Arte-Cultura

Il sentimento della pittura

Il sentimento della pittura
Ricevi gratis le news
0

 Gianni Cavazzini

 

Castiglioncello è stato il luogo  elettivo dei Macchiaioli: cioè del  gruppo di giovani artisti che, intorno alla metà dell'800, avevano dato vita a Firenze, nelle sale  del Caffè Michelangelo, a un movimento che segnò una svolta rivoluzionaria lungo il corso della  pittura italiana moderna. Li guidava Diego Martelli, critico d'arte di risonanza europea, che aveva individuato proprio nella piccola località affacciata sulla costa tirrenica le occasioni ideali di  quella «ricerca del vero» che i  Macchiaioli avevano posto alla  base della loro visione pittorica.  Martelli ospitava nella sua casa  quei giovani che rispondevano ai  nomi di Giovanni Fattori, Silvestro Lega, Giuseppe Abbati, Raffaello Sernesi, Telemaco Signorini, Adriano Cecioni: quelli, in somma, che sarebbero diventati  i protagonisti della nuova arte  italiana. Si capisce così come, in epoca  recente, sia stato costituito, proprio a Castiglioncello, il «Centro  per l'arte Diego Martelli», con la  finalità di condurre aggiornate  ricerche su un movimento, quello dei «pittori di macchia», che  in questi anni è stato oggetto di  una decisa rivalutazione critica a  livello internazionale. Un contributo alla conoscenza degli autori  e delle opere è venuto da una  serie di mostre realizzate a Ca stello Pasquini (nello stesso luogo dove, allora, c'era la casa colonica entro cui lavoravano gli  artisti venuti da Firenze) per iniziativa del Comune di Rosignano  Marittimo e curate da una giovane e valida studiosa qual è  Francesca Dini. Un itinerario  critico che assume la sua dimensione riassuntiva con l'esposizione, realizzata in collaborazione  con la Galleria d'arte moderna e   contemporanea di Roma: «Da  Corot ai Macchiaioli al Simbolismo. Nino Costa e il paesaggio  dell'anima» (Castiglioncello, Palazzo Pasquini, a cura di Francesca Dini e Stefania Frezzotti,  aperta sino all'1 di novembre, catalogo edito da Skira).

Si comincia, dunque, con  Jean-Baptiste-Camille Corot  («La baia di Napoli con Castel  dell'Ovo», 1928): è una poetica  testimonianza per la lettura moderna del paesaggio, con la luce  del meridione che si svela alla  sensibilità dell'artista con le sue  più intime potenzialità espressive. Quindi entra in scena Nino  Costa (Roma, 1826-Bocca d'Arno, 1903) con 90 opere che documentano un percorso originalissimo, in costante contatto con  le più vive tendenze in campo  europeo. La citazione da Corot  ne è un esempio e fa capire un  punto di vista che trattiene in  contatto visivo le linee poetiche  che vanno da Turner a Leighton.  Il percorso espositivo prende  dunque le mosse da Roma e dalla  sua campagna prima dell'incontro, cruciale, con i Macchiaioli.  «Se io sono divenuto artista con  qualche poco di merito lo devo a  Nino Costa», ha lasciato scritto  Fattori. Il movimento macchiaiolo tocca da vicino la sensibilità di Costa, ma la poetica  della «macchia» non modifica  l'itinerario avviato dall'artista  che si mantiene sempre coerente  con il suo «ragionato sentimento  della natura». Ed è così che Costa cerca nuovi  spunti di riflessione nei soggiorni parigini e londinesi del 1862 e  del 1863: a Parigi si lega in particolar modo a Corot, il cui atelier  lo ospita quotidianamente; a Roma, attraverso gli amici George  Mason e Frederic Leighton, entra in contatto con i Preraffaelliti. Tornato a Roma Nino Costa  affina ancor più la sua pittura per  approdare infine alle atmosfere  del Simbolismo. E nei suoi ultimi  anni di vita che lo conosce il no stro Amedeo Bocchi, giunto giovanissimo nella capitale per seguire i corsi dell'Accademia del  Nudo. E sulle suggestioni di Costa (venuto a mancare nel 1903)  il giovane Bocchi dipingerà, due  anni dopo, uno dei suoi capo lavori: «Fior di loto».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

8commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: ecco i cantanti e le canzoni in gara. C'è anche Mario Biondi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Scintille in campo fra Scozzarella e Jallow. Cross di Lucarelli ma Fulignati "vola" fuori dalla porta e allontana il pallone

1commento

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

2commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

1commento

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande