10°

Arte-Cultura

«Picelli, figura sempre attuale»

«Picelli, figura sempre attuale»
0
Francesca Avanzini

Giancarlo Bocchi, regista parmigiano, sta ultimando un documentario e un libro su Guido Picelli, figura-chiave dell’antifascismo parmigiano, italiano e internazionale per molti aspetti non ancora pienamente valorizzata e di cui ricorre il centoventesimo anniversario della nascita. Durante le sue ricerche, Bocchi si è imbattuto in un prezioso inedito di Paolo Tomasi, storico e collaboratore della Gazzetta recentemente scomparso, intitolato «Il filo rosso, iniziative di ricerca intorno a Guido Picelli e Antonio Cieri».  «In quelle pagine -  dice Bocchi scritte con una vecchia macchina da scrivere dalla ''m'' smangiata, è abbozzato uno studio emozionante e profondo sulle vite parallele dei due protagonisti della Battaglia di Parma del 1922: il comandante degli Arditi del Popolo Picelli e il suo vice Antonio Cieri, figura oggi misconosciuta ma ai tempi importante e temuta, tanto da scomodare persino l’Ovra, la polizia segreta fascista, che cercò di introdurgli in casa una spia in veste di governante dei bambini».
  Diversi nel fisico, alto ed elegante Picelli come si conviene a un ex attore, basso e dall’aria ironica Cieri, i due sono accomunati da un coraggio straordinario e dalla provenienza da un’area politica libertaria. Combattono entrambi nella Guerra di Spagna dove vengono uccisi in circostanze a tutt'oggi non chiarite. 
«Per il suo studio Tomasi si è basato su materiali che sono poi stati ampliati dalle mie ricerche negli archivi di tutta Europa e del Messico, ai quali d’altronde egli ai tempi non avrebbe potuto accedere. Eppure giunge a punti molto avanzati e già a metà degli anni '80 riesce a ottenere alcuni interessanti documenti dal Cominter. Tomasi non solo approfondisce la figura di Picelli, ma mette in evidenza gli errori fatti in 70 anni di ricerca da storici accademici o da sedicenti storici. Il suo lavoro dettagliato e certosino, il modo in cui lavorava sulla precisione del dettaglio mi hanno insegnato molto, sono stati la base di ogni mia ricerca futura» Quali sono dunque gli aspetti nuovi che il libro di Tomasi contribuisce a mettere in luce? 
«L'attualità di Picelli, la sua natura di uomo politico moderno. Tomasi nel suo scritto è molto duro sull'uso celebrativo, buono giusto per le ricorrenze, che si è cercato di fare di Picelli soprattutto da parte dei togliattiani, e sull'oblio che nel dopoguerra si tentò di calare sia su di lui che su Cieri ad opera di politici locali che volevano emergere su questi due grandi. Entrambi furono dimenticati per il loro essere libertari e anticonformisti. Quanto ampio respiro avesse in realtà la visione politica di Picelli lo dimostra il fatto che fin dal '22 cercò in tutti i modi di formare un fronte unico nazionale della sinistra che includesse socialisti, cattolici, repubblicani, anarchici. Non riuscì a realizzare sul piano nazionale quello aveva fatto a Parma per la miopia politica dei leader nazionali. Se la sua strategia fosse stata applicata in tutta Italia probabilmente non ci sarebbe stata la marcia su Roma. Tomasi - prosegue Bocchi - scrisse molti articoli relativi a Picelli sulla Gazzetta. Andrebbero riordinati e pubblicati. Trascurando questi articoli e il dattiloscritto ''Il filo rosso'', oltretutto corredato di foto inedite, si rischia di perdere un pezzo di memoria. Già Parma - conclude Gian Carlo Bocchi - ha perduto il Fondo Tomasi, con inizio nell’Ottocento, riordinato e catalogato presso l’Istituto Parri di Milano, l’auspicio sarebbe che ora anche questo pezzo della memoria storica della nostra città non andasse perduto». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Rissa con una lanciarazzi clandestina, arrestato 20enne tunisino

carabinieri

Arresto bis, dopo manco due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

Finanza

"Parmalat, il prezzo dell'opa non è adeguato": un'analisi per i soci di minoranza boccia Lactalis

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

1commento

lega pro

D'Aversa: "Il Feralpi, una buona squadra: un attacco forte" Video

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

collecchio

Assemblea pubblica su situazione Copador, sabato 4 marzo

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

Ambiente

Attiva la nuova Ecostation di via Pertini nel parcheggio di via Traversetolo

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

ITALIA/MONDO

Milano

Cade dal terrazzo del cinema, grave ragazza 14enne

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", il figlio di Mohammed Ali fermato in aeroporto

2commenti

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia