-2°

Arte-Cultura

Dive e depressione, binomio indagato da Marco Innocenti

Dive e depressione, binomio indagato da Marco Innocenti
0

 di Isabella Spagnoli

Donne dai visi belli ma tormentati, dagli occhi inquieti, dalle espressioni angosciate e sfuggenti. Attrici, poetesse, cantanti, fotografe, donne di spettacolo, donne di mondo, afflitte da un male che attanaglia l'anima e che, nei casi più gravi, può portare alla morte. 
Di tutto questo si parla nell'appassionante  libro di Marco Innocenti, intitolato «La malattia chiamata donna. Erano belle, famose e depresse» (Mursia editore, pp. 226, euro 17),  raccolta di 23 ritratti di donne celebri che hanno pagato caro il prezzo del successo, non sentendosi, in realtà, accettate da un mondo troppo lontano dal loro sentire. Ansia, fatica di vivere e un vago senso di estraneità accomunano donne come Margaux Hemingway, Jean Seberg, Clara Bow, Vivien Leigh, Zelda Fitzgerald e le altre protagoniste di questo interessante volume, che è poi lo specchio fedele di una società in cui un elevato numero di   donne non famose sono colpite da quel male oscuro che, secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della Sanità, sarà, nel giro di una decina di anni, la seconda causa di invalidità nel mondo sviluppato (una donna su sei, oggi, è afflitta da depressione). 
Destini  di donne  assediate e insidiate dal male di vivere che questo libro elenca drammaticamente: e  sono le  tristi biografie di donne passate alla storia. C'è Virginia Woolf, famosissima scrittrice inglese, fragile e disperata che affoga il suo talento nelle acque di un fiume (troveranno due sassi nelle sue tasche), e ci sono Camille Claudel, vittima della passione succube per il suo pigmalione Rodin, la divina Marilyn, uccisa da un bisogno di amore mai appagato, Billie Holiday, alla quale non basta il blues per salvarsi da droga, alcol e dissennatezze, Vivien Leigh, l’intramontabile Rossella, schizofrenica, che si distruggerà appesa ad un bicchiere. Loro e tante altre sono le eroine vulnerabili del  libro di Innocenti, che nell'introduzione così descrive le «sue» donne famose e dannate: «Ridono in pubblico e piangono in privato. Sono percorse dall’inquietudine. Consumano tanti incontri e tanta solitudine. Non si sentono accettate. Hanno bisogno di riconoscimenti, di consenso, di una costante approvazione. L a loro autostima è bassa e la loro vita un sogno a metà. Sono torturate dall’ansia, aggredite dal male di vivere, depresse, disperate. Meravigliosamente infelici».
 La malattia chiamata donna
Mursia, pag. 226, 17,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

Cinema

Caschi made in Parma per «Alien»

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto