19°

29°

Arte-Cultura

Libri - «La ballata di Abu Ghraib», volume di Philip Gourevitch ed Errol Morris

Libri - «La ballata di Abu Ghraib», volume di Philip Gourevitch ed Errol Morris
Ricevi gratis le news
0

di Giuseppe Martini

Dopo che il documentario «Standard operating procedure» si è portato a casa l’Orso d’Argento a Berlino l’anno scorso mostrando due ore di immagini delle torture inflitte dai soldati americani a detenuti iracheni, ora Einaudi pubblica in italiano il libro del giornalista Philip Gourevitch e del documentarista Errol Morris che fa parlare le persone che hanno visto e sanno come sono potute accadere quelle morbose e crudeli sevizie nel carcere di Abu Ghraib.  Avvertiamo subito che il libro («La ballata di Abu Ghraib», pag. 296, euro 21,00), com'è immaginabile, non rende che una smunta idea delle brutalità che si vedono nel documentario, e si avverte parecchio la rielaborazione del materiale a fini narrativi, passato attraverso le interviste di Morris ai testimoni e la loro ridiscussione con Gourevitch, per cui l’effetto è come di un racconto per interposta persona, anche quando il virgolettato è dei protagonisti. 
A parte questo, serpeggia per tutto il libro la stupefazione per l’atteggiamento di normalità e quasi d’incoraggiamento con il quale la violenza sui prigionieri è accolta dalle istituzioni americane: il Primo Luogotenente Carolyn Wood, che aveva fatto torturare fior di prigionieri in Afghanistan, fu promossa capitano, premiata e mandata a continuare il suo spasso in Iraq.
 Qui un’altra soldatessa, la nota Sabrina Harman, entrata in esercito per pagarsi il college e in realtà aspirante fotografa legale, si trasforma da proverbiale personcina innocua a compiaciuta spettatrice delle torture: una delle foto celebri la ritrae mentre sorride davanti a un mucchio di prigionieri iracheni nudi ammassati e pare fosse lei ad attaccare i fili elettrici al famoso iracheno incappucciato sulla sedia con le braccia aperte. 
Episodi come questi non esauriscono la complessità dei fenomeni: non tutti i soldati, anche graduati, erano consapevoli del fenomeno in cui erano stati risucchiati e dei piani di trasformazione di Abu Ghraib in un luogo di sevizie, e se paradossalmente i prigionieri torturati continuano nel libro a vivere sullo sfondo, come un complemento oggetto necessario, è il perverso meccanismo avallato dai comandi militari a emergere nella sua totale brutalità e depravazione. 
 «Con questo libro esemplare dovremo tutti fare i conti nei prossimi anni» recita lo stralcio della recensione sul New York Observer  riportata nel retro di copertina: a parte la sfiducia che nutriamo sull'eventualità che la civiltà occidentale faccia i conti con situazioni di questo genere a meno che non le entrino fisicamente in casa, in realtà, se si dovrà fare i conti con qualcosa non sarà tanto con la blanda reazione alla guerra in Iraq né con la coscienza smarrita dei vincitori. 
Piuttosto sarebbe il caso di tenere in seria considerazione la tendenza a giustificare il soddisfacimento di istinti primarii, che non sono solo quelli della vendetta o della crudeltà, ma anche quelli quotidiani di progressiva e subdola esclusione dei diritti e dell’esistenza dell’altro, che rappresentano un sintomatico allarme sulla discesa della parabola di una civiltà. E sappiamo purtroppo cosa succede, periodicamente, in questi casi.
La ballata di Abu Ghraib
Einaudi, pag. 296, 21,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti