15°

29°

L'intervista

Laura Ferraris: "Ecco il progetto per il futuro del Regio"

Due le linee: sperimentare e aprire ad altri soggetti. Entro metà settembre il bando

Laura Ferraris: "Ecco il progetto per il futuro del Regio"

Laura Ferraris

Ricevi gratis le news
13

Il Regio che verrà dovrà essere, da un lato, aperto a innovazioni e sperimentazioni sul versante artistico, dall'altro aggregante portando al suo interno, magari come soci benemeriti, Istituto Nazionale degli Studi Verdiani, Conservatorio Boito, Università degli Studi di Parma.
Alla fine della settimana “horribilis” per il Tempio del Melodramma (sono di mercoledì le doppie dimissioni dell'amministratore esecutivo Carlo Fontana e del direttore artistico Paolo Arcà, che comunque resteranno fino a fine anno) l'assessore alla Cultura del Comune di Parma, socio unico della Fondazione Teatro Regio, apre il carnet: «Sono stanca di sentirmi dire che non abbiamo un progetto culturale per il Regio. L'abbiamo, eccome. Stiamo lavorando per mettere a punto le modalità del bando con cui individuare la nuova figura a capo del teatro». Alea iacta est, il dato è tratto. Il fiume Rubicone è lì di fronte.

L'intervista sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • DAVIDE

    21 Luglio @ 11.39

    Mi aggancio anch'io a tutti questi commenti (soprattutto quello di @Caterina). Abbiamo sino ad oggi tenuto Fontana e Arcà che appena hanno sentito puzza di bruciato se ne sono andati (d'altronde come dargli torto: "va dove ti porta il...denaro"). Possiamo tentare, cara e graziosa sig.na Ferraris, di proporre ancora opere innovative come "Il naso" di due anni fa dove dopo 20 minuti di ... opera erano rimaste in teatro 45 persone. Vogliamo allestire nuove opere a costi ridotti ? Abbiamo bravi ragazzi al Conservatorio e vecchi allestimenti impolverati nei magazzini del Regio. Proviamo ad utilizzarli ambedue e vediamo cosa succede. Ed evitiamo di "sperimentare": non è il momento e soprattutto il luogo (Parma non è la Germania dove riescono a "bere" di tutto !)

    Rispondi

  • Oberto

    21 Luglio @ 09.53

    come mi mancano i vecchi tempi in cui c'era il magna magna per tutta Parma, e al regio vedevi della roba che diciamocelo francamente era abbastanza da battaglia ( poi in extremis ci si salvava grazie al coro e chiamando all'ultimo momento Nucci)

    Rispondi

  • RENZ

    20 Luglio @ 15.29

    R E N Z

    Dice la (veramente graziosa) Ferraris: "(il progetto x il Regio...) L'abbiamo, eccome. Stiamo lavorando per mettere a punto le modalità del bando con cui individuare la nuova figura a capo del teatro" ...C'è bisogno di commenti?

    Rispondi

  • Giuseppe

    20 Luglio @ 14.47

    Ma perché è capitata a Parma una mente così? Ma perché ciò che sarebbe giudicato immondo all'Operà di Parigi, alla Scala di Milano, all'Arena di Verona, al San Carlo di Napoli, a Mosca, Salisburgo e a San Pietroburgo, qui passa per "sperimentazione", e "progetto"? Una volta che il Regio non può più essere all'apice della produzione verdiana, una volta liquidata la sua orchestra (già fatto) e il suo coro (in progress) il Regio è morto, cadavere, sepolto. Trasformare il Regio in sala polivalente per i cittadini di Parma e non in "Marchio verdiano" da esportare in tutto il mondo è un progetto folle, è un tradimento della storia di Parma, un tradimento della sua immagine e dimostra tutta la pochezza di questo pensiero. Chi mai investirebbe in un Regio che non sa nemmeno allestire un'opera degna di questo nome, che non sa entrare nel cartellone di una qualsiasi città europea? Che ce ne facciamo di un Regio ridotto a contenitore buono per tutte le occasioni, con quel che ci costa? Incredibile!

    Rispondi

  • gian luca

    20 Luglio @ 13.20

    Complimenti all'assessore per le ottime e innovative idee apllicabilissime ad un teatro parrocchiale ma forse un filo inadatte ad un teatro lirico forse decaduto ma con un blasone come è il Regio... competenza ottima per la gestione di un teatrino parrocchiale. Vorrei chiedere al sindaco se non ritenga utile un confronto con i veri fruitori del teatro cioe' quelli che lo frequentano , ma temo che i veri appassionati non siano in rete e il sindaco oltre quello non va , sarei curioso di vedere un incontro con i loggionisti , se sa cosa sono...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Nada con A toys orchestra

musica

Nada a Parma con A toys orchestra

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

2commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

2commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

18commenti

METEO

Arriva una nuova ondata di caldo africano

Già finita tregua, da mercoledì temperature tornano sopra media

1commento

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

usa

Scontro fra treni a Filadelfia, 33 feriti

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

Usa

Quando la "diva" Luna oscura totalmente il sole  Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti