-2°

L'intervista

Laura Ferraris: "Ecco il progetto per il futuro del Regio"

Due le linee: sperimentare e aprire ad altri soggetti. Entro metà settembre il bando

Laura Ferraris: "Ecco il progetto per il futuro del Regio"

Laura Ferraris

13

Il Regio che verrà dovrà essere, da un lato, aperto a innovazioni e sperimentazioni sul versante artistico, dall'altro aggregante portando al suo interno, magari come soci benemeriti, Istituto Nazionale degli Studi Verdiani, Conservatorio Boito, Università degli Studi di Parma.
Alla fine della settimana “horribilis” per il Tempio del Melodramma (sono di mercoledì le doppie dimissioni dell'amministratore esecutivo Carlo Fontana e del direttore artistico Paolo Arcà, che comunque resteranno fino a fine anno) l'assessore alla Cultura del Comune di Parma, socio unico della Fondazione Teatro Regio, apre il carnet: «Sono stanca di sentirmi dire che non abbiamo un progetto culturale per il Regio. L'abbiamo, eccome. Stiamo lavorando per mettere a punto le modalità del bando con cui individuare la nuova figura a capo del teatro». Alea iacta est, il dato è tratto. Il fiume Rubicone è lì di fronte.

L'intervista sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • DAVIDE

    21 Luglio @ 11.39

    Mi aggancio anch'io a tutti questi commenti (soprattutto quello di @Caterina). Abbiamo sino ad oggi tenuto Fontana e Arcà che appena hanno sentito puzza di bruciato se ne sono andati (d'altronde come dargli torto: "va dove ti porta il...denaro"). Possiamo tentare, cara e graziosa sig.na Ferraris, di proporre ancora opere innovative come "Il naso" di due anni fa dove dopo 20 minuti di ... opera erano rimaste in teatro 45 persone. Vogliamo allestire nuove opere a costi ridotti ? Abbiamo bravi ragazzi al Conservatorio e vecchi allestimenti impolverati nei magazzini del Regio. Proviamo ad utilizzarli ambedue e vediamo cosa succede. Ed evitiamo di "sperimentare": non è il momento e soprattutto il luogo (Parma non è la Germania dove riescono a "bere" di tutto !)

    Rispondi

  • Oberto

    21 Luglio @ 09.53

    come mi mancano i vecchi tempi in cui c'era il magna magna per tutta Parma, e al regio vedevi della roba che diciamocelo francamente era abbastanza da battaglia ( poi in extremis ci si salvava grazie al coro e chiamando all'ultimo momento Nucci)

    Rispondi

  • RENZ

    20 Luglio @ 15.29

    R E N Z

    Dice la (veramente graziosa) Ferraris: "(il progetto x il Regio...) L'abbiamo, eccome. Stiamo lavorando per mettere a punto le modalità del bando con cui individuare la nuova figura a capo del teatro" ...C'è bisogno di commenti?

    Rispondi

  • Giuseppe

    20 Luglio @ 14.47

    Ma perché è capitata a Parma una mente così? Ma perché ciò che sarebbe giudicato immondo all'Operà di Parigi, alla Scala di Milano, all'Arena di Verona, al San Carlo di Napoli, a Mosca, Salisburgo e a San Pietroburgo, qui passa per "sperimentazione", e "progetto"? Una volta che il Regio non può più essere all'apice della produzione verdiana, una volta liquidata la sua orchestra (già fatto) e il suo coro (in progress) il Regio è morto, cadavere, sepolto. Trasformare il Regio in sala polivalente per i cittadini di Parma e non in "Marchio verdiano" da esportare in tutto il mondo è un progetto folle, è un tradimento della storia di Parma, un tradimento della sua immagine e dimostra tutta la pochezza di questo pensiero. Chi mai investirebbe in un Regio che non sa nemmeno allestire un'opera degna di questo nome, che non sa entrare nel cartellone di una qualsiasi città europea? Che ce ne facciamo di un Regio ridotto a contenitore buono per tutte le occasioni, con quel che ci costa? Incredibile!

    Rispondi

  • gian luca

    20 Luglio @ 13.20

    Complimenti all'assessore per le ottime e innovative idee apllicabilissime ad un teatro parrocchiale ma forse un filo inadatte ad un teatro lirico forse decaduto ma con un blasone come è il Regio... competenza ottima per la gestione di un teatrino parrocchiale. Vorrei chiedere al sindaco se non ritenga utile un confronto con i veri fruitori del teatro cioe' quelli che lo frequentano , ma temo che i veri appassionati non siano in rete e il sindaco oltre quello non va , sarei curioso di vedere un incontro con i loggionisti , se sa cosa sono...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti