21°

Arte-Cultura

Guerino Casella: il mondo in una lastra d'avorio

Guerino Casella: il mondo in una lastra d'avorio
1

Tiziano Marcheselli
Un anno fa si spegneva il noto pittore e miniaturista  Guerino Casella, che ha lasciato a Parma un ottimo ricordo, sia per le caratteristiche di artista (professionale e meticoloso, senza mai concedersi alla banalità o alla commercialità) che per quelle di uomo (rigoroso, innamorato della pittura, tecnicamente indiscutibile).
Casella - protagonista di varie mostre e ricercatore attento di atmosfere culturali e storiche (ricordiamo, ad esempio, il suo dipinto esposto alla SS. Annunziata e dedicato a Padre Lino Maupas) - resta famoso soprattutto per le tante miniature che sono in giro per il mondo, con clienti e ammiratori come Giulio Andreotti, Giovanni XXIII, l’ex Presidente della Repubblica Luigi Einaudi, Cesare Zavattini, Zilioli Lanzini, Nicola Picella, la famiglia Kennedy e Giorgio de Chirico, che notoriamente non è mai stato tenero con gli altri artisti, reputando solo se stesso «pictor optimus».
Ma Casella era un artista «antico», di bottega, di quella categoria che anteponeva la realizzazione all’ispirazione. Se pensiamo a tutti gli improvvisatori che frequentano anche le rassegne internazionali, chiamando le loro squallide opere con il termine di «installazione», dato che non sanno usare tele, pennelli e colori, un personaggio come il mite Guerino ci appare nettamente fuori dal tempo.
La sua arte, come ispirazione e come cultura, viene da lontano, e quindi i suoi personaggi e le sue scene sono al di fuori (o al di sopra) del tempo in cui viviamo; inoltre, la sua tecnica (acquerello su avorio) è indiscutibilmente difficile e studiata, e continua (a differenza di tanti pittori di oggi, che tendono a dilatare le proprie opere e a «gridarle» in gesto e colore) la ponderosa dignità del passato.
Un passato lontano, quello dei decoratori a mano di libri e delle pergamene, degli artisti del rame e dell’avorio: materiali spesso accantonati nel tempo, un po’ per la difficoltà di usarli e un po’ per la scarsa richiesta commerciale. Ma in ogni secolo è rimasto qualche depositario di questa cultura silenziosa e sottile, pittori legati da un filo invisibile ma tenace, che riesce a sposare il magistero tecnico con la poesia.
Casella, soprattutto negli ultimi tempi, viveva in un mondo tutto personale, fatto di pensiero e di lavoro; esponeva raramente, vivendo tra i propri lavori, lastrine ove aveva condensato il mondo esterno. E amava i classici: da una parte Correggio, Leonardo e Michelangelo, dall’altra la mitologia greca di Fidia, Lisippo e Prassitele. Così, le sue miniature contenevano rispetto per i grandi, impegno e tanto amore. L’amore per la pittura di un gentiluomo antico, che ci ha lasciato proprio un anno fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • formica giancarlo

    04 Dicembre @ 18.09

    avendo io delle opere di Guerino vorrei sapere se esiste un registro delle sue opere.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram

social

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram: dominio Beyoncé e Selena Gomez 

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Pedone investito in via Spezia: è grave

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

36a giornata

Super Santarcangelo, Feralpi incredibile rimonta (sulla Reggiana). Foggia in B

Sprint secondo posto: domani Albinoleffe-Pordenone e Padova-Ancona (ore 20.30) e Parma-Sudtirol (ore 20.45)

eventi

Mostra del fumetto: il Wopa come...Wonderland Gallery

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

1commento

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

3commenti

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

2commenti

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Addio a Erin Moran, "Sottiletta" Joanie di Happy Days Videoricordo

1commento

nairobi

Difende gli animali, spari contro la scrittrice Kuki Gallmann: ferita

WEEKEND

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

SPORT

tragico schianto

Incidente mortale: addio al rugbysta Andrea Balloni

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"