15°

Arte-Cultura

Brown ci riprova con «Il simbolo perduto»

Brown ci riprova con «Il simbolo perduto»
0

Paolo Emilio Pacciani

Washington, la massoneria con i suoi riti esoterici, ed un segreto da svelare. Sono questi gli ingredienti ai quali attinge Dan Brown per il suo ultimo libro, «Il simbolo perduto»,  uscito in lingua inglese il 15 settembre ed in arrivo nelle librerie italiane il 23 ottobre (ma l'edizione in lingua è già in vendita anche a Parma).   Dopo il boom di vendite, e le spropositate reazioni suscitate  da «Il codice da Vinci» (interpretato come un vero atto d'accusa nei confronti della Chiesa Cattolica), Brown ripropone ai suoi affezionatissimi lettori l'impianto thrilling con il quale li ha irretiti nel «Codice» e in «Angeli e Demoni» (uscito in Italia sull'onda del successo del primo, ma in realtà scritto precedentemente).

Ne «Il simbolo perduto» torna il professor Robert Langdon, il protagonista dei due romanzi campioni d'incasso (ed entrambi diventati film interpretati da Tom Hanks), esperto di simbologia universale e iconografia religiosa coinvolto,  suo malgrado, in un intrigo che si dipana nell'arco di una giornata. Unità temporale, quindi, ma anche spaziale, visto che tutto si svolge all'interno di Washington D.C., la capitale degli Stati Uniti la cui architettura nasconderebbe oscuri simboli massonici, a partire dal Campidoglio, che occupa nel libro il ruolo che il Louvre aveva nel «Codice da Vinci». Il ruolo che la massoneria ha avuto nella costituzione degli Usa è storicamente noto: massoni erano molti dei padri della patria americana, da Franklin a Washington, così come massoni erano molti dei presidenti, fra i quali Roosvelt, Truman e Ford. Proprio sull'influenza che la massoneria ha avuto anche nell'architettura della capitale insiste il libro di Brown dall'inizio alla fine. La parte del cattivaccio, che nel «Codice» apparteneva ad un gigante albino seguace dell'Opus Dei (che, curiosamente, anziché uscire danneggiata dalle insinuazioni del romanzo ha ottenuto negli anni successivi alla sua pubblicazione un aumento del numero degli adepti), nel «Simbolo perduto» spetta ad un personaggio sinistro, iper tatuato, gonfiato a steroidi ed imbottito di misticismo dozzinale alla ricerca della chiave che gli permetta di svelare un terribile segreto nascosto per secoli dalla massoneria. Una chiave che solo Langdon, grazie alle sua conoscenza dei simboli universali, può trovare per lui. La parte dell'eroina stavolta tocca alla dottoressa Katherine Solomon, specilizzata in scienza noetica, in particolare nella relazione fra mente e corpo. Un ricercatrice lanciata verso il confine fra realtà ed immaginazione, con l'ambizione di poterlo superare.

Colpi di scena, ritmo serratissimo e gli immancabili rompicapo (protagonista una piramide massonica che svela, pagina dopo pagina, misteri sempre nuovi da decifrare) tengono avvinto  il lettore con grande mestiere. Divertimento assicurato, quindi, a patto di sorvolare su alcuni espedienti a buon mercato e su più di una assurdità, come quando la dottoressa Solomon arriva a «pesare» l'anima di un uomo. E a sostenere che il pensiero umano può interagire con la materia. Quella di Dan Brown non è letteratura con la maiuscola, questo è certo, ma piaccia o meno i suoi romanzi hanno venduto in tutto il mondo milioni di copie; il solo «Codice», tradotto in 48 lingue,  ha raggiunto i primi posti delle classifiche dovunque è stato pubblicato ed ha superato gli 84 milioni di copie vendute. Troppo facile prevedere che «Il simbolo perduto» abbia un successo simile. Tom Hanks si prepari: il professor Langdon sta per tornare in scena.

Il simbolo perduto
Mondadori, pag. 584, €24

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

1commento

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

1commento

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

2commenti

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

9commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

1commento

usa

Aereo Cessna si schianta sulle case: tre vittime

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia