22°

Arte-Cultura

Torri gemelle: il coraggio di cercare la verità nascosta

Torri gemelle: il coraggio di cercare la verità nascosta
1

 Christian Stocchi

I sondaggi parlano chiaro: oltre il 50% degli americani ritiene che sia stata nascosta tutta o parte della verità sull'11 settembre. E il sospetto non appare infondato, come dimostra il giornalista del New York Times Philip Shenon, in un saggio («Omissis. Tutto quello che non hanno voluto farci sapere sull'11 settembre») già premiato negli Stati Uniti da un notevole successo. L'autore, unendo rigore investigativo e stile quasi romanzesco, ricostruisce il percorso della Commissione indipendente sull'11 settembre (2002-2004) e ne svela le zone d’ombra. A presiederla - va ricordato - doveva essere Henry Kissinger, ma fu sostituito dall’ex governatore del New Jersey Tom Kean. 
C'era il sospetto di un conflitto di interessi: Kissinger, incalzato dai familiari delle vittime, si rifiutò di rivelare i nomi dei clienti della sua celebre società di consulenze. Perplessità suscitò anche la nomina del direttore esecutivo, Philip Zelikow, che venne contestato e considerato come un uomo della Casa Bianca all’interno della commissione. La relazione finale rinunciò a individuare specifiche responsabilità, soprattutto sul piano politico.
 Clinton e Bush ne uscirono indenni: su questo punto Democratici e Repubblicani sembrarono concordi. Occorreva - si disse - tenere unita la commissione. Peraltro fu accertato che non esistevano prove di una collaborazione tra Iraq e Al Qaeda: la relazione ridimensionò la constatazione, senza tuttavia eliminarla. Fece poi discutere un’informativa del 6 agosto 2001, intitolata «Bin Laden determinato a colpire negli Stati Uniti». Bush di fatto non la considerò. La commissione acquisì testimonianze attraverso la Cia, che arrivò a usare anche metodi come il famigerato annegamento simulato: oltre agli aspetti etici, viene naturalmente da chiedersi quanto fossero attendibili dichiarazioni rese in quelle condizioni. Come siano andate le cose, è noto. I commissari raccolsero vasto consenso (persino dall’Arabia Saudita!).  Bush, che nei primi otto mesi del suo mandato aveva sottovalutato la minaccia terrorismo, fu rieletto in modo trionfale. Morale? La verità - nota Shenon in conclusione - «non è ancora stata raccontata». Chissà se un giorno potremo conoscerla. 
Omissis
Piemme, pp. 581, euro 20

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto

    13 Settembre @ 11.53

    Articolo molto interessante. Il movimento per la verità sull'11 settembre è vivo e vegeto e ancora molto attivo con esperti di tante discipline impegnati. Perfino molti ingegneri strutturali e civili dubitano della spiegazione ufficiale dei crolli, come spiegato nel sito 9/11 Architects and Engineers for truth o anche in bufalattivissimo.splinder.com.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

GAZZETTA LIBRI

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

Lealtrenotizie

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

12commenti

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Libri di ricette pieni di errori sulla cottura: rischio infezioni

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon