17°

31°

mostre

Vita, gabbia deforme di dolore

«Anime metalliche», opere di Elisabetta Poli alla Galleria International Line di via Traversetolo da sabato al 7 giugno

Vita, gabbia deforme  di dolore
Ricevi gratis le news
0

Elisabetta Poli è nata nella Bassa, a Sissa, e fin da bambina ha guardato il padre Erques battere il ferro. Ha sentito il sapore del metallo entrarle nelle narici e imprimersi nella mente, prima ancora del profumo languido del grande fiume che scorreva a poca distanza dalla sua dimora.
Il padre rientrava a casa dopo una giornata di duro lavoro e parlava di ferro, ci si nutriva di quell’odore e di quel sapore. E lo si custodiva nell’anima, magari senza saperlo, lo si portava con sé, a distanza di anni, lontano dal paese natio. Elisabetta da adulta, molto adulta, un giorno si è ricordata di quel sapore, come un grido ancestrale che per troppo tempo era rimasto soffocato. Ha sentito il richiamo del ferro. In un negozio di ferramenta, vide un rotolo di rete metallica e ne fu attratta come se un mantra si fosse sprigionato da quella materia luccicante. Si avvicinò e la accarezzò, accorgendosi che poteva plasmarla, che poteva trasferire le suggestioni covate a lungo nel cuore su quella sostanza fredda e amorfa e farla rivivere in qualcosa di più nobile. Ne acquistò un trancio, la portò a casa, le sue mani iniziarono a correre su quelle trame rigide, senza paura. Comprò altre reti, fece altre forme astratte, poi si procurò vernici, pannelli, strutture di cartapesta, cornici, dove cominciò ad incastrate o avvolgere le sue creazioni, ascoltando solo e soltanto la forza che aveva dentro e che la spingeva a continuare a plasmare la sua materia ancestrale.
La scultrice Elisabetta Poli non ha fatto scuole d’arte né frequentato studi di scultura o laboratori di design, il suo curriculum è semplicemente la sua vita, trascorsa ad ascoltare il suo animo più profondo e nascosto. La sua prima mostra personale, che si terrà alla galleria d’Arte International Line (via Traversetolo, km 11) da sabato al 7 giugno, si intitola «Anime metalliche». La rete metallica è la materia predominante, le sue creazioni sono gabbie che si stagliano nello spazio, lo inglobano, si fanno attraversare dalla luce. La gabbia viene deformata, tagliata, penetrata da chiodi metallici che lacerano la materia e consentono all’energia e al dolore di uscire. La rete metallica diventa simbolo di liberazione o sinonimo di incarcerazione. La Poli vede la sofferenza della donna e la sottolinea nelle parti quasi anatomiche devastate dalla violenza, il corpo trafitto da sbarre acuminate o da fori grondanti. La materia si fa dolore, il metallo si fa soggetto e oggetto di martirio, interagisce con i simboli e li ingloba in una sorta di concrezione che lascia sbigottiti. Il contrasto tra materia e vuoto, evocato dalla struttura a maglie di varia tessitura, è un viaggio nelle tensioni dell’esistenza, un motivo di riflessione sull’incongruità della forma e sul delirio della materia. R. Cu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Operaio ustionato da soda caustica a Busseto

busseto

Operaio 46enne ustionato con la soda caustica Video

serie b

Parma, c'è passione: chiusa la prima fase degli abbonamenti a quota 4.700

E domani la seconda amichevole contro la Settaurense (ore 17)

anteprima gazzetta

Iscrizione all'Università, posti esauriti in pochi minuti. E' polemica

incidente

Tamponamento a catena a Baccanelli: lunga coda in via Spezia

mercato

Parma, arriva Di Gaudio dal Carpi. Verso la chiusura per Pinto e Carniato Video

Adiconsum Parma-Piacenza

Consigli utili per non sprecare acqua

via san leonardo

Sopralluogo nell'appartamento in cui sono state uccise Patience e Maddy Video

CROCIATI

Domani un inserto di dodici pagine sul Parma

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

2017

36.707 ettari coltivati a pomodoro da industria nel Nord

Calo del 7,5% rispetto al 2016, -2,5% rispetto al contrattato di inizio campagna. Cresce il bio che rappresenta il 6,6% della coltivazione totale

governo

Contrasto alla violenza sulle donne, Maestri (Pd): "Stanziati 10 milioni"

1commento

gazzareporter

"Spreco d'acqua al parco dell'Eurosia"

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

4commenti

politica

Calvano: "Il Pd di Parma martoriato da vecchie logiche”

bocconi killer?

Via La Grola, sospetto avvelenamento di un cane

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

VIDEOTESTIMONIANZA

71enne di Cremona uccisa in Kenya, arrestato il giardiniere

maltempo

La spiaggia di San Benedetto imbiancata dalla grandine Foto Video

SPORT

legino

Da Savona: "Cassano vieni qui, ti paghiamo in farinata"

scherma

Stupendo oro per l'Italia nella sciabola donne ai mondiali

SOCIETA'

francia

Le fiamme devastano il golfo di Saint-Tropez

disavventura

Veltroni morso da un cane alla Festa dell' Unità di Brescia

MOTORI

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video