15°

Libri

Basaglia, psichiatria come missione

«Le nuvole di Picasso», biografia scritta dalla figlia Alberta. L'avventura umana e intellettuale di un medico geniale e coraggioso

Basaglia, psichiatria come  missione
0

I baci bagnati dei matti, le loro goffe danze, gli abiti troppo stretti o troppo larghi, la confusione che cinguetta e la musica alta ad annullare l’ovatta del silenzio omertoso: una immagine forte, un ricordo di Alberta Basaglia scritto quando la narrazione di «Le nuvole di Picasso» volge al termine.
L’autrice è la figlia di Franco Basaglia, dal '69 al '71 direttore dell'ospedale psichiatric di Colorno, al quale pochi anni fa Oreste Pivetta ha dedicato una complessa e rispettosa biografia, dal titolo «Franco Basaglia il dottore dei matti», pubblicata da Dalai, una storia di vita declinata anche in storia sociale del Paese Italia e in storia della psichiatria e delle scienze dell’uomo. Anche Alberta scrive una biografia: è la storia di Franco Basaglia vista dalla figlia. E affida a «Le nuvole di Picasso», edito da Feltrinelli, il ritratto di suo padre Franco e di sua madre Franca Ongaro Basaglia, fine intellettuale, complice nella vita e nell’opera della missione dello psichiatra eponimo della legge 180 del 1978. Alberta da il là al libro con una pennellata di arancione, il colore del suo grembiule alle elementari quando dalla scuola Montessori di Padova si trasferisce a quella di Gorizia. La bambina è un campionario di stranezze: ad accompagnarla a scuola ragazze alla pari inglesi che si danno il cambio in continuazione; poi, il «buco in fondo agli occhi» una patologia che non le consente una visione corretta e la obbliga a tenere la testa piegata lateralmente; e ancora, il kilt scozzese e i maglioni sferruzzati dalla Franca, come la chiama l’autrice, quando gli scaffali dei supermercati cominiciano a riempirsi di abiti colorati con i bottoni di plastica.
Il «buco in fondo agli occhi» non ferma la vita della bambina e non la condiziona. Franco Basaglia parte dal presupposto che tutti debbano avere una possibilità nella vita. Quindi, non incatena la vita della figlia alla patologia dei suoi occhi. Ed ispirandosi allo stesso motivo ideale, apre il manicomio e libera i matti dalle catene dell’etichettamento. Sono anni densi di pensiero e di ricerca: Franco e Franca Basaglia hanno rapporti con gli intellettuali più vivaci del momento: studiano e rielaborano le opere dei maestri della scuola di Francoforte, di Sartre.
Sono gli anni Settanta, anzi è il 1968, quando in Italia viene tradotto e pubblicato Asylum, ricerca sociale e cronaca da una istituzione totale americana scritta da Erving Goffmann. I Basaglia sono ospiti all’ultimo piano del palazzo della Provincia di Gorizia alla quale fa capo il manicomio dove il dottore dei matti è direttore. Trascorrono le loro notti a scrivere, prendere nota, discutere, narrare di ciò che sta accadendo nel manicomio.
Lo ricorda, l’autrice. Il suo è un ricordo sorridente e leggero. Parole a presa diretta. Il libro riporta in modo personale alcuni passaggi colti anche nella biografia di Pivetta.
Un episodio fra tutti: il partigiano Franco Basaglia fugge per i tetti di Venezia. Sua madre gli urla di non saltare da un tetto all’altro perché potrebbe essere pericoloso. E Basaglia finisce in carcere.
E’ l’occasione per la nipote per dire della nonna borghese che mai dimentica la veletta ma che dimentica di indossare l’abito sotto il cappotto in occasione di una prima alla Fenice di Venezia. Ma tutti devono avere una possibilità e la signora sfoggia, ante litteram, la sottoveste, unico capo sotto al cappotto d’inverno, e la sfoggia nonostante la dimenticanza.
E’ anche l’occasione per l’autrice per dire dell’assonanza tra il carcere e il manicomio. Dall’istituzione totale carceraria Basaglia porta con sé la memoria dell’odore di sudore e urina, lo stesso odore che ritroverà dopo anni al manicomio di Gorizia.
Ad anni di distanza dalla scarcerazione dei matti, gli archivi veri e propri dei manicomi rappresenteranno un elemento fondamentale della scelta professionale di Alberta Basaglia, in linea con la tradizione familiare: dallo studio delle carte inizia la professione di psicologa.
Il libro è un tributo personale e sincero dedicato all’opera di uno dei più grandi e degni personaggi del Novecento italiano. Un uomo da ricordare con commosso orgoglio, per il suo concreto dono di alta civiltà.

Le nuvole di Picasso
   di Alberta Basaglia
   Feltrinelli, pag. 90, € 10,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

Gazzareporter

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

mamma esce dalla stanza

20 milioni di like

La mamma che striscia batte Belen & co a colpi di clic

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Scippava donne anziane a bordo del suo scooter: la polizia di stato arresta il responsabile

PARMA

Si fa prestare lo scooter e scippa tre anziane: arrestato giovane indiano

Una delle vittime, cadendo, è finita al Maggiore con il bacino fratturato e oltre un mese di prognosi

3commenti

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

6commenti

Terremoto

Due parmigiane in missione per salvare l'arte dalle macerie

Bassa

Furti a Mezzano Superiore: nel mirino anche l'asilo e il circolo Anspi Video

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

amministrative

Manno si candida: "Con falce e martello vogliamo far tornare la speranza in città" Video

1commento

il caso

Legionella, nuovo incontro pubblico alla Don Milani

La trasmissione di TvParma "Lettere al direttore" seguirà l'evento

1commento

Calcio

I play-off di Lega Pro: ecco come funzionano

Ci sono nuove date per semifinali e finali

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

6commenti

VIA VENEZIA

Investe una donna e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

7commenti

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

13commenti

Traffico

Pericolo nebbia sulle strade: visibilità ridotta a 80 metri in A1 Foto

Incidente nella notte a Vicomero

Salso

Maestro e alunno si ritrovano dopo 50 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

2commenti

LA SPEZIA

Rubava Epo all'ospedale per venderlo ai ciclisti

SOCIETA'

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

SPORT

Formula Uno

La Ferrari svelerà la vettura del Mondiale 2017 in diretta web

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv