18°

Arte-Cultura

Il sentimento della pittura

Il sentimento della pittura
0

 Gianni Cavazzini

 

Castiglioncello è stato il luogo  elettivo dei Macchiaioli: cioè del  gruppo di giovani artisti che, intorno alla metà dell'800, avevano dato vita a Firenze, nelle sale  del Caffè Michelangelo, a un movimento che segnò una svolta rivoluzionaria lungo il corso della  pittura italiana moderna. Li guidava Diego Martelli, critico d'arte di risonanza europea, che aveva individuato proprio nella piccola località affacciata sulla costa tirrenica le occasioni ideali di  quella «ricerca del vero» che i  Macchiaioli avevano posto alla  base della loro visione pittorica.  Martelli ospitava nella sua casa  quei giovani che rispondevano ai  nomi di Giovanni Fattori, Silvestro Lega, Giuseppe Abbati, Raffaello Sernesi, Telemaco Signorini, Adriano Cecioni: quelli, in somma, che sarebbero diventati  i protagonisti della nuova arte  italiana. Si capisce così come, in epoca  recente, sia stato costituito, proprio a Castiglioncello, il «Centro  per l'arte Diego Martelli», con la  finalità di condurre aggiornate  ricerche su un movimento, quello dei «pittori di macchia», che  in questi anni è stato oggetto di  una decisa rivalutazione critica a  livello internazionale. Un contributo alla conoscenza degli autori  e delle opere è venuto da una  serie di mostre realizzate a Ca stello Pasquini (nello stesso luogo dove, allora, c'era la casa colonica entro cui lavoravano gli  artisti venuti da Firenze) per iniziativa del Comune di Rosignano  Marittimo e curate da una giovane e valida studiosa qual è  Francesca Dini. Un itinerario  critico che assume la sua dimensione riassuntiva con l'esposizione, realizzata in collaborazione  con la Galleria d'arte moderna e   contemporanea di Roma: «Da  Corot ai Macchiaioli al Simbolismo. Nino Costa e il paesaggio  dell'anima» (Castiglioncello, Palazzo Pasquini, a cura di Francesca Dini e Stefania Frezzotti,  aperta sino all'1 di novembre, catalogo edito da Skira).

Si comincia, dunque, con  Jean-Baptiste-Camille Corot  («La baia di Napoli con Castel  dell'Ovo», 1928): è una poetica  testimonianza per la lettura moderna del paesaggio, con la luce  del meridione che si svela alla  sensibilità dell'artista con le sue  più intime potenzialità espressive. Quindi entra in scena Nino  Costa (Roma, 1826-Bocca d'Arno, 1903) con 90 opere che documentano un percorso originalissimo, in costante contatto con  le più vive tendenze in campo  europeo. La citazione da Corot  ne è un esempio e fa capire un  punto di vista che trattiene in  contatto visivo le linee poetiche  che vanno da Turner a Leighton.  Il percorso espositivo prende  dunque le mosse da Roma e dalla  sua campagna prima dell'incontro, cruciale, con i Macchiaioli.  «Se io sono divenuto artista con  qualche poco di merito lo devo a  Nino Costa», ha lasciato scritto  Fattori. Il movimento macchiaiolo tocca da vicino la sensibilità di Costa, ma la poetica  della «macchia» non modifica  l'itinerario avviato dall'artista  che si mantiene sempre coerente  con il suo «ragionato sentimento  della natura». Ed è così che Costa cerca nuovi  spunti di riflessione nei soggiorni parigini e londinesi del 1862 e  del 1863: a Parigi si lega in particolar modo a Corot, il cui atelier  lo ospita quotidianamente; a Roma, attraverso gli amici George  Mason e Frederic Leighton, entra in contatto con i Preraffaelliti. Tornato a Roma Nino Costa  affina ancor più la sua pittura per  approdare infine alle atmosfere  del Simbolismo. E nei suoi ultimi  anni di vita che lo conosce il no stro Amedeo Bocchi, giunto giovanissimo nella capitale per seguire i corsi dell'Accademia del  Nudo. E sulle suggestioni di Costa (venuto a mancare nel 1903)  il giovane Bocchi dipingerà, due  anni dopo, uno dei suoi capo lavori: «Fior di loto».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto a Traversetolo, muore un 42enne

INCIDENTE

Schianto a Traversetolo, muore un 42enne

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

Lutto

Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista 42enne 

Il 42enne Andrea Ardenti Morini vittima di un incidente sulla strada per Neviano Video

1commento

tg parma

50enne scomparso a Diolo: continuano le ricerche ma cresce la paura

soragna

Paura a Diolo: incidente, auto nel fosso

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

lavoro

Occupazione: Bolzano è regina (73%), Parma è quinta (68,7%)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

1commento

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

Calciomercato

Galliani lascia il calcio e cambia vita

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento