Arte-Cultura

Le «Tracce metafisiche» di Peter Maria Herk

Le «Tracce metafisiche» di Peter Maria Herk
0

Terzo appuntamento con la rassegna «Intersezioni» avviata nella primavera scorsa alla Rocca Sanvitale di Sala Baganza. Esposte fino al 19 luglio le opere di Peter Maria Herk nell’ambito di un progetto sull'arte contemporanea che ha inteso offrire attraverso esperienze «esemplari» uno scorcio visivo, coinvolgendo artisti di differente formazione, fra ibridazione di stili e linguaggi.
Le «Tracce metafisiche» di Peter Maria Herk guidano, almeno idealmente, dentro la pittura italiana divenuta per l’artista di Asburgo un preciso riferimento d’immagini e di idee. Una fonte di ispirazione nata sul filo di un grande amore per il nostro passato artistico, per i maestri del Quattrocento e del Cinquecento ma anche oltre, testimonianza di una singolare rivisitazione che affonda le radici nell’«umanità» di quest’autore dai tratti colti. Emerge il «volto» di una pittura fatta di immagini sofferenti, di un dramma che non è solo umano ma anche dello spirito, che esce dall’ombra per divenire luce ed insieme devozione. Già si sono potuti osservare i dipinti di Herk in altre mostre parmigiane che l’artista tedesco ha proposto con il consueto rigore senza mai abbandonare la propria via fatta di cupi colori, memorie del passato e soluzioni presenti, di collage dove antichi testi si mescolano alle immagini ed alla composizione dei piani, testimonianza di scrittura, quasi codice di vita che continua e, forse, di quell'idea, forte nella contemporaneità, che il nostro trascorso è comunque in noi.
Da citare l’utilizzo di cromatismi intensi che vanno ripetendosi pur nella diversità di luci ed ombre, quali l’oro, il rosso sangue, il giallo ocra, il grigio argenteo o il bianco gesso, l’azzurro più cupo ed il nero, alla ricerca di nuovi effetti e di nuovi significati simbolici. Ed ancora l’iconografia del sacro, espressione della volontà di un futuro migliore là dove il presente e, dunque, la vita può solo emergere dai cupi colori di un animo smarrito. Si svolge così sul filo di un leit motiv che può a tratti apparire quasi ossessivo il contrasto tra figura reale e struttura immaginaria dettata dai cromatismi, dalle velature, dai piani che fanno da sottofondo ad un pensiero, metafora della vita e nel contempo della pittura. Una «parola» dipinta con cui Herk si rivolge non solo a se stesso ma anche agli altri, ad un pubblico che inevitabilmente dovrà non solo guardare ma anche approfondire i significati dell’immagine. Solo così è possibile comprendere quella «traccia metafisica» che l’artista intende trasmettere.Herk è nato ad Asburgo in Germania. Ha studiato arte nello studio del maestro Helmut Baumgart di Friburgo. In seguito ha seguito dei corsi di letteratura e filosofia presso l’Università di Monaco di Baviera ed ha effettuato viaggi di studio negli Stati Uniti, in Inghilterra, Francia  e in Italia, dove attualmente vive e lavora.s. pr.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

parma calcio

D'Aversa è il nuovo allenatore: "Diamo un'anima alla squadra" (Video) 

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video)

2commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

1commento

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

3commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

14commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

10commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

6commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: 9 morti

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti