-2°

Arte-Cultura

«Picelli, figura sempre attuale»

«Picelli, figura sempre attuale»
0
Francesca Avanzini

Giancarlo Bocchi, regista parmigiano, sta ultimando un documentario e un libro su Guido Picelli, figura-chiave dell’antifascismo parmigiano, italiano e internazionale per molti aspetti non ancora pienamente valorizzata e di cui ricorre il centoventesimo anniversario della nascita. Durante le sue ricerche, Bocchi si è imbattuto in un prezioso inedito di Paolo Tomasi, storico e collaboratore della Gazzetta recentemente scomparso, intitolato «Il filo rosso, iniziative di ricerca intorno a Guido Picelli e Antonio Cieri».  «In quelle pagine -  dice Bocchi scritte con una vecchia macchina da scrivere dalla ''m'' smangiata, è abbozzato uno studio emozionante e profondo sulle vite parallele dei due protagonisti della Battaglia di Parma del 1922: il comandante degli Arditi del Popolo Picelli e il suo vice Antonio Cieri, figura oggi misconosciuta ma ai tempi importante e temuta, tanto da scomodare persino l’Ovra, la polizia segreta fascista, che cercò di introdurgli in casa una spia in veste di governante dei bambini».
  Diversi nel fisico, alto ed elegante Picelli come si conviene a un ex attore, basso e dall’aria ironica Cieri, i due sono accomunati da un coraggio straordinario e dalla provenienza da un’area politica libertaria. Combattono entrambi nella Guerra di Spagna dove vengono uccisi in circostanze a tutt'oggi non chiarite. 
«Per il suo studio Tomasi si è basato su materiali che sono poi stati ampliati dalle mie ricerche negli archivi di tutta Europa e del Messico, ai quali d’altronde egli ai tempi non avrebbe potuto accedere. Eppure giunge a punti molto avanzati e già a metà degli anni '80 riesce a ottenere alcuni interessanti documenti dal Cominter. Tomasi non solo approfondisce la figura di Picelli, ma mette in evidenza gli errori fatti in 70 anni di ricerca da storici accademici o da sedicenti storici. Il suo lavoro dettagliato e certosino, il modo in cui lavorava sulla precisione del dettaglio mi hanno insegnato molto, sono stati la base di ogni mia ricerca futura» Quali sono dunque gli aspetti nuovi che il libro di Tomasi contribuisce a mettere in luce? 
«L'attualità di Picelli, la sua natura di uomo politico moderno. Tomasi nel suo scritto è molto duro sull'uso celebrativo, buono giusto per le ricorrenze, che si è cercato di fare di Picelli soprattutto da parte dei togliattiani, e sull'oblio che nel dopoguerra si tentò di calare sia su di lui che su Cieri ad opera di politici locali che volevano emergere su questi due grandi. Entrambi furono dimenticati per il loro essere libertari e anticonformisti. Quanto ampio respiro avesse in realtà la visione politica di Picelli lo dimostra il fatto che fin dal '22 cercò in tutti i modi di formare un fronte unico nazionale della sinistra che includesse socialisti, cattolici, repubblicani, anarchici. Non riuscì a realizzare sul piano nazionale quello aveva fatto a Parma per la miopia politica dei leader nazionali. Se la sua strategia fosse stata applicata in tutta Italia probabilmente non ci sarebbe stata la marcia su Roma. Tomasi - prosegue Bocchi - scrisse molti articoli relativi a Picelli sulla Gazzetta. Andrebbero riordinati e pubblicati. Trascurando questi articoli e il dattiloscritto ''Il filo rosso'', oltretutto corredato di foto inedite, si rischia di perdere un pezzo di memoria. Già Parma - conclude Gian Carlo Bocchi - ha perduto il Fondo Tomasi, con inizio nell’Ottocento, riordinato e catalogato presso l’Istituto Parri di Milano, l’auspicio sarebbe che ora anche questo pezzo della memoria storica della nostra città non andasse perduto». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti