-2°

Arte-Cultura

Internet, la sfida della tecnologia alle librerie storiche

Internet, la sfida della tecnologia alle librerie storiche
0

 Ilaria Graziosi

 Il boom di Internet che ha aperto la strada nelle nuove generazioni al diritto alla cultura gratuita; la concorrenza aggressiva dei megastore; il cambio delle abitudini, e i ritmi indiavolati della vita quotidiana che non lasciano spazio alla pazienza necessaria per la ricerca della qualità artistica.  Queste sono solo alcune delle cause che stanno portando, lentamente, alla fine di un’era: quella del «piccolo di qualità», librerie indipendenti in cui avventurarsi accompagnati dai Virgilio di turno, e cioé i tanto rimpianti librai.        Luoghi vitali, portati avanti con sapienza artigianale e passione, che di anno in anno rischiano sempre più di venire cancellati da cosiddetti non luoghi ipertecnologici.
Battei da oltre cent'anni    
          A Parma, quella di Antonio Battei, è la libreria storica della città, che dal 1872 si affaccia su strada Cavour.  Il titolare non nasconde la preoccupazione per la situazione «critica» che sta vivendo quest’attività: «Bisogna partire dal fatto che non c'è più l’amore per la cultura che c'era una volta - sottolinea  - e le persone non sanno nemmeno più cosa significhi il valore di un buon libro. La situazione è sicuramente allarmante per noi del mestiere: le piccole librerie indipendenti stanno chiudendo in tutta Italia. Chiudono anche quelle presenti sul territorio da più di cinquant'anni. E, se non chiudono, vengono acquisite dalle grandi catene e riconvertite in megastore. Il fatto è che il mercato è diventato estremamente aggressivo. I megastore possono permettersi sconti incredibili e i piccoli, in questo sistema malato, non possono competere».                        
              Fiaccadori e la piccola editoria     
 «E' normale che le persone siano attratte dalle librerie o dagli ipermercati dove fanno grossi sconti - dichiara la direttrice della libreria Fiaccadori di strada del Duomo, Silvia Barbagallo -  è proprio questo che attira il cliente. Ma la fine delle librerie indipendenti sarebbe anche la fine della piccola editoria di qualità. Da noi, infatti, possono trovarsi collane che nei megastore non si trovano. E, al contrario, i megastore escludono un intero segmento della nostra editoria».                            
 
Libraio lavoro a rischio
                 Su questa scia, rischia la scomparsa anche uno dei più antichi e nobili mestieri: quello del libraio. «E' una figura insostituibile - continua la Barbagallo -  non credo che i blog siano in grado di farne le veci, anche se ammetto l’utilità dei dibattiti online. Certo è che il librario di una volta era meno ossessionato dai lettori in fuga, meno assediato da clienti in cerca del libro di Vespa o Signorini, meno teso verso il richiamo insistente di una cassa che batte al suono del marketing».    
Le strategie per sopravvivere
  «Una volta il commercio era certo più rilassato - spiega Battei - perché i costumi seguivano ritmi meno incalzanti. Oggi, come tanti replicanti, siamo costretti a vivere in un tempo programmato e le librerie si sono adeguate, trovando nuove risorse, costruendo alleanze, piegandosi ai costumi che impongono alcune letture piuttosto banali. Ma i classici - consoliamoci - non muoiono mai. E il mestiere del libraio può ancora essere qualcosa di diverso dalla pallida memoria di ciò che una volta rappresentava, può ancora pulsare di vita, perché i libri sono perla dell’umanità».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

2commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti