11°

28°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - Una fragile, trasparente signora

0

Marta Silvi Bergamaschi

Ecco che cosa succede quando arriva lo scricciolo nella bella casa di campagna della signora Augusta: la poltrona in cui è adagiata, una grande, comoda poltrona da giardino scricchiola, perché la signora Augusta si addormenta e nel sonno si muove e borbotta e il suo bel vestito di seta pesante brilla ai raggi tenui che filtrano tra le piante ormai colorate dalle abili dita dell’autunno. Ma lo scricciolo non è arrivato troppo presto quest’anno? Se lo chiede, la badante, una romena robusta sui cinquant’anni che vive con la signora Augusta. Ci vive bene: la signora Augusta è fragile, delicata, un qualcosa di etereo, che si muove da una stanza all’altra senza mai combinare nulla: pilucca uva, mangia una noce, parla della sua «città bene» con nostalgici ricordi.

La badante non capisce che cosa sia in realtà questa «città bene»: esiste forse anche una «città male?». E dove esattamente? Si è svegliata, la signora Augusta. Ora che si è messa in piedi si nota la sua offuscata bellezza (quanti anni avrà?): è dritta, delineata, sullo sfondo di un cielo fatto di bambagia, soffice e bianco; è rosea come una mela, capelli biondo cenere appena mossi, gli occhi scuri che sembrano svagati, ma forse annotano tutto. Forse … - Oggi, cara Anna, vorrei per colazione (era proibito pronunciare la parola pranzo) due sottili scaloppe di pollo. – Senza primo? – Senza primo. Siamo in recessione: è inutile dicano che la recessione sta squagliandosi come neve al sole: esiste e occorre sopravvivere. E pensare a chi sta peggio di noi – Ci pensa davvero la signora Augusta? Se lo chiede Anna, la quale lavora senza sosta perché al suo paese le cose vanno male (altro che recessione…) e ogni mese spedisce ai figli e al marito muratore denaro e non solo. - Non essere pessimista, le raccomanda la signora Augusta, qui voi badanti avete trovato l’America. Avete una casa, pasti sicuri, un letto comodo. Siete accolte con grande benevolenza. – Anna non risponde. Ode la voce morbida e bassa, gentile e a volte imperiosa, sempre comunque compiaciuta, e prova un senso di ammirato stupore: le pare che quella voce faccia danzare con levità gli oggetti posati sui mobili, le belle sedie imbottite: gli avi dai loro ritratti appesi alle vaste pareti aprono le labbra e occhieggiano.

Suggestioni. Certo suggestioni . E’ autunno, ormai le ombre invadono le stanze, un merlo entra dal giardino (per scaldarsi?). Il camino è spento. Una noiosa umidità s’appiccica ai vestiti e agli oggetti. La signora Augusta non bada a questi piccoli inconvenienti. Ora è impegnata a scrivere. Scrive spesso su un quaderno dalla copertina gialla, con una splendida penna d’argento. Scrive poesie? Poesie d’amore? Augusta è sola. Non si è mai sposata. Ha smarrito i corteggiatori come fossero topi invadenti. Sono rimaste poche amicizie. Ripone il quaderno in un cassetto del canterano. Con leggerezza, amorevolmente. È tutto così spirituale ciò che fa la signora: anche il suo modo di camminare. Sembra che i suoi piedi non tocchino il pavimento: sono, i suoi, brevi voli che lasciano intorno l’ombra di un fiore. Così la vede Anna, quella donna robusta, che si muove in casa con soggezione, che spesso rompe un bicchiere (povera noi, un bicchiere? Dice la signora) che pensa al marito muratore che probabilmente la tradisce e ai figli che per telefono le chiedono: quando torni? Sono poveri i pensieri di Anna, quindi anche le parole escono povere, arse come le ortiche che crescono selvagge lungo le strade di campagna. In verità la signora Augusta le chiede poche cose: esiste tra di loro un rapporto ben definito. Fin qui si può arrivare, altre no .

Eppure Aurora con le amiche parla così tanto di umanità: occorre umanità, occorre amore, perché il mondo si salvi. - Il mondo si salverebbe se tutti ti assomigliassero, vivessero come vivi tu, - le dice spesso un’amica, una bella elegante donna che si accarezza continuamente il lobo dell’orecchio destro. Chissà, pensa Anna, quanto è meravigliosa la vita di queste signore. Un giorno la badante spolvera il canterano. Il quaderno giallo è appoggiato sul ripiano del mobile, certo per disattenzione. le poesie, pensa Anna. È più forte di lei. Legge con fatica, ma legge. Luglio 08: prugne euro 9 (quasi £ 18.000) pane euro 8 (quasi £ 16.000) pollo euro 5 (quasi £ 10.000) ecc. Si spende troppo. I fogli sono ricolmi di numeri. Conti. Per la prima volta Anna ride, ride sommessamente, pensando alla sua fragile, trasparente signora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Felino: gli Sfigher al Be Bop

PGN FESTE

Felino: gli Sfigher al Be Bop Foto

diamante

Inghilterra

Compra anello in mercatino per 10 sterline, ne vale 350mila

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Parma invasa dalle matricole (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I due gatti

CHICHIBIO

"I due Gatti": qui è nata la pizza gourmet... E non solo

di Chichibio

Lealtrenotizie

Gravissimo incidente a Ostia Parmense: auto contro bus

BORGOTARO

Auto contro pullman ad Ostia Parmense: muore una 79enne

Il pullman trasportava un gruppo di ragazzi diretti a Gardaland

Oltretorrente

Si infila nel letto della ex ma trova la madre: arrestato 32enne Video

Nella fuga, l'uomo ha rubato un cellulare ma ha perso il suo: rintracciato e fermato dai carabinieri

2commenti

mercoledì

Parma-Piacenza: "Per i biglietti non venite all'ultimo" I consigli - Video

CALCIO

Tifosi parmigiani aggrediti a cinghiate a Piacenza

Due tifosi sono rimasti feriti, illesi gli amici

1commento

lega pro

Piovani: "Parma, ecco cosa fare mercoledì contro il Piacenza" Video

Ieri lo 0-0 dell'andata (guarda gli highlights): "Dal Parma ci si apetta di più"  - Questa sera Bar Sport si Tv Parma (ore 20.30)

1commento

PLAY-OFF

Fischi e insulti a Piacenza, Lucarelli: "Non ho nulla da rimproverarmi" Video

3commenti

NEVIANO

Torna Paolo Garulli e sfida i matematici di tutto il mondo

PARMA

Fritelli: "Nessun rapporto tra la Provincia e Guido Fanelli"

Il presidente risponde a un'interrogazione sul caso Nanopain

26 maggio

Richard Peto professore ad honorem università di Parma

Storie di vita

Roberto Grassi, da architetto a sacerdote

evento

Migliore Malvasia 2017 (Cosèta d'or) alla cantina Oinoe

A Oinoe anche la Cosèta d'or (la migliore malvasia per i visitatori)

Congresso

Lega, tutti i big a Parma al fianco della Cavandoli

1commento

Volanti

Furti al Centro Torri e all'Esselunga: denunciate due coppie

2commenti

Provincia

Costerà 12 euro il tesserino semestrale per la raccolta dei funghi in pianura

paura

Nube di gas? "No, nessun pericolo, era un odorizzante"

Riaperta la tangenziale Nord

11commenti

FORNOVO

Addio a Dodi, per trent'anni tra frutta e verdura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

EDITORIALE

Il pasticciaccio di Tuttofood

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

Misano

Spunta un video dell'incidente di Nicky Hayden in bici

VENEZIA

Camion contro bus: 24 feriti a Mestre

SOCIETA'

avvistamenti

Centro ufologico nazionale: "Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino" Foto

CICLISMO

Viitor Fonseca salva il gattino e... è subito amore Video

SPORT

playoff

Piacenza - Parma 0 - 0 Gli highlights del match

Play-off

Il Parma sfiora il colpaccio a Piacenza

6commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Skoda Karoq, si allarga la famiglia Suv del marchio ceco

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare