12°

22°

cultura

Palatina declassata, la notizia fa il giro del mondo

Tante le adesioni da fuori Parma. In campo anche in difesa del Museo Bodoniano

Palatina declassata, la notizia fa il giro del mondo

La Palatina

0

Mentre continuano a «piovere» le firme (3558 online, da aggiungere alle 35 dei primi firmatari, e ben oltre 550 arrivate via fax), la notizia sta facendo il giro del mondo. E il «no» al declassamento è unanime. La Palatina ha tanti amici sparsi in ogni angolo del globo che stanno spargendo la voce: «Facciamoci sentire» dicono anche da fuori Italia, per sostenere la petizione lanciata a Parma, a favore dell'autonomia di Biblioteca e Galleria Nazionale contro la riforma del governo.

La Palatina continuerà la sua attività, questo si sa. Non sono a rischio le attività consuete di consultazione e di prestito. Il patrimonio prezioso che custodisce resterà a disposizione degli studiosi. Anche le attività culturali e le iniziative per la città proseguiranno, compatibilmente con i mezzi e le forze delle persone che resteranno in servizio. Ma l'idea che offende parmigiani e intellettuali di tutt'Italia, oltre che stranieri, è proprio che un'istituzione storica e importante come la Palatina possa essere «declassata», ossia privata della sua autonomia e della sua dirigenza «in loco».
Nelle sottoscrizioni dei parmigiani l'orgoglio di avere in città un gioiello tanto prezioso, nei messaggi di chi parmigiano non è la convinzione che un tale gioiello vada difeso a spada tratta. Del resto anche Bernardo Bertolucci lo aveva scritto aderendo alla petizione: «Ritengo doveroso sottoscrivere il vostro appello».
La mobilitazione sfocia anche fuori confine. La prima associazione a scendere in campo ufficialmente è la Aepm (Association of European Printing Museum), l'associazione europea dei musei della stampa, che raggruppa istituzioni museali di Belgio, Germania, Francia , Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Olanda, Polonia, Spagna, Svezia, Svizzera, Gran Bretagna e, ovviamente, Italia. La preoccupazione, in questo caso, è strettamente legata al museo Bodoni (parte integrante della Palatina). Nella homepage del sito la petizione lanciata a Parma occupa il secondo posto nelle news. E un messaggio di posta elettronica è stato fatto circolare in inglese, francese e italiano, per informare tutti gli iscritti alla newsletter di quanto sta succedendo a Parma. Si parla di declassamento di Palatina e Galleria Nazionale («con conseguente perdita dei rispettivi capi» recita la nota) e della petizione («la decisione del governo ha provocato già una forte reazione e la petizione lanciata da Parma ha già raccolto migliaia di adesioni»). Poi il finale a sorpresa: «Palatina e Galleria sono importantissime risorse storico-artistiche che devono essere valorizzate, non declassate, perché raccontano dei legami tra arte, cultura e storia di una meravigliosa città».
Anche studiosi affezionati a Palatina e Museo Bodoniano come Pedro Càtedra, dell'Università di Salamanca, sono pronti a metterci la faccia e a portare la battaglia in giro per il mondo: «La prossima settimana terrò una serie di interventi-seminari alla Columbia University di New York su Bodoni e l’Europa e approfitterò per denunciare la situazione della Palatina di Parma» promette deciso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'abbraccio di Samuele Bersani

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

«Parma Gestione Entrate non poteva riscuotere le multe»

Consiglio

Il bilancio del Comune, polemica di Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre"

Nel 2016 avanzo di 54 milioni. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

2commenti

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

1commento

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

Anno 2016

Emilia-Romagna, distretti industriali in crescita. I salumi di Parma tra i migliori

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

2commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non volevo andare sotto la curva per decenza»

1commento

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

1commento

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Politica

E' morto Giorgio Guazzaloca: strappò il Comune di Bologna alla sinistra nel 1999

Autostrada

Ancora uno scontro fra camion in A1: un morto a Modena

SOCIETA'

TECNOLOGIA

Smartphone, i giovani italiani sono meno "dipendenti" in Europa

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

SPORT

36^Giornata

Parma - Sudtirol 0-1: gli highlights del match Video

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport