15°

29°

Torrechiara

"Quel tesoro artistico nascosto da mio padre in una galleria"

Il gesto eroico di Armando Ottaviano Quintavalle. I ricordi del medievalista Arturo Carlo Quintavalle: i nazisti volevano saccheggiare il castello

"Quel tesoro artistico nascosto da mio padre in una galleria"

Arturo Carlo Quintavalle

Ricevi gratis le news
0

Arturo Carlo Quintavalle era un bambino, ma si ricorda ancora quell’interminabile fila di camion nazisti, sulla rampa del castello di Torrechiara, venuti a portare via i capolavori di Correggio e Parmigianino, di Velasquez e Antonello da Messina. Suo padre, però, aveva nascosto il patrimonio in una galleria segreta, del ‘400, del castello.
E i tedeschi, dopo averlo interrogato, andarono via a mani vuote. «Io sono del ‘36, tante cose ho scordato, ma quegli avvenimenti non me li sono dimenticati» dice lo storico dell’arte, figlio di Armando Ottaviano, che fu sovrintendente dal 1933 delle province di parma e Piacenza.
Durante la guerra tutto il patrimonio artistico era custodito all’interno del castello di Torrechiara, per difenderlo dai bombardamenti.
C’erano le opere d’arte della galleria nazionale, quelle della galleria Alberoni di Piacenza, le raccolte di Reggio Emilia, e della estense di modena: in tutto 8000 quadri.
Quintavalle, per salvare le opere più importanti, le nascose dentro una galleria, lunga cento metri, larga 4 metri. Arrivò a metterci circa 1000 quadri. «Nei primi anni quaranta, mio padre scoprì l’esistenza di gallerie che mettevano in comunicazione il piano alto delle torri, con i piani bassi delle mura. Dentro queste gallerie fece costruire muri di sassi, per riparare in caso di spostamenti d’aria per le bombe».
La galleria collegava il castello, in alto dalle torri, alle mura basse, dalla parte opposta del paese, verso la campagna. All’uscita vi aveva messo sopra della terra, su cui era cresciuta dell’erba ed era completamente mimetizzata.
Quando arrivarono i nazisti, Quintavalle disse che i quadri che loro cercavano erano già stati portati via, erano oltre la linea gotica, nei territori dove governavano gli alleati. «Mio padre sapeva che i tedeschi facevano delle razzie di opere d’arte, per il museo di Hitler e per il museo personale di Göring. Ha resistito agli interrogatori, se lo scoprivano, era morto» - ricorda Carlo Arturo Quintavalle, che ha intenzione di scrivere un libro su questa pagina di memoria.
Armando Ottaviano, d’accordo con i partigiani, aveva messo dentro alle mura del castello, una radio, che serviva per i lanci di rifornimenti alleati. I nazisti, in un'altra occasione, cercarono pure quella radio. «Mi ricordo che aprivano anche le pentole, per avere un’idea di come era la perquisizione». Ma non la trovarono.
Così era il castello di Torrechiara, un tesoro che nascondeva altri capolavori, un luogo di storia, dove persone hanno mutato il corso degli eventi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti