-0°

12°

Arte-Cultura

La poesia è servita. In tavola

La poesia è servita. In tavola
Ricevi gratis le news
0

di Stefania Provinciali

La «Grande tavola», di William Xerra, entrata a far parte delle collezioni del Centro Studi e Archivio della Comunicazione grazie alla generosa donazione dell’artista, è in mostra al Salone delle Scuderie in Pilotta, esposizione legata alla 5ª edizione del ParmaPoesia Festival. L’opera, ormai «storica», è testimonianza visiva di una significativa operazione condotta dall’autore dall’8 al 14 ottobre del 1990, durante la settimana dell’VIII Festival Milanopoesia, nello spazio Ansaldo del capoluogo lombardo. In questo contesto Xerra, si è comportato come un attento regista dell’evento, mettendo a disposizione dei partecipanti al Festival il «proprio spazio pittorico». Sulla Grande tavola, lunga poco più di otto metri e composta da otto pannelli di compensato, rivestiti di tempera murale bianca, intervengono, per tutto lo svolgimento della manifestazione poeti, artisti, critici e filosofi.
L’elenco dei partecipanti è lungo, una sessantina circa; alcuni contributi sono riconoscibili, altri «indecifrabili», altri ancora celati sotto la parziale copertura dell’intervento, che Xerra realizza come atto conclusivo. Pongono la propria firma e lasciano una testimonianza visiva o verbale, tra gli altri, Francesco Leonetti, Milli Graffi, Joe Jones, Giovanni Anceschi, A. R. Penk, Corrado Costa, Gillo Dorfles.
L’artista da parte sua con diversi interventi preserva l’intenzione progettuale che è alla base dell’opera e conclude l’evento con una parziale copertura della Grande tavola su cui appone il logo Vive, presente sulla campitura centrale nera e realizzato con la pittura rossa che lascia colare. Si delinea così quella felice testimonianza di una «possibile» continuità col passato, avviata con la comparsa della dicitura Vive.
Per Xerra non è, infatti, importante che i frammenti composti siano di un passato recente o remoto, essi sono comunque destinati a rivivere poiché collocati in un’altra dimensione temporale così da creare una sorta di straniamento, risposta al rapporto «continuità-nuovo» che ha caratterizzato la seconda metà del secolo scorso Accanto sono in mostra due disegni dello stesso, studi per il progetto dell’opera, ed una sessantina di fotografie dell’evento, in gran parte realizzate da Fabrizio Garghetti durante le serate di Milano. Poesia 90, tutti di proprietà dello Csac della Università di Parma. Il Vive aveva fatto la sua comparsa nell’attività di Xerra sulle stampe tipografiche del '72 ripetutamente sovraimpresse e quindi scartate. In seguito il logo trapassa dalla pagina stampata all’icona, e, definitivamente integrato nella sua opera, si sovrappone a immagini, parole e frammenti, trasformandosi nel leit motiv dell’opera fino all’80. La ricerca di Xerra si è quindi concentrata sulle valenze testuali del segno pittorico ed anche nei lavori dei primi anni Ottanta, dove emerge il ritorno al piacere della pittura, non viene me-
no, anzi si rafforza la presenza della scrittura e la collaborazione con i protagonisti della poesia visiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Superati i 10 metri d'acqua: il ponte sull'Enza a rischio chiusura

sorbolo

Enza verso i livelli storici: il ponte resterà chiuso fino a domani

Preoccupa il Baganza nel Bercetese

2commenti

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

1commento

maltempo

Vetroghiaccio, disagi in Appennino. Berceto, tante case senza luce Le foto

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

20commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

1commento

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

legambiente

Ecco le 10 linee ferroviarie peggiori d'Italia. C'è anche la Brescia-Parma

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

SPORT

Basket

Pugno all'avversaria: cestista squalificata per tre mesi

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS