12°

ARTE

Top ten delle mostre, trionfa «La ragazza con l'orecchino di perla»

Ben 342.626 visitatori hanno affrontato ore di fila per ammirare il capolavoro di Vermeer a Bologna

La ragazza con l'orecchino di perla

La ragazza con l'orecchino di perla

Ricevi gratis le news
0

E’ «La ragazza con l’orecchino di perla. Il mito della Golden Age da Vermeer a Rembrandt. Capolavori dal Mauritshuis» la mostra più vista nel 2014. Dall’8 febbraio al 25 maggio, con ingressi contingentati per le dimensioni di Palazzo Fava che a Bologna ha ospitato l'eccezionale evento, la rassegna ha registrato ben 342.626 visitatori, che hanno affrontato code infinite per ammirare il capolavoro-icona del genio olandese. Al secondo e terzo posto sono invece Frida Kahlo a Roma e Klimt a Milano.
Se il successo della «Ragazza» di Vermeer poteva apparire scontato (anche se si attendeva un numero di presenze assai inferiore), non si può dire la stessa cosa delle altre due esposizioni sul podio, in quanto hanno dovuto fare i conti con diverse mostre incentrate su maestri o movimenti pittorici molto amati dal pubblico degli appassionati. Eppure «Frida Kahlo», la bella rassegna allestita dal 20 marzo al 31 agosto alle Scuderie del Quirinale, ha stravinto con 332.000 presenze, un consenso che sta arrivando anche per l’edizione genovese, un pò variata (con molte opere del marito Diego Rivera), a Palazzo Ducale fino all’8 febbraio.
Al terzo posto, con 250.632 visitatori, ecco «Klimt. Alle origini di un mito», ospitata dal 12 marzo al 13 luglio a Palazzo Reale di Milano, sede espositiva che quest’anno (anche in previsione dell’Expo 2015) ha battuto ogni record, basti pensare alle rassegne ancora in corso su Van Gogh e Chagall che secondo le previsioni dovrebbero superare le 300.000 presenze.
Per tornare a quelle concluse, infatti, se al quarto posto con 228.000 visitatori si piazza «Fundamentals», la mostra internazionale di Architettura della Biennale di Venezia svoltasi dal 7 giugno al 23 novembre, al quinto c'è nuovamente una mostra milanese, «Warhol. Dalle Collezioni di Peter Brant», che dal 24 ottobre al 9 marzo ha richiamato a Palazzo Reale 225.000 persone.
A seguire, in sesta posizione, «Verso Monet. Il Paesaggio dal '600 al '900», che allestita dal 26 ottobre al 9 febbraio alla Gran Guardia di Verona ha registrato 211.315 presenze.
Va detto che la stessa mostra, con qualche variante, ha avuto una tappa vicentina (alla Basilica Palladiana dal 22 febbraio al 4 maggio) capace di attirare in poco più di due mesi 155.520 persone. Al settimo posto, di nuovo un’esposizione di Palazzo Reale, «Kandinsky», con 206.000 visitatori dal 17 dicembre al 4 maggio, mentre in ottava posizione ecco la rassegna romana «Musee d’Orsay. Capolavori», la splendida selezione allestita dal 22 febbraio al 22 giugno al Complesso del Vittoriano vista da 165.000 persone.
A quota 150.000 si è fermata la bellissima «Pontormo e Rosso Fiorentino. Divergenti vie della Maniera», dall’8 marzo al 20 luglio nel fiorentino Palazzo Strozzi che conquista così il nono posto.
Conclude questa Top ten «Liberty. Uno stile per l’Italia moderna», che dall’1 febbraio al 15 giugno ha richiamato al Museo di San Domenico di Forlì 130.000 visitatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS