-2°

arte

Immagini per dar voce alla fantasia

A Palazzo Pigorini fino al 9 novembre

Immagini per dar voce alla fantasia
0

Bruno Munari ed altri artisti raccontano "Corraini Edizioni"

La mostra racconta un’avventura artistica ed editoriale. E’ quella di Corraini Edizioni, che dura ormai da più di 40 anni e che ha offerto al mondo degli appassionati, ma non solo, vere e proprie creazioni d’arte. Le tante stanze di Palazzo Pigorini sono utilizzate (fino al 9 novembre) come se fossero pagine di un libro, o meglio diversi capitoli di un libro, in cui è possibile rivedere o reinventare alcune delle “cose” divenute nel tempo patrimonio di cultura e di idee da realizzare: la relazione tra Parma Viadana e Mantova, il lavoro della galleria e dell’arte, le prime mostre, gli inviti, i primi pezzi importanti (Pistoletto, Jim Dine, Ceroli), le grafiche e le prime pubblicazioni. Si fanno strada nel percorso gli artisti che hanno accompagnato la Corraini Edizioni, da Munari a Mari a Giosetta Fioroni, ma anche le collaborazioni con le aziende e i progetti editoriali.
In questo contesto si possono ammirare alcuni originali dei libri di Munari e di Mari prestati per l’occasione dal Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma da cui provengono parte delle opere, presenti accanto a quelle della collezione privata della Casa Editrice Corraini: oggetti e pezzi unici, ma anche installazioni destinate ad aprire un rapporto interattivo col pubblico, lungo un racconto per immagini.
Tante storie di cui Cappuccetto verde può essere considerata emblematica, una specificità dentro tante aperte alla s coperta.
I disegni esposti, messi a disposizione dallo CSAC, fanno parte di uno dei tre Cappuccetti di Munari (Verde, Giallo e Bianco). I Cappuccetti a sua volta facevano parte della collana “Tanti bambini” che lo stesso Munari diresse per Einaudi all'inizio degli anni 70. Non è quindi un libro che Munari fece con la Corraini Edizioni, ma furono proprio quei libri la ragione dei primi contatti con l’artista. In quegli anni Marzia Corraini studiava a Parma e faceva la tesi sui libri per bambini, e l'esperienza di quella collana eianuadiana era una piccola rivoluzione nell'editoria per ragazzi: «Tanti bambini» - scriveva Munari, direttore della collana - troveranno ospitalità «fiabe e storie semplici, senza fate e senza streghe, senza castelli lussuosissimi e principi bellissimi, senza maghi misteriosi, per una nuova generazione di individui senza inibizioni, senza sottomissioni, liberi e coscienti delle loro forze».
Marzia scrisse a Munari durante la stesura della tesi e lui rispose (la sua lettera è in mostra, all'ingresso) e questo fu l'inizio di un rapporto che iniziò con le mostre (già negli anni 70) e poi continuò per altri 20 anni, fino alla morte di Munari nel 98. Anni dopo furono recuperati alcuni dei libri di quella collana storica, che nel frattempo erano diventati introvabili ( non ebbero una vita commerciale facile) che avevano fatto parte della collana Tanti bambini: non solo I Cappuccetti di Munari, ma anche di Pino Tovaglia, Giancarlo Iliprando, Aoi Kono, destinati ad essere inseriti nella collana 22 che raccoglie alcuni di quei classici ma anche libri di giovani autori, come Fausto Gilberti, Oscar Bolton Green, Harriet Russell, i cui libri hanno lo stesso spirito. Perchè la favola continua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

1commento

Viabilità

Pericolo nebbia sulle strade: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Scontro fra due auto: chiusa la statale 63 del Cerreto nel Reggiano

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

2commenti

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

1commento

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

5commenti

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

cinema

Il DomAtoRe di RaNe al cinema Astra

La proiezione del documentario su Lorenzo Dondi

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

LA GT

Renault, arriva la Twingo «cattiva»