21°

Arte-Cultura

Il dramma dell'anoressia nella «ragazza che non voleva crescere»

Ricevi gratis le news
0

 Non è facile affrontare questa autobiografia di Isabelle Caro, non certo per il lessico e lo stile, che sono quelli di una ragazza, piuttosto perché è sconvolgente accettare che tutto quello che è narrato ne «La ragazza che non voleva crescere» (Cairo Editore, pag. 237, euro 15) sia realmente avvenuto. Questo diario spaventoso di una ragazza anoressica è una realtà, che l’autrice stessa ha deciso di rendere pubblica non solo con questo libro ma anche accettando di essere fotografata da Oliviero Toscani. Isabelle non è completamente guarita ma si sta impegnando, con una consapevolezza nuova. Il sottotitolo, «La mia battaglia contro l’anoressia», significa che la protagonista sta finalmente lottando contro la parte di sé che la vorrebbe morta e che è così seduttiva, così spontanea, così facile, per lei e per il suo mondo capovolto. E’ molto più difficile mangiare, aumentare di peso, vedere se stessa in uno specchio non deformato dalla malattia. Isabelle è creativa, intelligente; segue un corso di teatro, studia all’università. Ma il suo fisico cede perché è troppo magro e fragile. E’ spesso ricoverata, in punto di morte. Le fotografie che correlano le pagine del libro sono drammatiche. A ventitré anni pesa trenta chili. Il peso di una bambina. Ma perché Isabelle non vuole crescere? La giovane autrice per raccontare di sé parte da lontano, dalla sua famiglia. E affiora un orrore inimmaginabile: era la madre a volerla bambina per sempre: non le ha permesso di frequentare la scuola, la lasciava uscire raramente e con molte sciarpe attorno al viso; quando cresce in altezza le ordina di piegare le ginocchia, le fa indossare scarpe e abiti stretti. 

La violenza emotiva che le viene inferta è devastante. All’università comincerà a vivere e a conoscere il mondo, seppur scarnificata, distrutta; suona il violino per le strade, lavora come accompagnatrice in un locale notturno, viaggia, vive esperienze affettive difficili ma scopre il teatro, che le permette di impersonare qualcuno che non è lei. Il nostro augurio è che Isabelle abbia anche la forza di impersonare una se stessa rinnovata, senza che l’angoscia e i fantasmi la tormentino, lasciandoseli dietro le spalle, per sempre. 
La ragazza che non voleva crescere
Cairo, pag. 237,  15

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

1commento

PARMA

Scontro auto-scooter a Mariano: un ferito

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

2commenti

LUTTO

In duomo a Fidenza l'ultimo saluto a Luca Moroni

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 10

FRAZIONE

«Carignano, auto troppo veloci e pochi controlli»

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

NOSTRE INIZIATIVE

Da oggi le foto di tutti i remigini delle scuole di città e provincia

ITALIA/MONDO

Massa

Lite per un parcheggio: gli spara e lo ferisce al volto

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»