21°

Letteratura

Petrarca i giorni di un genio

Monografia di Ugo Dotti riccamente e accuratamente documentata. La vita e le opere del poeta in un monumentale studio critico

Petrarca i giorni di un genio

Petrarca

0

L'editrice Aragno ha di recente pubblicato una grande «Vita di Petrarca» di Ugo Dotti, insigne docente e profondo conoscitore e ammiratore del poeta aretino cui ha dedicato gran parte dei propri studi oltre ad essersi interessato, nel corso degli anni, di Machiavelli, della «Fenomenologia del potere», del Manzoni e del Leopardi in uno stretto ed efficace confronto, e di molti autori e testi della nostra letteratura contemporanea.
Questa «Vita di Petrarca» riprende e approfondisce - ci informa l'autore - e in misura di gran lunga rilevante, quella «Vita» che, uscita da Laterza nell'87, e poi nel '92 e nel 2004 sempre presso l'editore barese, ha goduto di una vasta eco critica e di convinti consensi sia sul piano degli approfondimenti letterari, sia su quello del sapere e della curiosità della lettura. Tornando adesso sul prediletto poeta, Ugo Dotti ripassa, con eccezionale acume e convinto amore di studioso e di uomo, non solo la vita, le occasioni, le opere e il carattere del grande umanista ma l'intero complesso della sua figura storica precisandola e problematizzandola all'interno dei suoi tempi secondo quelle grandi linee che vanno sotto il segno della «missione del dotto» e del suo «magistero» politico, civile ed intellettuale.
Non fa velo al Dotti la sua passione per l'autore del «Canzoniere», ma semmai proprio in nome di essa egli richiama l'infinita serie delle suggestioni che nascono da una conoscenza quanto mai approfondita della sua opera che s'impone, tra il XIV e il XVI secolo specialmente, quale fenomeno letterario e progetto espressivo e stilistico di risonanza europea. Già nel 2006, la casa editrice Diabasis aveva pubblicato una sorta di segmento di questa narrazione nel volume che Dotti aveva intitolato «Petrarca a Parma», precisa storia di un lungo soggiorno che si protrasse nella nostra città dal maggio 1341 al gennaio dell'anno successivo, e poi dal dicembre del '43 al febbraio del '45, e infine dal marzo del '48 al giugno del '51: soggiorno tormentato ma anche felice, ricco di avvenimenti, di riconoscimenti, di incontri e di eventi drammatici efficacemente raccontati dal Dotti.
Ora, tutto questo materiale viene riversato nel più ampio e particolareggiato volume e torna così ad inserirsi nel gran fiume del tempo (1304-1374) che lo storico riaffronta in questa biografia che «fondandosi sugli infiniti dati fornitoci dallo stesso Petrarca, oltre che sulla loro discussione critica, ripercorre la vita di un uomo che seppe imporsi come il fondatore di una nuova cultura quella umanistica - non soltanto in Italia ma in tutta Europa» - osserva Dotti. L'esperimento biografico che egli ha realizzato, però non è soltanto quello di una pur ricca e particolareggiata narrazione. Ci troviamo, infatti, di fronte, anche un vero e proprio commento delle opere petrarchesche, e ad un'analisi quindi che va oltre lo stesso aspetto biografico per illuminare il poeta e il suo secolo, i suoi viaggi, i suoi contatti con i potenti della terra, i suoi soggiorni, le glorie dell'Incoronazione come «Gli anni del dolore», l'amicizia col Boccaccio e gli anni milanesi, il soggiorno francese, quello a Venezia, a Pavia e gli ultimi sette anni a Padova e ad Arquà.
Una vita, quella di ser Francesco, pienissima, o meglio, da interprete principe del proprio tempo. E' lungo tale dimensione che Dotti lo pedina. Non solo, dunque, ce lo racconta, ma nel parlarne ne commenta le opere, ne delinea il carattere, ne illumina le speranze, le contraddizioni, i sogni, la potenza rivelatrice e risolutrice di un dettato poetico che non cessa mai di essere presenza costante come il poeta stesso narra all'amico giurista Guglielmo da Pastrengo in una lettera da Parma: «Vuoi sapere ciò che faccio? Mi affatico come tutti. Cosa vado peregrinando? Qua e là. Dove mi dirigo? Verso la morte. Vuoi sapere dove mi trovo? A Parma. Che vita faccio? Vivo tra il mio orto, la mia chiesa e, quando posso, il bosco di Selvapiana». Questa apparente tranquillità nasconde un'attività frenetica che Petrarca esercita per tutta la vita dentro e attorno a sé con magistrale potere di ricavi, di soddisfazioni e di pubblici riconoscimenti.
Dopo gli anni dell'affermazione ecco profilarsi in tal modo il disegno di un'esistenza che guarda per così dire a Roma e a Parigi come ai poli umani e letterari degli eventi che debbono caratterizzare la vita di un poeta restauratore dell'antico con un'operosità che attraversa il mondo della politica, della religione, della poesia e della società colta, e che conquista l'immortalità possedendola come un diritto anche se, dopo l'incoronazione dell'aprile 1341, Francesco cominciò a sentirsi partecipe di un mondo che a suo giudizio è corrotto da denaro e da ogni sorta di ladri e d'impostori celati in tutte le categorie sociali.
Tale modernissima contraddizione è assunta dal biografo come rivelazione di un animo tormentato, dubbioso e lacerato che solo la poesia con le sue mille correnti purificatrici avrebbe potuto lenire. E così è stato. Dotti ci consegna il romanzo vissuto di questa meravigliosa realtà che non cessa d'impressionarci.
Vita di Petrarca di Ugo Dotti - Aragno, pag. 731, euro 40,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

E' morto Thomas Milian

Tomas Milian aveva 84 anni

Lutto

Addio a "Er monnezza": è morto Tomas Milian Gallery Video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo finisce sull'elicottero

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Il candidato

Laura Cavandoli: Il centrodestra si divide

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

Formaggio

La grana del grana

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

4commenti

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

ANTEPRIMA GAZZETTA

Raffaele Sollecito si trasferisce a Parma: intervista esclusiva Video

Accusato con Amanda Knox dell'omicidio Kercher, Sollecito è stato assolto. Ha scelto di vivere a Parma

2commenti

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

17commenti

PONTETARO

I ladri svaligiano l'auto in pochi minuti con la chiave clonata

1commento

TRAVERSETOLO

Sorpreso ad abbandonare rifiuti, rimedia ripulendo la discarica

Colto in flagranza dai vigili. Ha anche realizzato una staccionata a sue spese

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Schiaffo a Trump: non ha i voti per abolire l'Obamacare

Milano

Il convivente spegne la tv in camera, lei tenta di ucciderlo

2commenti

WEEKEND

ELEONORA RUBALTELLI

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

Mondiali

l'Italia batte l'Albania (2-0)

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery