-5°

Arte-Cultura

Ferretti, da Miami a Pechino

Ferretti, da Miami a Pechino
0

Stefania Provinciali
 
Poco più che trentenne, Matteo Ferretti  ha già ottenuto consensi e riconoscimenti che, dopo le ultime mostre italiane a Milano e a Firenze, lo hanno portato alla Quiroz 108 Gallery a Miami, con la mostra «Lights at the edge», nella città patria della bio architettura e del celebre Venus Project.
Per ora tuttavia «nè i riconoscimenti pubblici nè quelli estetico-concettuali mi hanno ancora realmente rappresentato» commenta, dimostrando di avere, come si suol dire, la testa sulle spalle. «Dopo aver lambito decine di tentativi estetico-artistici nell’arco di questi ultimi dieci anni, ho sentito il bisogno di abbandonare le strade canoniche dell’arte. Il mio scopo è quello di rappresentare un concetto innovativo». Ha così ideato un personalissimo modo di «costruire» l’immagine trasformando le icone del cervello e del pannello fotovoltaico in arte.
«Su di esso sto basando tutta la mia ricerca, proiettata verso lo sviluppo di progetti futuribili come simboli per la società. Ho scelto questa strada artistica poiché essa appartiene al mio sentire».
Nel suo studio parmigiano dove è possibile «scoprire»  il lavoro intrapreso in questi ultimi anni, dall’informale degli inizi al concettuale tecnologico del nuovissimo progetto, l’artista parla con convinzione e passione; il successo non sembra averlo scalfito, sembra, bensì, travolto essenzialmente da quell'idea che sta divenendo realtà di abbinare progettualità di un mondo dall’energia pulita alla creazione artistica: arte e valore sociale, arte e pensiero paiono essere il primo riferimento visivo già nelle opere sparse qua e là, appoggiate alle pareti. Le altre sono negli Stati Uniti dove le sue idee innovative stanno facendo strada.
A Miami ha esposto gli ultimi dodici lavori risultato della ricerca sulla relazione fra energia rinnovabile e forme. Non è un sogno, bensì una realtà tangibile, arte fantascientifica potrebbe apparire allo spettatore, in realtà è una concreta composizione dove forma e tecnologia si incontrano, dando vita ad una combinazione suggestiva di composizioni che si muovono tra luce ed energia, tra combinazioni di colori freddi e carica vitale.
Passando dalla mente degli esseri umani all’energia sprigionata dai leds e dai pannelli solari, il giovane autore mostra, infatti, come il cervello e, artisticamente parlando la sua immagine di base, possa divenire l’icona del viaggio mentale e spirituale, origine della nostra energia vitale «come il sole è alla base del ciclo vitale della natura» dice. In ottobre  parteciperà alla 53° Biennale di Venezia, nell’evento collaterale «Notte di Luce» di Marco Nereo Rotelli.
In autunno sarà in Cina dove aprirà un atelier nell’«area 798», nuovo polo artistico di Pechino sempre con Rotelli, artista con cui collabora da tempo.
Infine il grande progetto, a Parigi, nella primavera 2010: «Visage Voyage» mostra all’Espace Culturel Louis Vuitton, parte di un progetto artistico («Moai: viaggio di luce») da lui firmato assieme a  Rotelli e che prevede l’arrivo di un Moai proveniente dall’isola di Pasqua, per un grande incontro non solo artistico ma interculturale sul linguaggio e la parola scritta. Il 2010 sarà anche l’anno della partecipazione alla Biennale di Pechino, su invito del curatore Vincenzo Sanfo. «Inoltre stanno nascendo importanti contatti nelle città di New York e Londra allo scopo di presentare gli ultimi innovativi lavori nelle prestigiose gallerie Tate  e Moma», conclude.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

Cinema

Caschi made in Parma per «Alien»

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto