12°

Arte-Cultura

La fortuna e l'enigma di una scelta

Ricevi gratis le news
0

di Felice Modica

 «Siamo liberi, o le nostre azioni risultano condizionate da un disegno superiore e sconosciuto? Sono, i nostri comportamenti, conseguenza di scelte autonome, oppure figli di quel saccente suggeritore chiamato Dna? Dice il nuovo Testamento di Luca: Se amate quelli che vi amano, che merito ne avrete? Ma c'è forse merito nell’esser generosi, quando si sia stati riforniti in abbondanza da Madre Natura del gene della prodigalità?».  
Questi ed altri pensieri si affastellano nella mente di Furio mentre si appresta a riscuotere il primo premio della lotteria mondiale, che gli sarà consegnato dal Gran Cibernetico in persona. Il premio consiste in una chance, un’opportunità unica e irripetibile, che gli consentirà di cambiare il suo destino. La lotteria è in sé una riforma importante: una piccola concessione del Gran Cibernetico e un grande passo per l’umanità. Al vincitore del concorso - estratto secondo insindacabili criteri tra i membri dell’intera umanità - è concesso un breve ritorno nel passato. Tanto quanto basta per compiere (o non compiere) un gesto, pronunciare un discorso, propiziare un avvenimento che possa mutare la sua storia personale. A Furio, due ore fa i Cerimonieri hanno detto che tornerà ragazzo. Il suo cervello è in tumulto. Più che durante una seduta dall’analista ripercorre mentalmente le fasi critiche dell’infanzia. Quando dovrà intervenire? Quale decisione potrà propiziare? Dirà a suo padre che vuole andare in America. Ad imparare l’inglese e a lavorare lì. Anticiperà alcune strategie aziendali che ora gli sembrano obbligate ma di cui, quand’era un ragazzo, non poteva rendersi conto. Oppure, ancora, prenderà sua madre a quattr'occhi e le chiederà di piantarla col vittimismo, di assumersi le sue responsabilità in maniera autonoma, senza tirarlo sempre in mezzo, come alibi di una indecisione antica. Ma - riflette - «e se sua madre fosse semplicemente incapace di decidere da sola e di assumersi una responsabilità?».  «Come cambiare la natura delle persone con un solo discorso?».  
Furio comincia a pensare che il Gran Cibernetico gli abbia mollato una fregatura: che si stia semplicemente divertendo alle sue spalle. Ma ecco, all’improvviso, il paradosso spazio-temporale si scatena, producendo il semplice rumore di un piccolo peto. Un venticello delicato, bambino... Tutto qui? No, no, no, altro che tutto qui... Eccolo, si rivede: è Furio a 16 anni, nel tinello di casa. Ci sono tutti: papà, mamma, zii, nonni e cugini. E’ il momento delle rare riunioni plenarie di famiglia. Il Gran Cibernetico ci sa fare davvero. Il sogno di ogni essere umano sta per realizzarsi in questo momento: avrà sedici anni e una mente da cinquantenne. Una mente che viene dal futuro. 
E sono tutti lì, i suoi congiunti, pronti ad ascoltarlo, disposti a concedergli un’importanza che mai gli hanno dato: è la sua occasione. Furio si alza e va verso suo padre, che lo guarda sorpreso. Attendiamo che parli. Lo fa. Miliardi di miliardi di telespettatori seguono col fiato sospeso.  Poi, dalle riprese del grande canale, non si capisce realmente quale sia stata la molla, il perché della scelta. Se ogni cosa possa imputarsi al libero arbitrio, alla predestinazione genetica, o a un capriccio del Gran Cibernetico. Possiamo soltanto riferire le parole di questo cinquantenne che, per pochi secondi, ebbe il privilegio di tornare bambino e di poter cambiare la sua storia.  Furono esattamente queste: «Papà, io, i capelli non li taglio. Tanto, da grande, purtroppo, sarò pelato come te!». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

'Chi' annuncia: tra Belen e Iannone è finita

Gossip Sportivo

Lui la vuole sposare, lei no: Belen e Iannone si lasciano

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Furto presso la concessionaria Boselli Moto di via La Spezia, 189/C

Foto dal video del TgParma

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

2commenti

PARMA

Inseguimento nella notte a San Pancrazio: un uomo abbandona l'auto e fugge

Dopo l'alt dei carabinieri, un africano alla guida di una Peugeot 307 è fuggito a fari spenti a tutta velocità

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

1commento

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

CALCIO

Il Parma verso Carpi con un ballottaggio per il "vice Calaiò" Video

Traffico

Strada chiusa per recuperare il camion incidentato

La provinciale Parma-Mezzani

PARMA

Black Friday: sale la febbre per gli sconti Video

PARMA

Centro Antiviolenza, aumentano le donne che chiedono aiuto: 265 quest'anno

Sono aumentate rispetto al 2016 le vittime di violenza che si sono rivolte all'associazione

L'intervista

Il carabiniere investito: «Voglio tornare sulla strada»

Lutto

Addio Roberta, maestra di una volta

Sicurezza

La Cittadella al buio: nessuno ci va più

2commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

SOLIDARIETA'

La lotta di Isabella contro la Fop: via alla raccolta fondi

social

Rimosse le condoglianze per Riina: Facebook si scusa con la famiglia del boss

La salma del boss tumulata a Corleone (Guarda)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

4commenti

ITALIA/MONDO

POLIZIA

Donna uccisa in un parco a Milano

PESCARA

La tragedia dell'Hotel Rigopiano: la Procura emette 23 avvisi di garanzia

SPORT

IL COMPLEANNO

I settant'anni di Nevio Scala

1commento

CHAMPIONS

Finisce senza reti la sfida fra Juve e Barcellona

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Vercelli

Maltrattamenti in un asilo, arrestate tre maestre Video

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery