un po’ nascosta. Narra il primo amore per un falso intellettuale che ha il doppio dei suoi anni e sa regalarle soltanto un aborto umiliante e doloroso. E poi il trasferimento nella vivacissima Roma degli anni Cinquanta, la scoperta del femminismo, il matrimonio solo apparentemente male assortito, la morte del padre, gli anni di lavoro alla Biblioteca dove si appassiona alle ricerche più astruse.
Gli anni scorrono veloci e leggeri fino all’insorgere della malattia, così rara da regalarle l’assurda sensazione di entrare a far parte di un club molto selettivo. Quella terribile malattia neurologica, scrive la Vaghy, devasta il fisico ma permette di capire meglio gli altri, «di penetrarne quasi i pensieri». La sua mente rimane così lucida che sembra voglia sopravvivere alla caducità del corpo. E mentre tutti gli altri sensi l’abbandonano, uno rimane miracolosamente intatto: il senso dell'umorismo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Il ds Faggiano si presenta: "Discuto su tutto ma niente rancore. Voglio un rapporto vero con la squadra"

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

3commenti

Polizia

Grazie al gps trova in un campo le macchinette cambiasoldi rubate in via Toscana

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

1commento

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

2commenti

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

1commento

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

1commento

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Reggio Emilia

Giovane bastonato e preso a frustate: in manette un 55enne e due figli

MILANO

Berlusconi al San Raffaele per una serie di controlli

SOCIETA'

SOCIAL NETWORK

Fb e YouTube creano database antiterrorismo Video

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Calcio

LegaPro: tutti in campo oggi, aspettando il Parma e la Reggiana Tempo reale

Nuoto

Federica Pellegrini d'oro: vince i 200 sl

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio