21°

Arte-Cultura

Le follie liquefatte di Brown: «mostri», tra Bacon e Arcimboldo

Le follie liquefatte di Brown: «mostri», tra Bacon e Arcimboldo
0

di Manuela Bartolotti
E’ forse una delle maggiori promesse dell’arte contemporanea, già riconosciuto nella sua originalità ed efficacia espressiva con una mostra alla Tate Gallery di Liverpool e ora visibile fino al 4 ottobre alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino.
Possenti le creazioni del quarantatrenne Glenn Brown, caustiche e grottesche come un Bacon esasperato e a un tempo rovesciato. Perché quello che va disfacendosi in solchi di colore (volti, corpi, parti di essi), produce innumerevoli sembianze metamorfiche e oniriche. Quasi nubi o più complessi, grotteschi giochi d’Arcimboldo. I piedi sono volti, i volti sono roccia, magma. Brown riprende quadri famosi e li stravolge, li capovolge, dopo averli rielaborati al computer, rimeditati con le distorsioni di Photoshop, rimasticati con intitolazioni stranianti e inquietanti.

Distruggere l’apparenza per arrivare alla sostanza, ma una sostanza proteiforme e inquieta, dove non c’è soluzione. Le forme sono aggrappate alla materia che le crea e le dilania.Brown non copia, ma trae ispirazione più che dalla realtà concreta, dall’icona artistica, anzi dalla sua smorta e deprimente riproduzione fotografica, infedele e spenta. Così facendo la risuscita, agisce sulle scorie del tempo in maniera quasi chirurgica, con un intervento di restauro fantastico e surreale, attraverso fittissime pennellate, per dare il senso della carne viva, sotto una pelle d’infinite trame cromatiche.
Facendo riferimento a qualcosa che già esiste, elaborando l’esistente, contraffacendo la creazione altrui, riesce a sperimentare il nuovo. Il citazionismo, inevitabile nemico e limite dell’artista viene così semplicemente scavalcato affrontandolo e non negandone l’oppressiva presenza. Le figure rubate da Brown sono tessuti in elaborazione, i volti si sfaldano in panorami, in onde. L’arte è il luogo di un vero non ancora svelato, anzi spellato.

I modelli, le icone dell’arte sbiadite dalla riproduzione sono rigenerate, si fanno di carne per poi essere disfatte. Le scioglie causticamente, le libera dalle velature, le rende solubili, putrescibili, quindi vive. Egli disarciona la bellezza della forma per ridestarla in un colore ingarbugliato, fintamente espressivo, solo apparentemente grave, in realtà piatto come una stampa, un poster.
Partendo dalla più serena delle raffigurazioni – sia un vaso di fiori barocco, un ritratto di Fragonard - la conduce e la sconvolge con il mezzo digitale, per poi sacrificarla sotto fioccanti, scivolose pennellate finissime e la narcotizza in filamenti piatti, levigature.
Così si torna all’apparenza, violentata, scarnificata, liquefatta, ferita ma apparenza. Mentre la sostanza siamo noi che scopriamo.
E’ il nostro sguardo come nel Ritratto di Dorian Gray di Wilde. Si resta feriti da uno specchio infranto. Brown spezza quindi ricompone i frantumi, incolla i lembi, ma restano le crepe visibili, significanti.
In esse è tutto il bene e tutto il male possibile, una risata che si scioglie e inghiotte il bello e il brutto dell’esistenza in un agghiacciante, inesorabile memento mori.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Ghepardo, turista imprudente

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Pedone investito in via Spezia: è grave

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

36a giornata

Super Santarcangelo, Feralpi incredibile rimonta (sulla Reggiana). Foggia in B

Sprint secondo posto: domani Albinoleffe-Pordenone e Padova-Ancona (ore 20.30) e Parma-Sudtirol (ore 20.45)

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

1commento

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

3commenti

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

1commento

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

7commenti

verso il 25 Aprile

"Bella ciao!": in centinaia a celebrare la Resistenza delle donne Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Morta a 56 anni Erin Moran, la Joanie di Happy Days

1commento

nairobi

Difende gli animali, spari contro la scrittrice Kuki Gallmann: ferita

WEEKEND

social

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram: dominio Beyoncé e Selena Gomez 

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

SPORT

tragico schianto

Incidente mortale: addio al rugbysta Andrea Balloni

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"