-2°

Arte-Cultura

Ronis, un secolo e centomila scatti di poesia quotidiana

Ronis, un secolo e centomila scatti di poesia quotidiana
Ricevi gratis le news
0

 Scattava fotografie «come cantano  gli uccelli», alla maniera di un fotografo umanista, «senza  porsi domande», aveva spiegato in un’intervista a luglio. Willy  Ronis, leggenda della Parigi in bianco e nero con Robert  Doisneau e Henri Cartier-Bresson, è morto  a 99 anni, concludendo una carriera di 100.000 fotografie. Aveva perso sua moglie, ritratta mentre si lava nella celebre  «Nudo provenzale», e anche suo figlio, precipitato con un  deltaplano, ma non l’entusiasmo per le cose semplici e le scene  di tutti i giorni, di cui andava a caccia nella capitale  francese armato di obiettivo e cavalletto. 
Fino alla fine dei  suoi giorni è rimasto fedele alla storica agenzia Rapho, di cui  faceva parte anche Robert Doisneau.  «Ha immortalato per noi e per le prossime generazioni una  Francia popolare e poetica», gli ha reso omaggio il presidente  della Repubblica Nicolas Sarkozy. «Ha offerto alle nostre vite  uno specchio luminoso, ha salvato dal tempo perduto la poesia  del quotidiano», ha commentato il ministro della Cultura  Frederic Mitterrand. Ronis ha vissuto grazie ai reportage  fotografici in bianco e nero pubblicati in giornali e periodici,  in particolare nella rivista «Regards». Fa parte di quella  scuola di fotografi francesi che nel dopoguerra hanno dato  un’immagine sorridente al paese transalpino, fatta di bambini  monelli, baci tra innamorati, mestieri semplici e scene  quotidiane.

Amante dei quartieri parigini di Belleville e Menilmontant, aveva una particolare predilezione per le viste dall’alto, che  lasciano lo spazio a Notre Dame e alla Tour Eiffel. Quando salì  sulla Torre di Luglio, in Piazza della Bastille, scattò quel  bacio alla tempia tra i due innamorati senza che loro se ne  accorgessero. Avrebbe incontrato «Riton» e Marinette, «Les  amoureux de la Bastille», solo trent'anni dopo. Il suo successo conobbe l’apice negli anni '70. Ebreo, si  rifugiò nel sud della Francia durante la Seconda Guerra  Mondiale. La sua sensibilità per i temi sociali ne fece il  fotografo simbolo degli anni del Fronte Popolare. Sono sue le  immagini dei grandi scioperi della Citroen nel 1938. La sua ultima apparizione in pubblico fu a luglio scorso al  festival internazionale 'Incontri fotograficì di Arles, in cui  era l’invitato d’onore. Figlio di un fotografo di quartiere  ucraino e di una professoressa di piano lituana, ha donato tutta  la sua opera allo stato francese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

COMITATO

Manifesto per San Leonardo chiede più sicurezza: "Non installate le telecamere promesse"

Lettera aperta alla giunta comunale: "Bene essere capitale della cultura ma vorremmo che Parma fosse città sicura 2018"

2commenti

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat