Arte

Quarant'anni di pittura dentro la materiia

Personale di Alfonso Borghi a Perugia

Quarant'anni di pittura dentro la materiia

Opera di Alfonso Borghi

0

Sono «Sonorità materiche» quelle di Alfonso Borghi esposte al centro espositivo della Rocca Paolina di Perugia, fino al 2 dicembre. «Sonorità materiche» che racchiudono una vita d’artista poiché la mostra è rappresentativa di una vicenda sviluppata nel tempo, con opere che vanno da un dipinto del 1970 «I tetti di Parigi» al recentissimo «Pon-Aven» (Omaggio a Gauguin) del 2014. Il percorso è fatto di materie, quella forte, cromatica, densa di spessori che caratterizza il Borghi dell’ultimo ventennio, dove il pensiero si fa impulso creativo, e quella che si fa forma allusiva passando da trame figurative, futuriste, espressioniste, ma non solo. Una novantina le opere esposte fra dipinti, disegni, ceramiche e sculture riunite in quel titolo «Sonorità materiche», che intende alludere ad un capitolo pittorico giocato sul filo del rapporto fra la dinamica del colore e quella della musica, amata, ascoltata dal pittore tra le pareti dello studio di Campegine, quando gli accenti creativi si fanno fluttuanti sulla tela.Due si rivelano, così, gli elementi in evidenza: da un lato il colore che diviene materia, perché per Borghi è sempre l’impasto cromatico a dettare la regola dell’opera, dall’altro la musica, il melodramma, la grande tradizione italiana, che fanno da supporto ad un sentimento, ad una lettura ispirata a Salvatore Quasimodo o ad altro maestro, ad un paesaggio vissuto oltre la pura rappresentazione, ad una notte stellata, ad una visione musicale. L’itinerario può considerare completo, corredato da un catalogo Editoriale Giorgio Mondadori con testi critici e nuovi contributi di lettura filologica, soprattutto se si guarda con curiosità ad un passato denso di esperienze e si va con la memoria, a quel primo figurativo degli anni Sessanta, definito dalla critica morandiano, ma già sostenuto da una composizione cromatica di base, quella stessa che il pittore svilupperà nel tempo passando attraverso esperienze diverse, fino a comporla nelle attuali soluzioni espressive. Importante, di quel periodo è il breve soggiorno a Parigi che suscita in lui molte suggestioni, ovviamente per l’incontro con le opere di Picasso e con il Cubismo, che riemergeranno pittoricamente più tardi e lo prepareranno al tempo successivo, all’incontro, rientrato dalla capitale francese, con George Pielmann , allievo di Kokoschka, dal quale subisce una influenza espressionista che applicherà poi alla materia. In mostra due significative composizioni di grandi dimensioni, «La signora delle mosche» e «La ragazza dei ciechi» che rivelano le propensioni, datate seconda metà degli anni Settanta, in cui l’artista avvia un discorso neosurrealista, ma lambisce anche un astrattismo con declinazioni futuriste. Agganci che paiono necessari per descrivere l’evolversi di un agire artistico anche se, in primis, ciò che conta è la presenza sottesa di quello scatto deciso e, forse decisivo, dei primi anni Novanta, caratterizzato dalle nuove soluzioni materico-cromatiche di una pittura ormai aperta ad un più ampio spettro di suggestioni, quando la mimesi fra natura e sentimento, le sensazioni dettate da poesia e musica, giungono a comporre una personale alchimia di emozioni. A monte quelle ormai acquisite capacità manipolatorie di rendere materia e colore elementi del proprio comporre. In questo contesto, fatto di forza e di sensazioni, la ricerca è proseguita liberandosi a tratti della vocazione naturalista per cercare l’anima delle «cose», delle parole poetiche, delle note musicali. Ma l’opera di Borghi non si ferma alla pittura. In mostra anche esiti interessanti di ceramica e scultura a cui si aggiungono i disegni appositamente realizzati, «figli» di un’astrazione non più materica ma rigorosamente segnica nella sua autonomia costruttiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti