Arte-Cultura

Guareschi e il cinema

Guareschi e il cinema
Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa
 
 
Le burrascose avventure
di Giovannino Guareschi nel mondo del cinema
 
Omaggio della Cineteca di Bologna a Guareschi nel centenario della nascita
 
 
Un percorso fatto di immagini e parole: Giovannino Guareschi, disegnatore, vignettista, scrittore, sceneggiatore, in altre parole, uomo di lettere e uomo di cinema.
La Cineteca del Comune di Bologna, in collaborazione con il Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Giovannino Guareschi (www.guareschi2008.com), con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali,  e con il sostegno della Fondazione Carisbo,  ne ripercorre la vita – una carriera artistica e intellettuale controversa, segnata da successi e polemiche – e lo fa intrecciando una mostra, una retrospettiva, un libro. Molti gli inediti, da cui letture, prospettive, idee inedite.
 
‘Le burrascose avventure di Giovannino Guareschi nel mondo del cinema’ è il titolo che raccoglie tutte le iniziative, a partire dalla mostra che sarà allestita da martedì 24 giugno (e fino al 19 ottobre) nella Sala espositiva della Cineteca di Bologna (via Riva di Reno, 72), dove troveranno spazio oltre cento foto, quaranta disegni, venti lettere, che tracceranno il viaggio cinematografico di Guareschi, da “Gente così”, pellicola del 1949 diretta da Fernando Cerchio, a “La rabbia” (1963: senza dubbio il capitolo più problematico di questa storia), passando per una delle saghe più fortunate del cinema italiano, quella di Don Camillo e Peppone, inaugurata da una doppia regia di Julien Duvier (1952-53) e conclusasi nel 1972 con “Don Camillo e i giovani d’oggi”, diretto da un Mario Camerini orfano dei due eroi Fernandel e Gino Cervi.
 
Tutte pellicole, queste, che vedremo alla 22ª edizione del festival Il Cinema Ritrovato (Bologna, 28 giugno – 5 luglio), promosso dalla Cineteca di Bologna e dalla Mostra Internazionale del Cinema Libero, occasione che tuttavia riserverà molte sorprese alla scoperta del Guareschi meno noto: tutti i “Don Camillo”, quindi, – e i due di Duvivier saranno in versione originale francese –, ma anche “Caccia all’orso” (incontro televisivo tra Guareschi e Montanelli), “La rabbia” (la prima parte a firma di Pier Paolo Pasolini e la seconda a firma di Guareschi) e un documentario inedito, realizzato da Tatti Sanguineti, che proprio di questo discusso progetto racconta e analizza la vicenda: “La rabbia I”, “La rabbia II”, “La rabbia… L’Arabia”.
 
«Ci voleva il cinema, il cinema dei fantastici anni 50 e 60, macchina tecnologicamente matura ma dall'energia ancora in gran parte da dispiegare, e ci voleva l'ottimismo del cinema italiano di quegli anni per produrre Peppone e Don Camillo, come anche per mettere insieme due opposti, come Guareschi e Pasolini. Ci voleva un'istituzione come la Cineteca di Bologna per raccontare questa storia - la storia dei rapporti tra Guareschi e il cinema - ha dichiarato Vincenzo Bernazzoli, Presidente del Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Giovannino Guareschi. Uno degli aspetti più difficili, al di là delle apparenze e delle compiacenti foto di scena, della personalità di Giovannino. Il Comitato per il centenario, ancora una volta, esce dalla prigione delle celebrazioni retoriche per sondare e possibilmente raggiungere la verità culturale e umana di Guareschi».
 
«Guareschi è tra quei geniali intellettuali che, negli anni precedenti e in quelli immediatamente successivi alla seconda guerra mondiale, utilizzarono le potenzialità del linguaggio satirico, che associava testo e immagine, per parlare a tutti gli italiani e per rappresentare, con lucidità e ferocia, i loro malcostumi», afferma Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna, che da anni insegue un progetto che trova compimento oggi, nel centenario guareschiano, nato dapprima dal restauro della “Rabbia” (film su cui proseguono le ricerche della Cineteca e altre iniziative correlate) e culminato nel ritmo tripartito della mostra, della retrospettiva e di un volume – intitolato anch’esso Le burrascose avventure di Giovannino Guareschi nel mondo del cinema – pubblicato da MUP Editore che di fatto racchiude il senso di un’intera operazione, grazie al lavoro dei suoi curatori, Egidio Bandini, Giorgio Casamatti, Guido Conti, e di studiosi di rango come Tatti Sanguineti e Roberto Chiesi.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

STADIO TARDINI

Il Parma col Cesena punta alla cinquina Diretta dalle 15

I crociati hanno vinto le ultime quattro gare in casa ma i romagnoli sono in gran forma con un attacco prolifico. Fuori Munari, gioca Dezi

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260