Arte-Cultura

Un viaggio chiamato amore

Un viaggio chiamato amore
Ricevi gratis le news
0

Giuseppe Marchetti
 

Adele Grisendi giunge, con il nuovo romanzo «La sposa tradita» pubblicato da  Rizzoli, ad una prova molto singolare nel quadro della nostra narrativa contemporanea. Singolare perché non rifiuta la più semplice tradizione del genere; singolare per la vivacità e la scioltezza della prosa; e singolare, infine, per la caratterizzazione dei personaggi. «La sposa tradita» è in sostanza un romanzo d'amore. Non si scrivono più, oggi, romanzi d'amore; si scrivono romanzi di sesso semmai che è tutt'altra cosa spesso anche volgare. L'amore che lega Laura a Luigi nei primi anni Settanta del secolo scorso, non ha nulla d'eccezionale, è un sano sentimento di amicizia che lentamente si trasforma nel desiderio e nel possesso reciproco. Luigi è un marito poco curioso, non ama uscire dalla propria quotidianità e dal giro anche piuttosto ristretto delle conoscenze che frequenta. Laura, che è donna intraprendente ed esigente prima di tutto con sé stessa e poi col marito e le sue molte amicizie di vita e di lavoro, s'appoggi in particolare a Sara che diventa la sua confidente e colei che la costringe a guardarsi dentro, a porsi domande non banali e a chiedersi quanto abbia contato e conti Luigi nella loro vita in comune. Vita che subito comincia a deragliare. Il romanzo prende sostanza e forza replicativa proprio da una tale vicenda nella quale l'autrice inserisce l'investigatore assoldato da Laura perché scopra le malefatte del marito.
In realtà, la figura dell'uomo chiamato a seguire e pedinare Luigi non porta grosse novità, e al massimo s'accosta ad una debole definizione di un lungo pentimento che non ha più, in sé, né rabbia, né desiderio di vendetta. Adele Grisendi dipinge con molta esattezza psicologica gli stati d'animo d'una tale condizione e si muove con esattezza descrittiva tra le maglie di una vicenda che il lettore avverte drammaticamente avviata verso un esito piuttosto prevedibile. A questo punto, sul tronco della vicenda principale s'innesta l'incontro di Laura con Carlo e la storia pare prenda un'altra strada, la strada di un nuovo amore e di ben più consolidate speranze. Ma Adele Grisendi, molto fedele al suo personaggio-motore, gli riserva un'attenzione del tutto particolare, ed è proprio tale attenzione a favorire un sapiente esame psicologico della donna combattuta com'è tra la curiosità per il nuovo sentimento, la fedeltà al vecchio ormai divenuto quasi soltanto un ricordo, e l'amore per la famiglia della quale Laura conserva profondamente tutti i legami.
Nell'Italia degli anni Settanta e Ottanta, la vicenda di Luigi, Laura e Carlo può sembrare un piccolo fatto quotidiano comune a migliaia di persone, e oggi ancora più comune. La disgregazione della famiglia nel suo tessuto tradizionale è iniziata proprio verso gli ultimi anni del secolo scorso quando la necessità di lavoro e di occupazione ha spinto mariti e mogli ad impiegarsi contemporaneamente. Forse, però, non è questo l'aspetto principale della vicenda narrata dalla Grisendi. Ella si affida di più al carattere di Laura e alla vocazione sentimentale che in lei contrasta con la sua professione di donna impegnata in politica e tradita dal marito al quale peraltro non si era  mai sentita molto legata.
Su questo segmento della storia s'innesta l'ultima parte del romanzo, cioè il riaccostamento dei due separati, che la scrittrice narra con particolare intuito femminile, svolgendo ora l'analisi dei torti subiti da Laura, ora i  timidi tentativi di Luigi. Sono le pagine dove la nostalgia e il flusso dei comuni ricordi diventano più pressanti anche di fronte alla repulsione che Laura sente crescere in sé. Questa incertezza del presente fissa in un reale fallimento la  relazione tra i due e chiude il romanzo: un romanzo dentro il quale s'aggrovigliano le tensioni e le pulsioni di caratteri diversi e opposti persino. Il tutto narrato con limpida semplicità e quasi sulla scorta di una memoria ancora vivacemente tesa a restituire i frantumi di gesti, voci e luoghi amati e perduti.
La sposa  tradita - Rizzoli, pag. 235, 18 euro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

CORTE DEI CONTI

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

Viale Piacenza

10eLotto, in otto vincono 160mila euro

borgotaro

Caso Laminam: Oggi l'incontro al tavolo tecnico senza il comitato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

VERSO PARMA-VENEZIA

Gazzola: «Vincere per ripartire»

FUSIONE

Verso l'unione tra Palanzano e Monchio?

Zibello

Addio a Goliardo Cavalli, uno degli ultimi barcaioli del Po

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Noceto

In piazza Lunardi residenti ostaggio delle fogne

Scomparso

Addio al ragionier Bandini

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

CHAMPIONS

Roma battuta di misura: 2-1 per lo Shakhtar

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra