17°

30°

Arte-Cultura

Il Premio Vasto celebra Mattioli

Il Premio Vasto celebra Mattioli
0

di Stefania Provinciali
Il XLII Premio Vasto di arte contemporanea che si svolge ai Musei Civici di Palazzo d’Avalos, sotto gli «auspici» della Madre Terra, tema centrale della manifestazione, dedica quest’anno un «Omaggio a Carlo Mattioli» in un connubio volto a stringere un forte legame tra artisti partecipanti nella sezione «Terra. Proposte 2009», a cura di Daniela Madonna, ed il maestro che ha saputo tradurre in termini lirici e di profonda interpretazione paesaggi e volti della terra. Il percorso dedicato a Mattioli, a cura di Anna Zaniboni Mattioli, mostra il solco preparato dall’esperienza espressiva novecentesca al seme delle voci creative di oggi e si svolge in un incontro diretto con la natura attraverso paesaggi, ritratti e «cose» che Mattioli ha declinato lungo tutto l’arco della propria attività attraversando l’arte. Compaiono nei paesaggi quei verdi luminosi destinati a gettar ombre sui prati dove la terra si colora di più cupe cromie o di un fascio di chiarore notturno, là dove accenti di natura informale divengono espressione di un singolare modo di trattare forme e colori pur nella assoluta riconoscibilità della narrazione. In particolare negli anni Settanta si è creato nel lavoro di Mattioli «un contrappunto, più che un vero contrasto, fra la trama colorata del mondo e il nero che la limita, l’assedia, le fa un rispecchiamento negativo, tra la bellezza splendente e il suo velame, la sua ombra....» scriveva Roberto Tassi nel catalogo della mostra donazione al Csac dell’Università di Parma per mettere in rilievo quel velo nascosto, quell'ansia incerta, quell'aspettazione di quell'ala tenebrosa che faceva da presagio al sentimento della morte o forse solo quel velo di melanconia che ha accompagnato l’artista lungo la sua indagine pittorica. Accanto i ritratti, che fin dagli anni giovanili appaiono come l’espressione di una meditazione insistita, di un dialogo interno. Saranno soprattutto pittori ed artisti, talvolta letterati, ad essere per lo più ritratti, colleghi insomma, in un «diario» non può considerarsi un semplice «diario dell’amicizia». Negli anni Sessanta e Settanta, quando compaiono gli ultimi e più noti ritratti, i numerosi personaggi sembrano confluire in alcuni, che diventano ricorrenti, come se Mattioli fosse arrivato ormai a definire i suoi veri interlocutori: Giorgio Morandi, Giorgio De Chirico, Carlo Carrà, Ottone Rosai, Giacomo Manzù, espressione tutti di una più ampia idea che fa riferimento all’Arte ed alla condizione dell’artista e che li trasforma in attori di una tragica farsa volta ad affondare le radici nella Melencolia. A fronte, un altro fondamentale aspetto, tra i diversi affrontati da Anna Zaniboni Mattioli in catalogo, è legato alla palese inconciliabilità fra uomo e paesaggio che si traduce in una reciproca elisione. Ebbene, di fronte a questa palese inconciliabilità. alla fine si può solo ipotizzare che Mattioli, non vedendo e concependo che desolazione, abbia deciso di pensare solo il pensiero di sé, abbia stabilito di attuarsi nella molteplicità e proiettare mondo e uomini contro lo schermo della propria anima, come suggerisce la nipote Anna. Un’anima malinconica che tanto ha dato alla pittura.La mostra è visibile fino al 31 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Vangelo di don Cocconiora diventa un libro

NOSTRE INIZIATIVE

Il Vangelo di don Cocconi ora diventa un libro

Lealtrenotizie

Ordinanza di riduzione dell’orario di vendita per asporto di bevande alcooliche e superalcooliche, nei confronti dell’esercizio commerciale ubicato in Parma, Via Trento n. 15/E.“

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

3commenti

lega pro

Parma, non far lo stupido stasera - Probabili formazioni

Play-off: alle 20.30 al Tardini arriva il Piacenza per il match di ritorno degli ottavi. Ai crociati basta non perdere

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

CALCIO

Parma-Piacenza: le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

9commenti

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

13commenti

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

polizia

L' "ordinaria" sequenza di furti nei supermercati: denunciati in tre

1commento

motori

Abarth Day, a Varano oltre 5 mila fan dello Scorpione

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

modena

Si ferisce entrando a casa dell'ex dalla finestra, arrestato

SOCIETA'

SEMBRA IERI

Sembra ieri: taglio del nastro per la nuova Curva Nord (1992)

1commento

salute

Morbillo, tre fratellini ricoverati ad Arezzo con loro mamma

7commenti

SPORT

Giro d'Italia

Dumoulin e i problemi intestinali: tappa a bordo strada Video

CESENA

La triatleta Julia Viellehner è morta: donati gli organi

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare