19°

30°

cultura

«Piuttosto che», uso e abuso

vocabolario
0

Ormai cadono in tentazione anche persone in genere attente (almeno apparentemente) all’uso della lingua, talvolta persino forbite nello stile. E questo è probabilmente il segno che, per usare una metafora in linea con la stagione, il fenomeno ha rotto gli argini ed è tracimato oltre il gergo, o, se si preferisce, il virus è tanto contagioso che pochi riescono a rimanerne immuni. Il riferimento è al famigerato «piuttosto che», il cui impiego originario e corretto è con il significato di «anziché» o «invece di».
Perciò se diciamo (o scriviamo) che qualche volta Mario potrebbe prestare attenzione piuttosto che scrivere puntualmente strafalcioni; o se avanziamo la banale constatazione che, avendo sete, preferiamo bere piuttosto che mangiare, stiamo usando la lingua nel modo corretto. Invece, sbagliamo se utilizziamo tale espressione con valore disgiuntivo o per indicare un’alternativa equivalente. Così si sente magari dire che, in una bella serata d’estate, non abbiamo una sola opzione, infatti possiamo fare una passeggiata piuttosto che (nel senso di oppure) sederci ad ammirare le stelle. In alternativa, possiamo andare al luna park dove troveremo le montagne russe piuttosto che (ossia, oltre che) altre giostre meno tradizionali. «Il fenomeno – tiene a sottolineare la grammatica Treccani (2012) - probabilmente ha avuto origine nel parlato del Nord Italia e ben presto la novità è stata accolta dai conduttori televisivi, dai giornalisti, dai pubblicitari e in seguito anche dalle riviste e dai quotidiani, contribuendo a diffondere un uso improprio», tanto che ormai il virus, in incubazione – così pare – già nella Milano della seconda metà degli anni Novanta, si è propagato in tutto lo Stivale. La stessa Accademia della Crusca, che ormai si è rinnovata persino nello stile, sostituendo le carte polverose con i guizzi di un tweet o di un post su Internet, ha addirittura sollecitato gli Italiani, attraverso i social network, a cercare l’antidoto più efficace per debellare il virus. Non solo: ha anche rilevato che «se quest’ennesima novità lessicale è da respingere fermamente non è soltanto perché essa è in contrasto con la tradizione grammaticale della nostra lingua e con la storia stessa del sintagma (a partire dalle premesse etimologiche); la ragione più seria sta nel fatto che un «piuttosto che» abusivamente equiparato a «o» può creare ambiguità sostanziali nella comunicazione, può insomma compromettere la funzione fondamentale del linguaggio».
Tra le iniziative più curiose spicca poi la canzone di un musicista italiano che vive a Bruxelles, Giacomo Lariccia, significativamente intitolata «Piuttosto»: come ha dichiarato lo stesso artista, «è uno spunto grammaticale, per dire che si è stufi di chi abusa delle parole. Una metafora per parlare dell’Italia in generale». E «implica il rivolgersi contro una particolare situazione politica. Se dovessi farlo ora, per descrivere l’Italia, dovrei usare dei modi di dire fiorentini», ha affermato a LinkPop. E occorre prestare attenzione, come suggerisce la canzone, che testimonia argutamente lo stretto legame tra lingua e costume: dire «piuttosto» con l’accento giusto fa tendenza, al punto che può aprire «le porte degli aperitivi e delle feste in villa di gente che la lingua non la mastica, la frulla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Naufragio

colombia

La nave barcolla poi affonda: 6 morti

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Furto ai danni delle strutture sportive presso la sede del Campus Universitario

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

19commenti

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

1commento

scuola

Maturità: oggi la terza e ultima prova scritta

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

1commento

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

industriali

Upi, oggi l'assemblea al Regio con il ministro Delrio. Diretta Tv Parma (16:45)

Poggio di Sant'Ilario

Dà fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

1commento

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

9commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

1commento

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna 

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

elezioni 2017

Il trionfo-ritorno del centrodestra: 16 capoluoghi, presa Genova. Crollo del Pd

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

SOCIETA'

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande