15°

29°

LIBRI

Jane Austen della Rampello, «madrina» del bildungsroman

«Sei romanzi perfetti» analizza le eroine della narratrice con un taglio innovativo

Liliana Rampello

Liliana Rampello

0

Un saggio di grande spessore, «Sei romanzi perfetti» del critico parmigiano Liliana Rampello, che ci conduce con evidente piacere e acume critico di taglio femminista, attraverso i sei romanzi scritti da Jane Austen nell’arco della sua breve vita. Che la scrittrice, parlando di tre o quattro famiglie nella campagna inglese di fine Settecento, parli nientemeno che del mondo, non solo quello di allora, con la sua rigida divisione in classi che affonda nell’economia, ma anche del nostro, per ciò che di universale le sue trame e i suoi personaggi contengono, è abbastanza risaputo. Nient’affatto scontata, invece, l’intuizione che si tratti dei primi Bildungsroman al femminile, dove la maturazione delle protagoniste, prima ancora che dei protagonisti, non si compie, come in molti romanzi scritti da uomini, attraverso pericolose avventuree spostamenti nello spazio, ma attraverso la trasformazione di sé. Diventare adulti significa acquisire sufficiente giudizio per sopravvivere nel mondo con dignità e quanta più possibile felicità.
Una donna progredisce quando le è possibile entrare nel mondo scortata da un’altra donna, madre o vicemadre che sia. Il suo consiglio può anche non essere il migliore, ma è nella fedeltà a questa matrice, nel non tradire la sua femminilità più profonda, che si situa infine il bene della protagonista.
La chiarezza di giudizio porta a scelte di libertà. Le eroine della Austen non si sottomettono a un destino scelto da altri, ma arrivano a capire cos’è meglio per loro entro le inevitabili limitazioni del proprio mondo. E non è questa la definizione più calzante di libertà, non seguire cioè il proprio arbitrio, capriccio e soddisfazione momentanea degli istinti, ma ciò che raziocinio e passione insieme dettano come più adatto a noi?
Chiaro che in una società come quella della Austen non c’è quasi nessuna libertà per una ragazza al di fuori del matrimonio.
La maturità consiste nel correggere il frequente errore di giudizio iniziale e capire chi è la persona più giusta
per sé, quella che si ama e si stima, perché non esiste patto di lunga durata senza una larga base di amicizia e comunanza di vedute. Le eroine austeniane non imparano solo dalle donne ma anche dagli uomini, così come questi imparano e sono modificati da esse, su un piano di perfetta parità.
È solo nella relazione e nello scambio che si può sapere chi si è. E come avviene ciò? Parlando, conversando. Sono - ecco un’altra acuta intuizione della Rampello - le conversazioni a portare avanti la narrazione, non tanto l’occasionale gita o ballo o pranzo, che comunque presuppongono uno scambio di parole. Con prosa cristallina, sagacia, capacità di vagliare gli infiniti spunti critici che l’opera della Austen ha suscitato, e restando attaccata per tutto il saggio alla metafora della trama e del tessuto, la Rampello ci offre un libro che aggiunge qualcosa alla nostra comprensione e dunque al nostro godimento dell’immensa scrittrice inglese.
Sei romanzi perfetti
di Liliana Rampello - Il Saggiatore, pag. 200, 18,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Torna Twin Peaks e fa più paura di prima

televisione

Torna Twin Peaks e fa più paura di prima

diamante

Inghilterra

Compra anello in mercatino per 10 sterline, ne vale 350mila

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I due gatti

CHICHIBIO

"I due Gatti": qui è nata la pizza gourmet... E non solo

di Chichibio

Lealtrenotizie

coda

Medesano

Incidente e incendio in zona Carnevala: code per un'ora verso Ramiola

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

tg parma

Inchiesta sanità: in procura De Luca, manager del colosso Angelini Video

CALCIO

Parma-Piacenza: ecco le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

lega pro

D'Aversa difende il suo Parma: "Dobbiamo soffrire tutti insieme" Video

San Leonardo

Ennesima rissa tra pusher

29commenti

corecom

"Campagna elettorale scorretta": esposto di Ghiretti contro Pizzarotti

3commenti

novità

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

piazzale Maestri

Fioriera come ariete: e i ladri fanno il colpo al bar Riviera Foto

incendio

Via Farini, fiamme su un balcone: allarme rientrato Foto

Fidenza Salso

Addio a Monia Lusignani, l'angelo dei cani abbandonati

Oltretorrente

Si infila nel letto della ex ma trova la madre: arrestato 32enne Video

Nella fuga, l'uomo ha rubato un cellulare ma ha perso il suo: rintracciato e fermato dai carabinieri

2commenti

'NDRANGHETA

Il pentito contro Bernini: «Soldi in cambio di una sanatoria edilizia»

1commento

UNIVERSITA'

Ateneo verso il voto per il nuovo rettore: parla il decano

Torna Gazzetta Università. Focus su un pool di ingegneri che studia le variazioni climatiche

Aveva 79 anni

Schianto di Ostia, il ritratto di Maria Dellasavina

Busseto

È morto Minozzi, custode dei sapori della Bassa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

LA BACHECA

Ecco 20 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

Manchester

Kamikaze al concerto: 22 morti e 12 dispersi. L'Isis rivendica Foto

3commenti

salute

Morbillo, tre fratellini ricoverati ad Arezzo con loro mamma

2commenti

SOCIETA'

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

2commenti

Paleontologia

Un dente riscrive la storia dell'uomo

2commenti

SPORT

CICLISMO

Nibali trionfa nella tappa dello Stelvio

GENOVA

E' morto Stefano Farina, designatore degli arbitri di serie B

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare