15°

SciogliLingua

Decalogo per aspiranti burocrati

Grammatica, sintassi e lessico: dubbi, regole ed errori

Decalogo per aspiranti burocrati
0

Ecco un decalogo (semiserio) per aspiranti burocrati. Centrare almeno sette obiettivi vale un posto di vertice in un ministero. Centrarli tutti significa essere pronti al grande salto. A Bruxelles.

Seccature in vista? Non farti capire Questa è la madre di tutte le regole, perché, come si dice, la legge si interpreta per gli amici e si applica per tutti gli altri. Ma ricorda: la priorità della burocrazia è alimentare se stessa; perciò non ama la chiarezza: lì sta il suo sacro potere, che atterrisce ogni persona di buona volontà.

Ovunque possibile, usa la maiuscola Sii parco di maiuscole, se non sei un burocrate; esagera, se lo sei: perché mai scrivere anonimamente «dipendenti»? Sembra di mancare di rispetto. Molto meglio «Dipendenti».

Massimo rispetto per il prossimo Regola in apparenza etica e invece solo estetica, visto che la Burocrazia (la maiuscola è dovuta a questa entità superiore) nutre disprezzo per i cittadini e persino per i suoi adepti. Insomma, perché scrivere «Dipendenti» invece di «Signori Dipendenti»? Non vogliamo che si sentano sminuiti. E se poi si ammalano?

Non tralasciare i titoli L’Italia non è la Gran Bretagna: se Tizio è ragioniere, dottore e avvocato, perché non scrivere tutto e non dare a Cesare ciò che è di Cesare? Se Caio non ha titoli e tu non vuoi cedere all’italica tentazione del “tutti dottori”, limitati a un rispettoso “Signor”. Con la maiuscola, c’è bisogno di dirlo?

Melius abundare Le scorciatoie, si sa, sono eticamente sbagliate; quindi meglio scrivere “considerata la richiesta in oggetto” invece che “considerata la richiesta”: e se poi al tuo interlocutore viene il dubbio che ti riferisca a un’altra domanda?

Indica sempre le date (o non indicarle affatto, se hai dubbi sull’efficienza degli uffici) Non si sa mai, visti i tempi della burocrazia: se scrivi che «entro il 31 dicembre sarà recapitato presso il domicilio del richiedente il suddetto permesso», magari qualcuno, considerati certi (ingenerosi) pregiudizi sulla lentezza della burocrazia, potrebbe venire a chiederti entro quale anno potrà stappare lo spumante.

Ribadisci tutto per bene Perché invitare alla presentazione del modulo «entro il 3 ottobre»? Molto meglio «entro e non oltre il 3 ottobre»: non si sa mai che il signor Pinco Pallino, analfabeta di ritorno, lo presenti il 4 (e magari è anche un festivo). Inoltre, se scrivi una lettera, precisa «la presente lettera»: sennò il cittadino potrebbe pensare che tu gliene abbia scritta anche un’altra.

Nessuna mania di protagonismo Qualificarsi come “l’Ufficio scrivente” è segno di sano anonimato e giusta umiltà, ma anche di prudenza. Perché, si sa, errare è umano…

Rivaluta i participi Alcuni esteti li odiano? Non dartene cura: non è poi così male rispondere al «richiedente»; ed è segno di grande laboriosità firmarsi «l’Ufficio scrivente»: così si sottolinea per bene che si sta lavorando e si zittiscono le malelingue.

Specifica, specifica: qualcosa resterà Parafrasi libera di un aforisma di Voltaire: questo punto è pensato per le vette più alte della carriera: gli euroburocrati, che amano complicare la vita al cittadino (euroscettico: chissà poi perché) e si prendono la briga di specificare l’angolo di curvatura dei cetrioli. Bruxelles? Molto meglio (o peggio, fate voi) di Roma. In fondo, anche questo è potere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv