11°

26°

Arte-Cultura

Due guerre una trincea: tra mafia e terrorismo

0

di Rino Tamani
Due guerre e una sola trincea, la scrivania di un magistrato. Dalla Torino degli anni Settanta alla Palermo del Novanta,  un lungo periodo di storia italiana raccontati da un protagonista della lotta contro il terrorismo di sinistra e contro la mafia. Due guerre in difesa della democrazia, una vinta (quella contro il terrorismo), l’altra in sospeso (contro la mafia).
 Dal processo ai capi storici delle brigate rosse al pentimento di Patrizio Peci, dalla strage di Capaci e via D’Amelio all’arresto di Totò Riina e di decine di altri latitanti, passando per il caso Cossiga / Donat-Cattin e il processo a Giulio Andreotti. 
In mezzo, il ricordo di troppi amici che, in questa storia aspra di rischi e di eroismi, hanno perso la vita combattendo.   Memorie, interrogativi e risposte raccontate da Gian Carlo Caselli nel volume «Le due guerre. Perché l’Italia ha vinto il terrorismo e non la mafia», edito da Melampo.   


Il libro di Caselli, appassionante come un romanzo, è un tentativo di dare una risposta, raccontando fatti e prove verificabili, legate al lavoro svolto da magistrati «eccelsi», quando processano le Br, ma «sovversive toghe rosse», quando attaccano la classe politica. 
Un libro davvero prezioso per riuscire a conoscere e capire un po' di più questo nostro «strano» paese. Capire il perché certi mali siano tanto radicati da farci disperare in una vittoria e perché invece altri momenti drammatici della nostra storia recente abbiamo visto vincere la democrazia grazie al coraggioso lavoro dei magistrati, ma anche al senso civico dei cittadini e dei lavoratori, che hanno tenuto salda la fiducia nelle istituzioni e hanno difeso lo Stato democratico. 
Il libro di Caselli si chiude con l’incoraggiamento rivolto a tutti gli italiani e con l’indicazione del percorso per non diventare mai sudditi, ma cittadini attivi, coscienti della propria dignità e amanti di una libertà irrinunciabile.  
«Il futuro non è esterno a noi, ammonisce Caselli, è dentro di noi».

Non ci deve essere spazio per la rassegnazione, l’indifferenza, il disimpegno, il trasformismo e l’opportunismo, che oggi nel nostro Paese vanno purtroppo diffondendosi. «Vivere il presente, per Caselli, significa anche essere capaci di critica argomentata e intelligente». «Capacità critica significa saper rompere gli idoli della seduzione, l’idolo del consenso, l’idolo del potere, per lavorare invece a una comunità finalmente capace di rompere le ingiustizie. Ripartendo dalla Costituzione». L'opera verrà presentata domani, alle 21, nella sala delle Capriate della Reggia, dall’avvocato Gustavo Ghidini, e dal giornalista  Mauro Alberto Mori. Presiederà il sindaco di Colorno, Michela Canova, sarà presente l’autore.

 Vinto il terrorismo e non la mafia
 Melampo, pag. 157 - €12,75


 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Intervista al direttore generale

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

Sport Paralimpici

Giulia, pesce combattente

Busseto

Addio a Scrivani: ha insegnato a generazioni a guidare

      Lega Pro

E adesso la Lucchese

MEDESANO

Pellegrini 2.0: una app sulla via Francigena

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

anteprima gazzetta

Fabi "ridisegna" l'ospedale. Ecco come cambia Video

Focus sui confronti elettorali fra i dieci candidati. Dopo molti anni due nuovi sacerdoti ordinati insieme. Inchieste sulle scuole materne di Parma. Tubercolosi, un secondo caso?

2commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Play-off: il Parma giocherà con la Lucchese

Sondaggio: i nostri lettori speravano nei toscani o nella Reggiana. In caso di passaggio del turno, i crociati incontrerebbero la vincente di Pordenone-Cosenza

12commenti

lega pro

Paolo Grossi: "Lucchese, sorteggio benigno" Video

Il Parma verso la Lucchese, guidata in panchina l'ex laziale Lopez, che ha sostituito Galderisi

2commenti

VERSO IL VOTO

Legalità, Alfieri lancia la sfida del certificato 335

E' il documento nel quale sono trascritti gli eventuali carichi pendenti

1commento

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti

9commenti

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

Nato

Trump prima delle foto spinge via il presidente del Montenegro Video

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

1commento

CICLISMO

Giro: a Van Garderen il tappone dolomitico

MOTORI

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima

novita'

Mazda CX-5, il Suv compatto che sfida i marchi premium