10°

18°

Monchio

L'eterna primavera nei murales della Mezzadri

Gli abitanti del bosco e del cielo dipinti sulle pareti esterne della casa di Lugagnano Inferiore

L'eterna primavera nei murales della Mezzadri
0

Ha dipinto per due mesi insieme alla natura: pennellava lei sui muri della sua casa e intanto tutt’intorno pennellava la primavera, colorando di verde i campi e i boschi. Ma non è all’estate imminente che Manuela Mezzadri pensava, mentre dava vita ai suoi murales: «L’inverno qui in montagna è così spoglio: volevo qualcosa che rimanesse e che potesse illuminarlo - confida -. Volevo combattere il grigiore». Ispirazione «rubata» dal Trentino. Detto fatto. Tra maggio e giugno si è messa d’impegno e ha ricoperto una parete esterna della sua casa di Lugagnano Inferiore con le immagini degli abitanti del bosco (o del cielo): cervi, caprioli, lepri, cinghiali, l’aquila e il lupo. «All’inizio avevo pensato di dipingere dei fiori - ricorda -: è stato mio marito a suggerirmi l’idea degli animali». Il tributo a lui non manca: sopra l’ingresso Manuela ha scritto «Ca d’Marino». «Cacciatore, e con un grande rispetto per la natura», ci tiene a sottolineare. Del resto molte delle creature rappresentate non sono cacciabili nel modo più assoluto. E così in questa grande rappresentazione del bosco, non poteva mancare la figura umana: un’immagine romantica, però, al tramonto. Il fucile riposto, la mano allungata verso la testa del cane fedele. «Il muso è quello della nostra Lady. Mi sono ispirata a fotografie trovate su internet, poi ho modificato, riadattato e ambientato i soggetti». Non è stata un’impresa semplice: «Ho rifatto le figure diverse volte: mio marito le osservava e mi diceva che, no, non era ancora quella la vera espressione dell’animale. Ho lavorato contro il vento, la pioggia e il sole che mi asciugava i colori aperti, ma alla fine ce l’ho fatta».
Oggi Manuela è soddisfatta: sorride se le si fa notare che quelle immagini ricordano molto il mondo dei cartoni animati. Sorride perché è un mondo che le sarebbe piaciuto conoscere, fare la vignettista era uno dei suoi grandi sogni: «Da ragazza abitavo a Milano. Finite le medie avrei voluto fare le Belle Arti di Brera, ma ho perso mio padre a 13 anni e mia madre ha preferito iscrivermi a ragioneria: era uno sbocco più sicuro». Da parecchi anni Manuela vive nel Monchiese, oggi si occupa della sua casa, e quando scende in città sente il desiderio di tornarsene presto ai suoi monti. Certi posti ti entrano dentro, lei lo sa. Così come sa che le vere passioni non si spengono. Aveva già dipinto diverse stanze della sua casa: passare all’esterno è stata un'evoluzione naturale. «In realtà manca ancora un animale tipico dei nostri boschi: lo scoiattolo», osserva. E chissà che presto non metta di nuovo mano a pennello e colori per completare anche questo ultimo tassello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

I cinque eventi imperdibili del weekend

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

17commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

londra

Attacco a Londra: ecco chi è il killer Foto

SOCIETA'

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery