10°

Arte-Cultura

Il dramma dell'anoressia nella «ragazza che non voleva crescere»

0

 Non è facile affrontare questa autobiografia di Isabelle Caro, non certo per il lessico e lo stile, che sono quelli di una ragazza, piuttosto perché è sconvolgente accettare che tutto quello che è narrato ne «La ragazza che non voleva crescere» (Cairo Editore, pag. 237, euro 15) sia realmente avvenuto. Questo diario spaventoso di una ragazza anoressica è una realtà, che l’autrice stessa ha deciso di rendere pubblica non solo con questo libro ma anche accettando di essere fotografata da Oliviero Toscani. Isabelle non è completamente guarita ma si sta impegnando, con una consapevolezza nuova. Il sottotitolo, «La mia battaglia contro l’anoressia», significa che la protagonista sta finalmente lottando contro la parte di sé che la vorrebbe morta e che è così seduttiva, così spontanea, così facile, per lei e per il suo mondo capovolto. E’ molto più difficile mangiare, aumentare di peso, vedere se stessa in uno specchio non deformato dalla malattia. Isabelle è creativa, intelligente; segue un corso di teatro, studia all’università. Ma il suo fisico cede perché è troppo magro e fragile. E’ spesso ricoverata, in punto di morte. Le fotografie che correlano le pagine del libro sono drammatiche. A ventitré anni pesa trenta chili. Il peso di una bambina. Ma perché Isabelle non vuole crescere? La giovane autrice per raccontare di sé parte da lontano, dalla sua famiglia. E affiora un orrore inimmaginabile: era la madre a volerla bambina per sempre: non le ha permesso di frequentare la scuola, la lasciava uscire raramente e con molte sciarpe attorno al viso; quando cresce in altezza le ordina di piegare le ginocchia, le fa indossare scarpe e abiti stretti. 

La violenza emotiva che le viene inferta è devastante. All’università comincerà a vivere e a conoscere il mondo, seppur scarnificata, distrutta; suona il violino per le strade, lavora come accompagnatrice in un locale notturno, viaggia, vive esperienze affettive difficili ma scopre il teatro, che le permette di impersonare qualcuno che non è lei. Il nostro augurio è che Isabelle abbia anche la forza di impersonare una se stessa rinnovata, senza che l’angoscia e i fantasmi la tormentino, lasciandoseli dietro le spalle, per sempre. 
La ragazza che non voleva crescere
Cairo, pag. 237,  15

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Josè Carrerascompie 70 anni

IL GRANDE TENORE

Josè Carreras compie 70 anni

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

Questa sera dalle 23 sul sito exit poll, spoglio e proiezioni

lega pro

La Reggiana (Pordenone e Venezia) prende il largo

Granata, friulani e veneti: successi importanti

polfer

Nel reggiseno 17 dosi di cocaina: arrestata

4commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

Carabinieri

Quando la vendita dell'iPhone è una truffa

3commenti

Salsomaggiore

"Lorenzo, un ragazzo speciale"

Domani alle 15 il funerale

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

6commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

3commenti

gran bretagna

Gli automobilisti killer al telefonino rischieranno l'ergastolo

WEEKEND

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

Calciomercato

Cinque curiosità su Roberto D'Aversa

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SOCIETA'

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

9commenti