-6°

Arte-Cultura

Meditazione di colore e luce

Meditazione di colore e luce
0

di Stefania Provinciali
La mostra «Memoria e materia» rinnova il percorso creativo di Roberto Peroncini, l’artista parmigiano che espone dipinti recenti, fino alla fine del mese di settembre, al  Gruppo Arti Visive Galleria «Il Transito» ad Arco di Trento.
Il titolo indica già di per sé l’origine della pittura di questo attento autore che all’arte si volge con la meticolosa pazienza di chi vuol scoprire tutti i segreti della materia, affondando le trame in un percorso ricco di risvolti, mai immediato ma sempre meditato. Alla base la memoria, intesa come referente e come mezzo ideale, destinata a scavare negli strati che vanno sovrapponendosi, dove i frammenti si compongono in una vicenda complessa di forme e di cromie, incise a tratti dal segno.
La mostra è espressione ancora una volta di quei passaggi necessari ad un’artista per aggiungere nuovi riflessioni al viaggio nelle reminiscenze, un viaggio condotto con riflessione ma senza indugio, lungo un percorso artistico avviato nei primi anni '80, quando già questo suo operare era apparso una promessa dai solidi risvolti creativi. Peroncini dipinge con lentezza e per strati, utilizzando tecniche diverse per assemblare materiali che sono «resti» della nostra cultura: vecchi legni, sabbia, frammenti di ogni genere, abbinati ad un uso del colore insolito, non tradizionale, frutto di una attenta rilettura delle figure del passato, pur senza lasciarsi travolgere da inevitabili passioni. Peroncini prosegue, infatti, il proprio cammino consapevole di chi lo ha preceduto.
Unici i richiami a nomi quali Burri, Tapis, Rothko che creano nelle sue opere quel legame con la pittura più recente.
Ma Peroncini, al di là di una ricerca sistematica nella storia, conosciuta ed apprezzata per le valenze in essa contenute, è senza dubbio artista contemporaneo da connotati sui generis, come ha mostrato nelle recenti mostre sul territorio.
L’idea che si fa strada è quella di chi, nello studio di Oppiano , racchiuso tra le splendide mura di una ex chiesa, medita a fondo prima di agire, studia il colore, la materia da lavorare, gli strati da comporre per dedicarsi poi ai significati; è l’idea di un artista che lavora utilizzando tecniche diverse e materiali differenziati, scegliendo la «memoria» del sé e del mondo per farne un’«arte».
E se, si volesse accostare questo suo percorso ad un altro artista che sul nostro territorio ha trovato i migliori momenti d’espressione e riflessione, il dialogo non può che aprirsi con Carlo Mattioli il quale prima di lui ha affidato il proprio operare agli impasti, alla grafia, al genere di materia che Peroncini va sperimentando oggi con soluzioni più legate ad un percorso informale dove, a tratti compare una traccia di forma, ma dove la forma, diversamente da Mattioli, è solo un mezzo per passare oltre.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: un ferito grave

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

1commento

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

DOPPIO ENRICO VIII

Sorpresa al Regio: Spotti recita "muto", Zanellato canta

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali Foto

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

14commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

4commenti

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

19commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

14commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video