-2°

SciogliLingua

Gerundio, istruzioni per l'uso

Grammatica, sintassi e lessico: dubbi, regole ed errori

Gerundio, istruzioni per l'uso
1

Da oggi inizia la pubblicazione quindicinale di questa rubrica dedicata alla lingua italiana.

Diciamolo: è goffo. Appesantisce le frasi. Spesso si fa largo con una certa prepotenza nel periodo e toglie ritmo alle parole che lo circondano. Lettrici e lettori, ogni riferimento al gerundio è puramente voluto.
Così amato da qualche sublime poeta (come Leopardi: «Ma sedendo e mirando…»), così odiato dai giornalisti, il gerundio sa dividere come pochi altri modi verbali. Prendete questo periodo: «L’assassino afferra un coltello, si avvicina alla vittima, la colpisce a morte». E, per rendervi conto delle potenzialità malefiche del gerundio, riscrivetelo così: «Avendo afferrato un coltello ed essendosi avvicinato alla vittima, l’assassino la colpisce a morte».
Insomma, è un po’ come ascoltare prima un concerto rap e subito dopo una marcia funebre (riferimento in tema, considerata la frase da cronaca nera): tutta un’altra musica. Ora trovate l’errore: «Allenandosi poco, l’allenatore non fa giocare il centravanti». Chi si allena poco? L’allenatore o il centravanti? Il centravanti, direte voi. E invece no, per la grammatica è l’allenatore ad allenarsi poco. Sì, perché il gerundio deve avere lo stesso soggetto del verbo finito a cui si collega. Ma questo, come spiega Luca Serianni, che in un suo saggio riporta anche un esempio (negativo) tratto nientemeno che dal «Corriere della sera» del 21 agosto 2004 (ma in fondo, «errare humanum est…»), è uno sbaglio piuttosto comune. L’obbligo tuttavia non vale quando il soggetto è generico («Sbagliando si impara») o con soggetto proprio espresso («Essendo arrivate brutte notizie, i soldati si persero d’animo»). In Italia, notoriamente terra di santi, navigatori e poeti (appunto), coltiviamo un’autentica passione per il gerundio, al punto che - nota Beppe Severgnini – abbiamo anche assunto la cattiva abitudine di trasformare i gerundi inglesi in sostantivi: il mobbing, il footing, il lifting. Un errore, o – peggio – un orrore, degno soltanto della nostra proverbiale fantasia.
Tra le numerose colpe, almeno al gerundio occorre riconoscere un merito indiscutibile: la duttilità, come sanno bene gli studenti liceali alle prese con le versioni di latino. Infatti, può essere impiegato al posto di diverse proposizioni subordinate: modali, temporali, causali, ipotetiche, relative. Due esempi: «Amandoti, Luigi ti perdona sempre» (ossia: «Poiché ti ama, Luigi ti perdona sempre»); «Entrando il classe, il professore si fermò» («Mentre entrava in classe, il professore si fermò»).
Per concludere, un aneddoto dedicato ai giovani che ambiscono a scrivere per la «Gazzetta di Parma»: se inviate una lettera per candidarvi a collaborare con il giornale, evitate il gerundio come evitereste la peste. Un giorno, alla presentazione di un libro, il direttore Giuliano Molossi rivelò che per un gerundio un ragazzo perse la sua occasione. Era un neolaureato di belle speranze: inviò al direttore per posta elettronica il suo eccellente curriculum. Ma commise un errore. Imperdonabile. «Avendo sempre amato scrivere…».
Il direttore inorridì. E per un gerundio Martin perse la cappa (tradotto: il contratto). Insomma, se non vi chiamate Giacomo Leopardi e non ambite a diventare poeti, lasciate perdere (i gerundi, non le autocandidature alla «Gazzetta»).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fs

    06 Luglio @ 10.06

    Mi riferisco solo alla reazione del direttore davanti al gerundio: Essendo poco lungimirante, escluse il candidato.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

1commento

Viabilità

Pericolo nebbia sulle strade: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Scontro fra due auto: chiusa la statale 63 del Cerreto nel Reggiano

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

2commenti

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

1commento

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

5commenti

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

cinema

Il DomAtoRe di RaNe al cinema Astra

La proiezione del documentario su Lorenzo Dondi

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

LA GT

Renault, arriva la Twingo «cattiva»