12°

Arte-Cultura

Due guerre una trincea: tra mafia e terrorismo

0

di Rino Tamani
Due guerre e una sola trincea, la scrivania di un magistrato. Dalla Torino degli anni Settanta alla Palermo del Novanta,  un lungo periodo di storia italiana raccontati da un protagonista della lotta contro il terrorismo di sinistra e contro la mafia. Due guerre in difesa della democrazia, una vinta (quella contro il terrorismo), l’altra in sospeso (contro la mafia).
 Dal processo ai capi storici delle brigate rosse al pentimento di Patrizio Peci, dalla strage di Capaci e via D’Amelio all’arresto di Totò Riina e di decine di altri latitanti, passando per il caso Cossiga / Donat-Cattin e il processo a Giulio Andreotti. 
In mezzo, il ricordo di troppi amici che, in questa storia aspra di rischi e di eroismi, hanno perso la vita combattendo.   Memorie, interrogativi e risposte raccontate da Gian Carlo Caselli nel volume «Le due guerre. Perché l’Italia ha vinto il terrorismo e non la mafia», edito da Melampo.   


Il libro di Caselli, appassionante come un romanzo, è un tentativo di dare una risposta, raccontando fatti e prove verificabili, legate al lavoro svolto da magistrati «eccelsi», quando processano le Br, ma «sovversive toghe rosse», quando attaccano la classe politica. 
Un libro davvero prezioso per riuscire a conoscere e capire un po' di più questo nostro «strano» paese. Capire il perché certi mali siano tanto radicati da farci disperare in una vittoria e perché invece altri momenti drammatici della nostra storia recente abbiamo visto vincere la democrazia grazie al coraggioso lavoro dei magistrati, ma anche al senso civico dei cittadini e dei lavoratori, che hanno tenuto salda la fiducia nelle istituzioni e hanno difeso lo Stato democratico. 
Il libro di Caselli si chiude con l’incoraggiamento rivolto a tutti gli italiani e con l’indicazione del percorso per non diventare mai sudditi, ma cittadini attivi, coscienti della propria dignità e amanti di una libertà irrinunciabile.  
«Il futuro non è esterno a noi, ammonisce Caselli, è dentro di noi».

Non ci deve essere spazio per la rassegnazione, l’indifferenza, il disimpegno, il trasformismo e l’opportunismo, che oggi nel nostro Paese vanno purtroppo diffondendosi. «Vivere il presente, per Caselli, significa anche essere capaci di critica argomentata e intelligente». «Capacità critica significa saper rompere gli idoli della seduzione, l’idolo del consenso, l’idolo del potere, per lavorare invece a una comunità finalmente capace di rompere le ingiustizie. Ripartendo dalla Costituzione». L'opera verrà presentata domani, alle 21, nella sala delle Capriate della Reggia, dall’avvocato Gustavo Ghidini, e dal giornalista  Mauro Alberto Mori. Presiederà il sindaco di Colorno, Michela Canova, sarà presente l’autore.

 Vinto il terrorismo e non la mafia
 Melampo, pag. 157 - €12,75


 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen Give Teen A Guitar Lesson On Stage

australia

15enne suona sul palco con Springsteen, con tanto di lezione Video

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Aggiudicazione provvisoria⁩

Parma

Trasporto pubblico, gara a Busitalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

4commenti

presidente samb

Fedeli: "Parma più simpatico, proveremo a fermare il Venezia"

Parma

Mattinata di incidenti: quattro feriti in poche ore Foto

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

5commenti

autobus

Via Farini, da domani modifica temporanea del percorso del 15

Parma

Ancora animali avvelenati: un caso in zona Montanara Foto

La polizia municipale, su Twitter, invita a fare attenzione in via Torrente Manubiola

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

1commento

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

tg parma

Il pugile Fragomeni dona 25mila euro all'Ospedale dei Bambini Video

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

1commento

berceto

La bandiera dei Lakota sventola in municipio

Gazzareporter

Parcheggio "selvaggio" in via Marchesi

Rugby

Al Molino Grassi un super-derby Foto

Al fotofinish grazie alla mischia i gialloblù trovano la meta e superano i «cugini» dell'Amatori

Sant'Ilario d'Enza

Rissa a colpi di sedie e tavolini: quattro stranieri in manette

Due indiani e due pakistani si sono affrontati fuori da un kebab di via Roma, nel paese della Val d'Enza

5commenti

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

1commento

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

2commenti

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

Novara

Auto sui binari travolta da un treno: il conducente riesce a salvarsi

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

LA PEPPA

La ricetta: Whoopies arlecchino per il carnevale dei piccoli

SPORT

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

LA PROVA

Countryman: anche Mini ha il suo Suv