15°

29°

Cultura

La festa dopo la paura: la Palatina torna a vivere

Giovedì la riapertura a un anno e mezzo dal cortocircuito

La festa dopo la paura: la Palatina torna a vivere

La Palatina

Ricevi gratis le news
0

Nel salone Maria Luigia tutte le sedie sono sopra i tavoli. Anche in questo luogo mozzafiato della Palatina si fanno le ultime pulizie prima dell’attesa riapertura della biblioteca, fissata per giovedì. Sono terminati i lavori per mettere l’edificio monumentale al sicuro. Ora c’è un nuovo impianto antincendio, sono stati cambiati tutti gli impianti elettrici. In più, la novità è che verranno risanati i sottotetti della Palatina, dove ci sono ancora le macerie risalenti ai bombardamenti del 1944. Questi grandi solai ospitano ancora le casse di legno che furono impiegate durante la prima e seconda guerra mondiale per portare i manoscritti in sicurezza. Dopo settanta anni i sottotetti verranno finalmente svuotati, mentre al piano di sotto, i tavoli si torneranno a riempire di studenti. Ora si festeggia, ma c’è stato un momento in cui la riapertura della biblioteca sembrava lontanissima. Il corto circuito, un anno e mezzo fa, «ferì» la galleria Petitot e mise a nudo i rischi di tutta la biblioteca. «Era l’ottobre del 2012, un pessimo momento, c’era stato il terremoto dell’Emilia, il ministero aveva prosciugato le sue casse - racconta la direttrice della Palatina, Sabina Magrini -. Non c’era la possibilità di avere aiuti immediati. Allora ho pensato: invece di stare ad aspettare i fondi, che sarebbero arrivati con quei tempi, muoviamoci con una raccolta fondi, tramite il Fai». «La delegazione del Fai di Parma - continua la direttrice - è stata molto vicino alla biblioteca. E allo stesso tempo la Fondazione Cariparma, la Camera di commercio, la Chiesi, L'Upi, la Cariparma, i Lions, i Rotary, l’Associazione mogli dei medici, e tutti i cittadini che hanno versato sul conto «Reopen Palatina».
Io sono molto grata a tutti loro, perché ci hanno dato quella liquidità che ha permesso di assegnare da subito gli incarichi di progettazione. Così, quando sono arrivati i fondi ministeriali della programmazione ordinaria e straordinaria, i progetti c’erano già». La spesa complessiva per riaprire la biblioteca è stata di circa 700.000 euro, di cui un quarto (il 24%) proviene dai privati e il restante dallo Stato. Sono stati eseguiti lavori per restituire alla città la sala di lettura che attira turisti da tutto il mondo, con manoscritti rari, da caveau, a disposizione dei lettori. Ma la Palatina è anche servizio di distribuzione monografie e periodici, prestito locale, interbibliotecario, con la possibilità di collegarsi alla rete wi-fi e scaricare e-book. Giovedì ci sarà la festa di riapertura, domenica inaugurerà, per l’occasione, la mostra «Hebraica Parmensia», con frammenti di antichi manoscritti ebraici recentemente scoperti nell’Archivio di Stato , affiancati ai più significativi manoscritti ebraici conservati in Palatina. Per tutti i visitatori ci sarà una novità: la biblioteca rimarrà aperta anche al venerdì pomeriggio, nei mesi di giugno e il primo venerdì di luglio. E ogni sabato mattina sarà sempre aperta la parte monumentale, per chi vorrà venire a vedere e riappropriarsi di questo «luogo del cuore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Il caffè? Lo pago con la carta

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti