17°

petizione

Palatina e Galleria: battaglia per tutta la città

Palatina e Galleria: battaglia per tutta la città
6

(g.b) - Ieri abbiamo dato notizia della petizione online contro il "declassamento" di Biblioteca Palatina e Galleria Nazionale. L'iniziativa sta già raccogliendo grande consenso, con firme illustri come si può leggere qui sotto.

Ma la speranza è che questa non resti una questione di nicchia o "per soli intellettuali". La cultura è, accanto al'agro-alimentare, la vera ricchezza di Parma: e al di là della questione specifica del trasferimento della dirigenza delle due strutture (comunque importantissima per il loro futuro) sarebbe importante se proprio da qui la città prendesse coscienza del valore di queste due realtà e riflettesse su come valorizzarle, e come inserirle in un percorso artistico-culturale racchiuso in un'area di poche centinaia di metri che è un vero e proprio tesoro, con anche Duomo, Battistero, Camera di San Paolo, Steccata, Teatro Regio....

Galleria Nazionale: scoprila con il nostro viaggio virtuale

...................................

Ecco il testo integrale dell'appello «In difesa della Galleria e della Palatina a Parma» già sottoscritto dai promotori della petizione. Un appello rivolto direttamente ai cittadini, nella convinzione che la voce dell'intera comunità possa ancora contare.
«Le molteplici reazioni - a cui ha dato origine il declassamento della Galleria Nazionale e della Biblioteca Palatina e di cui la Gazzetta di Parma ha dato ampio conto - testimoniano della consapevolezza che ad essere colpita è la vita culturale della città nel suo insieme.
È appena il caso di ricordare quale sia il valore (non certo locale) dell’una e dell’altra istituzione. La Galleria, oltre a svariate opere di grande qualità, possiede un nucleo inestimabile di opere del Correggio che vanno a integrarsi con la Camera di San Paolo e con le Cupole; la Biblioteca vanta oltre settecentomila volumi, seimila manoscritti (tra cui uno dei più importanti fondi ebraici al mondo, in corso di digitalizzazione con il sostegno della National Library of Israel), settantacinquemila carteggi, tremila incunaboli e il Museo Bodoniano che – secondo un nuovo progetto – avrebbe dovuto essere reso accessibile al pubblico in modo permanente e che contiene una grande quantità di materiali dell’officina, un epistolario di oltre dodicimila lettere e forse la più grande collezione al mondo di volumi usciti dalla sua stamperia.

Al momento di esprimere una valutazione (da parte di chi? E su quali basi?) sembra non si sia assolutamente tenuto conto che tanto la Galleria Nazionale quanto la Biblioteca Palatina sono inserite nel contesto architettonico della Pilotta, dove si trovano anche il Teatro Farnese e il Museo Archeologico, che costituisce un sistema culturale con ben pochi riscontri nel nostro paese e che rischia di diventare periferico.

Non passa giorno senza che si proclamino l’importanza e le potenzialità anche economiche della cultura che, in un momento di crisi, potrebbe e dovrebbe costituire una delle principali risorse del paese. All’atto pratico, invece degli investimenti che sarebbero necessari per potenziare e valorizzare le diverse istituzioni e i singoli monumenti, si assiste a una reiterata serie di tagli indifferenziati e che obbediscono solo a una logica di risparmio spicciolo e miope.

È per tutti questi motivi che abbiamo intenzionalmente deciso di non rivolgere il nostro appello alle “autorità competenti”, ma a tutti i cittadini nella speranza che un alto numero di firme serva a pronunciare un fermo e civile NO e a scongiurare una decisione sbagliata e destinata a gravare pesantemente sul destino della città».

Come aderire
Numero di fax e indirizzi web
Per aderire inviare un fax alla Gazzetta al numero 0521225522 con la dicitura: «In difesa della Galleria e della Palatina a Parma» con firma. Lasciate anche un commento sul nostro sito www.gazzettadiparma.it. Via web collegandosi alla piattaforma delle petizioni all'indirizzo https://www.change.org/p/i-cittadini-di-parma-in-difesa-della-galleria-e-della-palatina-a-parma.

Hanno già firmato
Mario Lavagetto
Andrea Calzolari
Maurizio Chierici
Alberto Mambriani
Luca Monica
Maria Pia Ranza
Augusto Vignali
Bruno Adorni
Giorgio Belledi
Bernardo Bertolucci
Paola Ceschi
Alberto Chiesi
Maria Paola Chiesi
Marcello Conati
Aurelio Cortesi
Gigi Dall’Aglio
Giampaolo Dallara
Lucia Fornari
Giovanni Godi
Silvia Iaccarino
Ivo Iori
Carlo Mambriani
Giuseppe Marchetti
Giorgio Mazzocchi
Alberto Nodolini
Vittorio Parisi
Lilliana Rampello
Franco Maria Ricci
Corrado Riccomini
Eugenio Riccomini
Alberto Reggianini
Cesare Rusconi
Simonetta Sorba
Fancesca Tassi
Martino Traversa
Chiara Valentini
Bernardo Valli
Francesca Zanella
Andrea Zanlari

PARMA Web guida turistica

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianni

    12 Gennaio @ 16.13

    Benissimo, iniziativa necessaria e meritevole, ma poi quando si sono raccolte le firme a sostegno cosa succede? Come si può intervenire concretamente e non solo a parole con il Ministero della Cultura per ottenere l'annullamento della ignobile decisione? Una decisione solo anti-Parma promossa da un Ministro ( e soci di partito) che ha a cuore solo la zona Orientale della nostra Regione partendo da Reggio E. sino al mare! Giustamente anche la nostra Amministrazione dovrebbe farsi sentire come fece a suo tempo Berlusconi opponendosi a Prodi che voleva l'Efsa nei Paesi Nordici (dopo averci derubato della Stazione Alta Velocità.....).

    Rispondi

    • 12 Gennaio @ 17.54

      Mio parere personale: può anche darsi (anzi è probabile) che una petizione non smuova il governo e non ne cambi le decisioni. Ma sarebbe già un grande risultato se smuovesse i parmigiani (politici, intellettuali, cittadini) e servisse a costruire intorno a questi tesori, e agli altri che abbiamo citato nell'articolo, un vero ed efficace "biglietto da visita" da offrire a chi ancora non conosce le bellezze di Parma.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105, è morto Leone Di Lernia - VIDEO

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia