12°

23°

Arte-Cultura

A Mantova da tutto il mondo

A Mantova da tutto il mondo
Ricevi gratis le news
0

di Francesco Mannoni

Riparte la maratona del Festivaletteratura di Mantova. Da mercoledì  a domenica 13 settembre, la città dei Gonzaga sarà investita da una fiumana di scrittori e da una vera e propria alluvione di pubblico che, caso unico nella storia della negletta cultura italiana, è pronta a pagare un biglietto (dai 4 ai 10 euro) per ascoltare lo scrittore preferito. Ben 220 gli eventi (riferiamo il dove-quando relativo agli scrittori più importanti; per informazioni sui numerosissimi altri autori ospiti tel. 0376/369050 e per prenotare 0376/355418; www.festivaletteratura.it) compresi gli incontri del festival parallelo dedicato ai bambini e ai ragazzi, in cui scrittori di fama internazionale incontreranno il pubblico negli stupendi e suggestivi palazzi e cortili gonzangheschi immersi nello specifico di una città che ha nell’arte una superba inclinazione ad una bellezza assoluta. 
Anche quest’anno, come già avviene da un paio d’anni a questa parte, l’organizzazione del festival, anziché puntare esclusivamente sui grandi nomi, sono indirizzati a proporre nomi e tendenze nuove, come tende a sottolineare la signora Marzia Corraini, una delle figure più rappresentative del comitato organizzatore del festival: «Noi siamo stati i primi e adesso c'è un’evoluzione, andiamo verso cose meno conosciute, anche se forse non saranno apprezzate subito. Abbiamo fatto il festival perché volevamo parlare di libri, di cultura con tutti: che ci siano altri luoghi dove questo si può fare ci fa solo piacere. Ovviamente riteniamo che la qualità sia uno degli elementi più importanti e il nostro festival, per come è organizzato, è ancora molto vero.
 E’ un periodo in cui c'è la tendenza a leggere i festival e la cultura da un punto di vista di marketing culturale turistico». Ma, ovviamente i grandi scrittori non mancano. Si va dal premio Nobel Nadine Gordimer (mercoledì alle 17,45 Palazzo Ducale e giovedì alle 18,30 Piazza Castello) che torna sempre volentieri a Mantova, a Muriel Barbery, Brenda O'Carroll, Luis Sepúlveda (mercoledì, ore 21,15 piazza Castello) di cui la Guanda ha appena pubblicato il nuovo romanzo «L’ombra di quel che eravamo», fino a Amitav Ghosh (venerdì, alle 14,30 Palazzo Ducale, sabato alle 17,15 Teatro Bibiena, domenica 10,45 Chiesa di San Maurizio) lo scrittore indiano del quale Neri Pozza ripropone «Lo schiavo del manoscritto». A Ghosh è dedicata una retrospettiva, nuova iniziativa del festival letteratura di Mantova che vuole così omaggiare i protagonisti della letteratura contemporanea. Molta agguerrita la truppa dei giallisti, dalla spagnola Alicia Giménez-Barlett, al greco Petros Markaris, il catalano Francisco Gonzales Ledesma e l’italiano Santo Piazzese. 
Il Sudafrica schiera giovani poeti e performar nati e cresciuti nei quartieri ghetto delle grandi città come Manata Maakomele, Napo Masheane e Natalia Molebatsi. Ma tutto il mondo letterario sarà presente a Mantova con il russo Andrei Makine, l’afghano Atiq Rahimi e autori che vogliono rilanciare il genere tradizionale come Marie - Aude Murail. Il regista e sceneggiatore Claude Lanzmann partirà dalla Shoah per esporre le contraddizioni della realtà israeliana d’oggi, mentre numerosi scrittori di una diaspora ancora conflittuale come Predrag Matvejevic, Dragan Velikic e Dusan Velickovic, porteranno a Mantova le tradizione della letteratura iugoslava. Numerosa la pattuglia italiana ,    da Erri De Luca (venerdì 11 alle 16,45, Palazzo Ducale) a Valerio Massimo Manfredi, Margaret Mazzantini, Melania Mazzucco, Vittorio Sermonti (giovedì  alle 18 Piazza Mantegna, venerdì alle 17,45 al Palazzo di San Sebastiano) e Roberto Calasso (venerdì 11 alle 21,15 Piazza Castello). Nei vari eventi tutti i temi dell’attualità saranno affrontati e discussi, in quel turbine di motivazioni che allinea la storia europea accanto alle tragedie dell’immigrazione e delle guerre dove la dignità umana sembra cancellata. 
Una particolare attenzione sarà riservata al tema degli africani d’Europa come la marocchina Gunilla Lundgren che scrive in catalano e che intende esporre situazioni e contrasti della vita dei tanti sradicati dalle loro terre d’origine. Ci sarà anche spazio per una doppia ricorrenza lunare: con Andrei Smith si rievocherà la straordinaria avventura delle missioni Apollo e con Jakob Staude saranno ricordate e commentate le osservazioni lunari di Galileo Galilei. Inoltre si discuterà di neuroscienze con Marianne Wolf e di energia nucleare con Vincenzo Balzani e Nicola Armaroli.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

3commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

san leonardo

Nel casolare scoperte 5 persone (2 bimbi) e condizioni disumane

8commenti

anteprima gazzetta

Tante truffe, quando i tecnici veri suonano e si trovano una pistola finta

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

elettricità

Il guasto è nel campo coltivato: black-out nella zona di Gaione

incidente

86enne in bici urtato da uno scooter in via Baganza: è grave

1commento

annuncio

Parma si candida a capitale italiana della cultura 2020

8commenti

Economia

Banca di Parma entra in Emil Banca

inchiesta

Milioni nascosti al fisco, Zamparini: "Nessuna attività illecita"

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

11commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

2commenti

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

5commenti

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

ONU

Trump: "Se la Corea del Nord attacca la distruggiamo"

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...