-2°

Arte-Cultura

Un inno alla vita in 80 pagine

Un inno alla vita in 80 pagine
1

Si intitola «La differenza sta nella vita» l’ultimo libro di Daniela Bonati, che dopo «Ci penso... e mi ricordo di vivere», torna a raccontarsi senza maschere, attraverso le sfumature della sua vita quotidiana.

Scrittrice e manager
Il libro, edito da Giraldi Editore, è stato presentato nei giorni scorsi alla libreria Fiaccadori, con l’aiuto di Francesco Farone, e il fatto che tra i numerosi spettatori ci fossero molti amici e conoscenti di Daniela Bonati, la dice lunga su quanto questa donna, manager nella vita, che si divide tra Parma e Lugano, abbia saputo in questi anni coltivare i legami con le persone.
Il suo amore per la vita, per gli altri, per il marito, per il donarsi e il donare è la vera anima del suo ultimo lavoro, uscito pochi mesi fa eppure già alla sue seconda edizione.

Ottanta pagine
Ottanta pagine in cui l’autrice, con stile snello, agile e sincero, si mette a nudo, racconta i suoi sentimenti, le sue paure, ma anche la sua incredibile e contagiosa voglia di vivere, che prende il sopravvento sulla malattia, sulle delusioni e la sofferenza.
«Ho scelto di alzarmi ogni mattina chiedendomi cosa posso fare di buono per la mia vita, piuttosto che chiedermi perché è toccato a me - spiega -. Reagire con entusiasmo alle difficoltà non è un atteggiamento forzato, anzi. Fa parte di me, non potrei essere diversa. C' è stato un periodo, soprattutto quando ero ragazzina, in cui non riuscivo a reagire, poi mi sono accorta che l’autostima dipende solo da noi, che da uno svantaggio si può costruire una nuova opportunità e ho deciso di prendere in mano la mia vita».
Il rapporto con il padre, amatissimo, quello più conflittuale con la madre, l’amore profondo che la lega al marito, le sue esperienze come cuoca; il suo desiderio di stare con la gente, di condividere con gli altri la sua gioia di vivere ma, allo stesso tempo, la meditazione e la spirituali come spazi in cui ritrovare se stessa. Tutto questo Daniela Bonati ci racconta nel suo  libro e su questo si sono concentrate le domande dei presenti alla libreria Fiaccadori, a cui l’autrice ha risposto con la sincerità e l’entusiasmo che la caratterizzano. «Mi piace che la vita mi stupisca, piuttosto che essere prevenuta preferisco rimanere delusa dopo. Ognuno di noi è speciale: amo prendere dagli altri tutto quello che di buono possono darmi e ricambiare a mia volta», dice Daniela Bonati.  E citando una frase del suo libro, che ben sintetizza lo spirito e l’insegnamento prezioso di Daniela Bonati: «La vita è adesso, non posso farla aspettare!».  L.U.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco cenacchi

    09 Giugno @ 16.48

    gradirei mettermi in contato con Daniela Bonati. potete farmi avere il suo indirizzo €-mail? grazie. fc

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Arriva Torinopoli: il Monopoli sabaudo con gianduiotto, bagna cauda e "sold"

Giochi

Arriva Torinopoli: il Monopoli sabaudo con gianduiotto, bagna cauda e "sold"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

9commenti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

5commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

11commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti