-4°

CULTURA

Strafalcioni scolastici

Scioglilingua, grammatica, sintassi e lessico: dubbi, regole ed errori

Strafalcioni scolastici

Studenti università

0

Da sempre gli strafalcioni scolastici alimentano le leggende metropolitane. Tutti conserviamo gustosi ricordi in materia (anche personali: chi è senza peccato…).
A scanso di equivoci, chi scrive desidera confessare almeno un paio di errori (orrori?) legati all’uso della lingua italiana, per quanto datati ai tempi delle Elementari: «larancia» invece che «l’arancia», con artistica sincrasi; e soprattutto una singolare interpretazione del sostantivo «burrone», più volte reso in un tema con «burlone»: la creatività antiortografica non suscitò ahimè il sorriso divertito del maestro. Va riconosciuto, peraltro, che una lingua ricca di risorse come l’italiano non finisce mai di stupire nella libera interpretazione che ne offrono i ragazzi, ma spesso, per la verità, anche gli adulti.
E - c’è da scommettere - anche quest’anno, dopo la prima campanella, pronta a suonare fra qualche giorno, gli studenti del Belpaese mostreranno la loro vena creativa. Ricordate «Io speriamo che me la cavo»? Ecco, negli ultimi anni i seguaci di Marcello D’Orta si sono moltiplicati. Tra questi, si segnala Gianmarco Perboni: pseudonimo di deamicisiana memoria, che vuole evocare, non senza un filo di (auto)ironia, il maestro per antonomasia, quello del libro «Cuore». Ebbene, Perboni, curatore del blog http://profperboni.blogspot.it/ e autore, tra l’altro, di un fortunato volumetto («Perle», edito da Rizzoli), è in realtà un professore d’inglese con una certa esperienza sia alle Medie sia alle Superiori. Il che gli ha consentito di verificare sul campo la fondatezza dell’equazione «Italiano uguale Everest» (titolo di un capitolo del libro).
«Studente: “Prof, si scrive così un pò?”. Prof: “No, con l’apostrofo”. Studente: “Ah, così: un p’ò”». Perboni è volutamente parco di esempi sul tema degli errori ortografici: «Il quoio», «trall’altro», «qualc’uno», «apparte». È troppo facile infierire.Anche il lessico è fonte inesauribile di equivoci (grazioso eufemismo). «Il mercenario è quello che vende merci a chiunque per guadagnarci»: etimologia popolare?
Dal lessico alla (tanto detestata: e si vede) grammatica. «Prof: “Fammi un esempio di una frase attiva”». Studente: «Io mangio la mela». Prof: «Volgila al passivo». Studente: «Io non mangio la mela». Prof: «E perché sarebbe passiva?».
Studente: «Perché sono passivo, sto fermo e non mangio la mela». Chi avrebbe detto poi che persino l’analisi grammaticale potesse alimentare la creatività dei giovani? Ecco un esempio: «Quelli: proposizione articolata formata da qui+lì».
Gran finale con una chicca figlia dei tempi (chi ha frequentato la scuola un po’ prima del nuovo millennio, non recupererà nulla di simile nel suo bagaglio di memorie, mentre gli esempi riferiti sopra avranno forse fatto riaffiorare qualche gustosa reminiscenza dei bei tempi andati).
«Prof: “Parlami di una poesia di Pascoli”. Studente: “Parlerò di Per Agosto”». Chiosa di Perboni: «Quasi inutile spiegare che il numero romano X del titolo è stato “tradotto” nel linguaggio imperante degli SMS».
Non solo l’italiano è vittima designata del genio surrealista degli studenti. Anche la lingua inglese costituisce un bersaglio privilegiato.
Un esempio? «Il Past Simple esprime azioni passate non ancora avvenute»: mistero davvero insondabile. Insomma, ha ragione Perboni: «C’è del genio nell’ignoranza crassa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery