12°

Arte-Cultura

Guerino Casella: il mondo in una lastra d'avorio

Guerino Casella: il mondo in una lastra d'avorio
1

Tiziano Marcheselli
Un anno fa si spegneva il noto pittore e miniaturista  Guerino Casella, che ha lasciato a Parma un ottimo ricordo, sia per le caratteristiche di artista (professionale e meticoloso, senza mai concedersi alla banalità o alla commercialità) che per quelle di uomo (rigoroso, innamorato della pittura, tecnicamente indiscutibile).
Casella - protagonista di varie mostre e ricercatore attento di atmosfere culturali e storiche (ricordiamo, ad esempio, il suo dipinto esposto alla SS. Annunziata e dedicato a Padre Lino Maupas) - resta famoso soprattutto per le tante miniature che sono in giro per il mondo, con clienti e ammiratori come Giulio Andreotti, Giovanni XXIII, l’ex Presidente della Repubblica Luigi Einaudi, Cesare Zavattini, Zilioli Lanzini, Nicola Picella, la famiglia Kennedy e Giorgio de Chirico, che notoriamente non è mai stato tenero con gli altri artisti, reputando solo se stesso «pictor optimus».
Ma Casella era un artista «antico», di bottega, di quella categoria che anteponeva la realizzazione all’ispirazione. Se pensiamo a tutti gli improvvisatori che frequentano anche le rassegne internazionali, chiamando le loro squallide opere con il termine di «installazione», dato che non sanno usare tele, pennelli e colori, un personaggio come il mite Guerino ci appare nettamente fuori dal tempo.
La sua arte, come ispirazione e come cultura, viene da lontano, e quindi i suoi personaggi e le sue scene sono al di fuori (o al di sopra) del tempo in cui viviamo; inoltre, la sua tecnica (acquerello su avorio) è indiscutibilmente difficile e studiata, e continua (a differenza di tanti pittori di oggi, che tendono a dilatare le proprie opere e a «gridarle» in gesto e colore) la ponderosa dignità del passato.
Un passato lontano, quello dei decoratori a mano di libri e delle pergamene, degli artisti del rame e dell’avorio: materiali spesso accantonati nel tempo, un po’ per la difficoltà di usarli e un po’ per la scarsa richiesta commerciale. Ma in ogni secolo è rimasto qualche depositario di questa cultura silenziosa e sottile, pittori legati da un filo invisibile ma tenace, che riesce a sposare il magistero tecnico con la poesia.
Casella, soprattutto negli ultimi tempi, viveva in un mondo tutto personale, fatto di pensiero e di lavoro; esponeva raramente, vivendo tra i propri lavori, lastrine ove aveva condensato il mondo esterno. E amava i classici: da una parte Correggio, Leonardo e Michelangelo, dall’altra la mitologia greca di Fidia, Lisippo e Prassitele. Così, le sue miniature contenevano rispetto per i grandi, impegno e tanto amore. L’amore per la pittura di un gentiluomo antico, che ci ha lasciato proprio un anno fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • formica giancarlo

    04 Dicembre @ 18.09

    avendo io delle opere di Guerino vorrei sapere se esiste un registro delle sue opere.

    Rispondi

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

enti

Allarme Provincia: "Rischiamo di non chiudere il bilancio" Video

autobus

Via Farini, modifica temporanea del percorso del 15

crocetta

Crocetta, il mistero dell'auto bruciata

tg parma

Il pugile Fragomeni dona 25mila euro all'Ospedale dei Bambini Video

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

2commenti

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli a Parma

Parma

Mattinata di incidenti: quattro feriti in poche ore Foto

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti