Arte-Cultura

C'era una volta un performer tra versi, ricerca e recitazione

C'era una volta un performer tra versi, ricerca e recitazione
0

di Francesca Avanzini
Sperimentali, quegli anni. Tra i Sessanta e gli Ottanta, con punte intorno ai fatidici Settantasette,  produceva tra Parma e Reggio un’officina creativa. Aveva il suo cuore nel Mulino di Bazzano, proprietà di Corrado Costa, occupato dagli inquilini Adriano Spatola e Giulia Niccolai. Insieme, quegli esplosivi personaggi cercavano di rinnovare il linguaggio poetico aprendolo alle suggestioni del Surrealismo, del Dada e della poesia visiva, con l’inserimento, però, di elementi originali. Esponendolo, in anticipo sui tempi, a diverse discipline artistiche e a forme multimediali che tenevano conto delle nuove tecnologie. I risultati venivano poi raccolti nelle riviste edite in proprio «Tam Tam» e «Baobab».
Anima delle sperimentazioni Corrado Costa, nato (ora anche sepolto) a Bazzano, in provincia di Parma, ma che viveva ed esercitava l’avvocatura a Reggio. Come amava dire in uno dei suoi sdoppiamenti pure poetici, «Corrado Costa sono due fratelli», dei quali il professionista manteneva il nullafacente poeta.
La casa editrice Le Lettere propone a cura di Eugenio Gazzola e col titolo «The complete films» l’opera quasi omnia di Costa dal 1962 al 1989, vale a dire tutti gli editi e una ricca selezione di inediti. Il volume è accompagnato da un DVD a cura di Daniela Rossi, che raccoglie le più significative -ed esilaranti- performance audio e video dell’artista. Perché la poesia di Costa è fatta per essere recitata dalla sua inimitabile voce e mimica. Come di frequente ricordato nell’ampia sezione critica in coda al libro, Costa era prima di tutto un performer, un folletto divertito e divertente che teneva in scacco la soggiacente «cognizione del dolore» col divertissement, l’ironia elusiva e intelligente. Da vero burlone divino. Antologia e Dvd verranno presentati venerdì  alle 21 alla Biblioteca Civica di vicolo Santa Maria. Un’occasione importante per diversi motivi. In primo luogo perché testimonia che proprio dalle nostre parti si è dispiegato un importante scampolo d’avanguardia -significativo al punto che la sezione poetica che dà il titolo al volume ebbe grande successo negli Usa prima ancora che in Italia - e sarebbe un peccato far passare la cosa sotto silenzio con la solita tendenza autosvalutativa italiana. In secondo luogo perché l’antologia è un’occasione per riflettere su cosa tale avanguardia abbia lasciato.
 La tentazione del senso si insinua pochissimo nell’opera di Costa, che è tutta una provocazione intorno al non-scrivere, tutto un far slittare il senso verso un altrove che fuoriesce dalla pagina. Una poesia che si innesta nello spazio tra significato e significante: «se si scrive lepre non è detto... che sarà una lepre». E che, come in un esercizio zen, disciplina a cui Costa era profondamente interessato, si costruisce tutt'intorno a un centro vuoto: «Dire tutto quello che è possibile attorno all’immagine e poi nasconderla, buttarla via. Tutto quello che rimane dopo averla buttata via, è la poesia».
Negazione del realismo, dunque, che nel Novecento viene rigettato tanto nelle arti figurative, quanto in musica o in letteratura.
Ma se nelle prime è ormai forse impossibile, nonostante i vari tentativi, tornare indietro, il senso, la forma, continuano a tornare in letteratura, specialmente nella prosa.Rileggere l’antologia di Costa può servire dunque a verificare se e quanto quell'avanguardia abbia tenuto. Oltre che a ritrovare la freschezza di tempi recenti ma meno cinici dell’oggi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

4commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

2commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

Lega Pro

Parma, sfida delicata contro il Bassano. Diretta dalle 14.30

E alle 21.30 la partita in differita su Tv Parma

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

2commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery