Arte-Cultura

La battaglia della Crocetta

La battaglia della Crocetta
0

Quest’anno ricorre il 350° di fondazione dei Granatieri di Sardegna, un corpo benemerito che viene ricordato
nella nostra città per essersi distinto nella cosiddetta battaglia di San Pietro, combattuta alla Crocetta il 29 giugno del 1734. Parma nel 1979 ha intitolato ai Granatieri di Sardegna  una strada, mentre nel 1954 fu scoperta una targa per ricordare il loro decisivo intervento nella famosa battaglia.
La battaglia della Crocetta, in cui si affrontarono i gallo-sardi (francesi e piemontesi) e gli imperiali (austriaci), fu un episodio della guerra di successione polacca (1733-1738); fu particolarmente combattuta e cruenta, e si concluse con la vittoria dei francesi e dei loro alleati. Il combattimento, iniziato verso le 10 del mattino, fu durissimo. I francesi dapprima furono respinti, ma, alla morte del comandante De Mercy si creò molta confusione fra gli austriaci, e i franco-piemontesi passarono all’attacco; gli scontri furono assai vivaci verso mezzogiorno, per poi affievolirsi fra le 19 e le 21. A quel punto gli austriaci si ritirarono lasciando sul campo molti feriti e la battaglia fu considerata finita verso mezzanotte.
 I cittadini di Parma la seguirono dalle mura di Porta Santa Croce; tra gli spettatori anche il giovane commediografo Carlo Goldoni, che ci ha lasciato una vivace testimonianza dei fatti nelle sue Memorie. Giovane e ancora sconosciuto avvocato, si era fermato a Parma nell’osteria del Gallo, dove al mattino fu svegliato da un strepito tremendo, causato dalla folla che, per paura del saccheggio da parte degli imperiali, fuggiva con scrigni e bagagli. Lui stesso, dalle mura di Porta Santa Croce, assistette alla battaglia che infuriò per ore.
 Alla fine migliaia di cadaveri restarono nella campagna orrendamente devastata, e gli Anziani del Comune dovettero provvedere in fretta a seppellirli. Gli austriaci contarono 6.172 tra morti e feriti (ci furono anche dei disertori); i francesi ebbero 104 ufficiali morti e 452 feriti, 1.141 soldati morti e 2.305 feriti; i piemontesi ebbero 75 morti e 324 feriti, tra cui 12 ufficiali morti e 41 feriti.
Un altro spettatore, oggi meno noto, fu il poeta parmigiano Gaspare Bandini, che dedicò all’evento due sonetti in dialetto, di cui uno colmo di amara ironia. Gaspare Bandini (Parma, 1698-1760), fu dottore in legge, ma preferì le lettere; nell’Arcadia prese il nome di Telasio Orneate. Fu noto per il volgarizzamento dell’Astronomia di Manilio; scrisse molti versi italiani, tra cui piacquero molto le sue poesie facete e pedantesche, ma ci ha lasciato anche un manipolo di poesie in dialetto parmigiano, tra cui un capitolo in terzine dove descrive se stesso a un amico, e i due sonetti sulla battaglia di Santa Croce: pubblichiamo il secondo, in cui racconta il triste spettacolo dei feriti che entrano in città, per poi rifugiarsi nei conventi e nelle chiese.
«Mi n'al so dir, se viv o mort a son, / Chera sposa Polonia, ò ch’accident! /  E mort a frì per tut, piant e lament,  / La par la Bcaria granda in procission. / Da Santa Crosa insina al Mal Canton / I venen sconquassà a cent a cent. / Chi a rott na man, na gamba, un occ, i dent, / E scola al sanghev, che l’è na compassion. / I disn za al camp l’è di Frances / I quai fan arculär tutt i Aleman, / Cioè i Todesch; min so mi, za à m'i intes. / Ma per fnir 'd dir al cos conform l’stan  Più tost che vencer con tant sanghev spärs / L’era mei lassär stär, ch’i sren tut san».
 La chiusa, colma di amara ironia, è una condanna della guerra, che si risolve con un’inutile strage.
Anna Ceruti Burgio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti