12°

Arte-Cultura

Il dramma dell'anoressia nella «ragazza che non voleva crescere»

0

 Non è facile affrontare questa autobiografia di Isabelle Caro, non certo per il lessico e lo stile, che sono quelli di una ragazza, piuttosto perché è sconvolgente accettare che tutto quello che è narrato ne «La ragazza che non voleva crescere» (Cairo Editore, pag. 237, euro 15) sia realmente avvenuto. Questo diario spaventoso di una ragazza anoressica è una realtà, che l’autrice stessa ha deciso di rendere pubblica non solo con questo libro ma anche accettando di essere fotografata da Oliviero Toscani. Isabelle non è completamente guarita ma si sta impegnando, con una consapevolezza nuova. Il sottotitolo, «La mia battaglia contro l’anoressia», significa che la protagonista sta finalmente lottando contro la parte di sé che la vorrebbe morta e che è così seduttiva, così spontanea, così facile, per lei e per il suo mondo capovolto. E’ molto più difficile mangiare, aumentare di peso, vedere se stessa in uno specchio non deformato dalla malattia. Isabelle è creativa, intelligente; segue un corso di teatro, studia all’università. Ma il suo fisico cede perché è troppo magro e fragile. E’ spesso ricoverata, in punto di morte. Le fotografie che correlano le pagine del libro sono drammatiche. A ventitré anni pesa trenta chili. Il peso di una bambina. Ma perché Isabelle non vuole crescere? La giovane autrice per raccontare di sé parte da lontano, dalla sua famiglia. E affiora un orrore inimmaginabile: era la madre a volerla bambina per sempre: non le ha permesso di frequentare la scuola, la lasciava uscire raramente e con molte sciarpe attorno al viso; quando cresce in altezza le ordina di piegare le ginocchia, le fa indossare scarpe e abiti stretti. 

La violenza emotiva che le viene inferta è devastante. All’università comincerà a vivere e a conoscere il mondo, seppur scarnificata, distrutta; suona il violino per le strade, lavora come accompagnatrice in un locale notturno, viaggia, vive esperienze affettive difficili ma scopre il teatro, che le permette di impersonare qualcuno che non è lei. Il nostro augurio è che Isabelle abbia anche la forza di impersonare una se stessa rinnovata, senza che l’angoscia e i fantasmi la tormentino, lasciandoseli dietro le spalle, per sempre. 
La ragazza che non voleva crescere
Cairo, pag. 237,  15

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia

Parma

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia Foto

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery