22°

34°

Arte-Cultura

Internet, la sfida della tecnologia alle librerie storiche

Internet, la sfida della tecnologia alle librerie storiche
0

 Ilaria Graziosi

 Il boom di Internet che ha aperto la strada nelle nuove generazioni al diritto alla cultura gratuita; la concorrenza aggressiva dei megastore; il cambio delle abitudini, e i ritmi indiavolati della vita quotidiana che non lasciano spazio alla pazienza necessaria per la ricerca della qualità artistica.  Queste sono solo alcune delle cause che stanno portando, lentamente, alla fine di un’era: quella del «piccolo di qualità», librerie indipendenti in cui avventurarsi accompagnati dai Virgilio di turno, e cioé i tanto rimpianti librai.        Luoghi vitali, portati avanti con sapienza artigianale e passione, che di anno in anno rischiano sempre più di venire cancellati da cosiddetti non luoghi ipertecnologici.
Battei da oltre cent'anni    
          A Parma, quella di Antonio Battei, è la libreria storica della città, che dal 1872 si affaccia su strada Cavour.  Il titolare non nasconde la preoccupazione per la situazione «critica» che sta vivendo quest’attività: «Bisogna partire dal fatto che non c'è più l’amore per la cultura che c'era una volta - sottolinea  - e le persone non sanno nemmeno più cosa significhi il valore di un buon libro. La situazione è sicuramente allarmante per noi del mestiere: le piccole librerie indipendenti stanno chiudendo in tutta Italia. Chiudono anche quelle presenti sul territorio da più di cinquant'anni. E, se non chiudono, vengono acquisite dalle grandi catene e riconvertite in megastore. Il fatto è che il mercato è diventato estremamente aggressivo. I megastore possono permettersi sconti incredibili e i piccoli, in questo sistema malato, non possono competere».                        
              Fiaccadori e la piccola editoria     
 «E' normale che le persone siano attratte dalle librerie o dagli ipermercati dove fanno grossi sconti - dichiara la direttrice della libreria Fiaccadori di strada del Duomo, Silvia Barbagallo -  è proprio questo che attira il cliente. Ma la fine delle librerie indipendenti sarebbe anche la fine della piccola editoria di qualità. Da noi, infatti, possono trovarsi collane che nei megastore non si trovano. E, al contrario, i megastore escludono un intero segmento della nostra editoria».                            
 
Libraio lavoro a rischio
                 Su questa scia, rischia la scomparsa anche uno dei più antichi e nobili mestieri: quello del libraio. «E' una figura insostituibile - continua la Barbagallo -  non credo che i blog siano in grado di farne le veci, anche se ammetto l’utilità dei dibattiti online. Certo è che il librario di una volta era meno ossessionato dai lettori in fuga, meno assediato da clienti in cerca del libro di Vespa o Signorini, meno teso verso il richiamo insistente di una cassa che batte al suono del marketing».    
Le strategie per sopravvivere
  «Una volta il commercio era certo più rilassato - spiega Battei - perché i costumi seguivano ritmi meno incalzanti. Oggi, come tanti replicanti, siamo costretti a vivere in un tempo programmato e le librerie si sono adeguate, trovando nuove risorse, costruendo alleanze, piegandosi ai costumi che impongono alcune letture piuttosto banali. Ma i classici - consoliamoci - non muoiono mai. E il mestiere del libraio può ancora essere qualcosa di diverso dalla pallida memoria di ciò che una volta rappresentava, può ancora pulsare di vita, perché i libri sono perla dell’umanità».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Siccità mai così grave dal 1878

EMERGENZA

Crisi idrica mai così grave dal 1878 (La mappa della siccità)

Il ministro: "Dobbiamo aumentare i bacini" - Leggi

traffico intenso

Autocisa: coda di 9 km ad Aulla verso il mare

Code anche tra Piacenza e Fidenza

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

1commento

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

5commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

3commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

teatro

Debutto sold out per l'Arena Shakespeare (Teatro Due) - Gallery

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

cina

Frana, 141 persone sepolte vive

TORINO

Terrorismo: fermata presunta foreign fighter italiana

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Moto

Ultime libere ad Assen, Rossi secondo

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...