-2°

Arte-Cultura

Costalonga racconta Parma

Costalonga racconta Parma
Ricevi gratis le news
0

Stefania Provinciali
Da anni Angelo Costalonga, acquerellista di solida esperienza e grande passione, racconta Parma e il territorio. Le sue immagini senza tempo, che colgono dal vero pur senza lasciarsi sopraffare dalla realtà, sono in mostra fino al 21 giugno, nel salone «Vie del Vangelo» dei Missionari Saveriani, in un percorso dal titolo «Parma città ducale».
 L'esposizione racchiude scorci e monumenti della città, fra storia e presente, coinvolgendo lo spettatore nel piacere di un riconoscimento immediato della rappresentazione.
 In primo piano il pulsare di luci ed ombre e di un colore dai contorni reali seppur commisurato alla delicatezza di una tecnica quale l’acquerello, capace di creare suggestioni improvvise e senza tralasciare l’imponenza di un’architettura gotica o barocca, di un monumento, di un dipinto, di un borgo.
 Ecco allora «sfilare», in questa città tanto reale quanto immaginata, il chiostro di san Giovanni Evangelista e, poco più in là, l’imponenza del muro della chiesa di Sant'Alessandro o lo scorcio di Piazza Grande vista da via Farini, dove si può, con un pizzico di immaginazione, sentire il rumore della strada, il vociare di quelle figurine lievi che percorrono i marciapiedi, l’alitare del vento o il profumo di un terrazzo fiorito.
 E’ come se Angelo Costalonga volesse offrire allo spettatore qualcosa di più di un acquerello narrativo sulla città ducale, suggerendo sensazioni ed emozioni, accomunando i sensi nella lettura delle immagini, in particolare là dove appare tutto intento a nascondere le «brutture» della contemporaneità, di un muro di cemento che copre la vista, aggiungendo, dirottando la prospettiva verso una «città ideale» in cui ogni rappresentazione ha il suo segreto da scoprire.
 Dal campanile di San Rocco, l’acquerellista, che per l’occasione si è mostrato esperto «scalatore» di edifici sacri, offre la possibilità di ammirare un inedito scorcio della cupola della Steccata, di immaginare il sottarco del Parmigianino, di guardare i tetti di una città «antica» che va sfumando in una nebbia padana, che pare messa lì, col pennello, per nascondere la periferia. In queste delicate pagine pittoriche il percorso prosegue fissando le lievi «velature» dell’acquerello in un’ampia gamma di colori, interpretati con dovizia di particolari cromatici: nulla sfugge all’occhio dell’autore che con pazienza ed amore ha ricomposto il cammino della storia.
 Un’operazione di non certo facile esecuzione nella ricostruzione delle architetture esterne, studiate in scorci particolari, dove a tratti la prospettiva si fa improbabile ma carica di significati, o nella visione degli interni del Duomo dove i celebri dipinti di Lattanzio Gambara o la stessa cupola del Correggio portano l’occhio dello spettatore su di una realtà d’insieme. Impressioni e sensazioni si combinano così ad un «paesaggio» che a tratti pare sospeso nel tempo, a tratti riporta ad immagini visibili nel quotidiano quasi a voler regalare allo spettatore quanto di meglio la città e la sua storia possono offrire.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

La 2° D della scuola media di Sorbolo visita la redazione

QUOTIDIANO IN CLASSE

La 2° D della scuola media di Sorbolo visita la redazione

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

«Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

19commenti

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

6commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

OAXACA

Ancora terremoto in Messico: scossa di magnitudo 6.0 nel sud

SPORT

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa